Parmitano passa sopra la Lombardia prima di tornare sulla Terra

La Stazione Spaziale Internazionale in transito tra le 18:37 e le 18:41. Le condizioni osservative sono ideali: un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati.

L’astronauta Luca Parmitano, in orbita a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, mercoledì 5 febbraio tra le 18:37 e le 18:41 passerà sopra la Lombardia per un ultimo “saluto” ravvicinato all’Italia prima del suo imminente rientro sulla Terra. L’atterraggio in Kazakistan è previsto giovedì alle nostre 10.14.

PASSAGGIO QUASI ALLO ZENIT

Come scrive su Facebook il Centro Meteorologico Lombardo, «benché simili transiti siano ricorrenti, oggi le condizioni osservative in Lombardia saranno tra le migliori: è un peccato non approfittarne». Il passaggio sarà molto alto, quasi allo Zenit, dunque non sarà necessaria una vista libera da ostacoli. Il cielo della regione è totalmente sereno e la finestra d’osservazione è ideale, poco dopo il tramonto. Mentre la Stazione Spaziale Internazionale, dalla sua altitudine di circa 400 chilometri, sarà ancora illuminata dal sole.

SIMILE A UNA STELLA MOLTO LUMINOSA

La Stazione vista dalla Terra appare come un puntino, paragonabile a una stella molto luminosa, che attraversa lentamente il cielo nel giro di 3 o 4 minuti. Sorgerà verso Ovest-NordOvest e si allontanerà verso Est-SudEst. Il suo moto apparente sembra lento, ma in realtà viaggia a una velocità media di circa 27.600 km/h.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it