Giovane ma responsabile

Invito tutti a seguire le proprie passioni e i propri sogni, perché tutto inizia dai sogni. 

Di Luisa Malafronte

In questi giorni di emergenza la scuola deve affrontare la grande sfida della didattica online, uno scenario nuovo sia per gli insegnanti che per noi studenti.  La situazione di emergenza deve essere un’occasione di riflessione e di crescita. Come studenti dobbiamo impegnarci ancora di più in questo nostro percorso formativo, anche se in certe situazioni diventa un po’ complesso, perché dalla scuola viene il nostro futuro. Il covid-19 ha causato un danno enorme all’economia del Paese, alimentando anche in noi dubbi e incertezze, rendendo il nostro futuro incerto. Quello che faremo oggi ci porterà a ottenere domani qualcosa di bello e ci aiuterà a crearci una vita dignitosa. Intorno a noi ci sono molti, giovani e meno giovani, che, pur di guadagnare qualche spicciolo, si adattano a ogni tipo di lavoro. A mio parere non ci si deve accontentare. Il lavoro è un diritto, ognuno di noi deve possederlo, ma ci dobbiamo rendere conto che il modo migliore per farlo è sognare e impegnarci per realizzare il nostro sogno. Personalmente non ho ancora un sogno ben preciso, ma quello che so è che voglio studiare e avere un futuro propizio e tranquillo. Per questo ho deciso di impegnarmi per qualcosa di veramente importante e per cui valga la pena sacrificarsi. È importante seguire i propri sogni, capire in tempo quello che è giusto o sbagliato, essere pronti a cogliere le opportunità che si presentano, dando uno scopo alla propria esistenza. Non dobbiamo scoraggiarci in questo periodo critico, anzi dobbiamo sperare che l’economia riparta con maggiore energia di prima. Anche noi ragazzi possiamo contribuire, perciò invito tutti i miei coetanei a seguire le proprie passioni e i propri sogni, perché tutto inizia dai sogni. 

 

Consiglia