Più vaccini anti-Covid alle regioni più ricche: la lettera di Letizia Moratti ad Arcuri


La neo assessore al Welfare di Regione Lombardia Letizia Moratti ha chiesto al commissario Arcuri di tenere in considerazione per la distribuzione dei vaccini anti Covid alcuni criteri, quali il contributo che le Regioni danno al Pil, mobilità, densità abitativa e zone più colpite dal virus. Stando alle prime indiscrezioni confermate a Fanpage.it dai capigruppo dell'opposizione in Regione, la richiesta sarà scritta nero su bianco in una lettera che sarà inviata ad Arcuri.
Continua a leggere

Sondrio, nuovi ricoveri al Morelli: 23 malati in più negli ultimi 3 giorni, 11 i pazienti gravi


Continuano ad arrivare nuovi malati Covid all'ospedale "Morelli" di Sondalo, l'unica struttura sanitaria adibita alle cure Covid della Valtellina: in tre giorni altri 23 malati e 3 decessi. In tutto i ricoverati sono 106, di cui 11 in terapia intensiva. Intanto torna alla normalità il reparto di Neurologia e Oncologia dell'ospedale di Sondrio dove i giorni scorsi è scoppiato un piccolo focolaio Covid.
Continua a leggere

Covid Lombardia, il bollettino di oggi 18 gennaio: 1.189 contagi e 45 morti, boom di guariti


In Lombardia sono stati segnalati 1.189 nuovi casi di Coronavirus e 54 morti, per un totale di 26.282 decessi ufficiali. Continua a crescere il numero dei guariti/dimessi, ora arrivato a 435.509. Calano i ricoveri in ospedale (meno 57), così come il numero di persone ricoverate in terapia intensiva: 3 in meno il saldo. Ecco il bollettino con i dati di oggi lunedì 18 gennaio sui contagi Covid forniti dalla Regione Lombardia.
Continua a leggere

Vaccini in ritardo, la difesa di Fontana: “Ci teniamo dosi di scorta per i richiami”


"Il vaccino Pfizer necessita di un richiamo dopo 21 giorni, una seconda dose. Essendoci concrete possibilità di ritardi nelle forniture, mantenere una percentuale di dosi di sicurezza è fondamentale per essere certi di arrivare alla fase dei richiami con le dosi necessarie". Così su Facebook il governatore della Lombardia Attilio Fontana in merito alla contestata percentuale di somministrazione delle dosi consegnate alla Regione in questa prima fase della campagna vaccinale.
Continua a leggere

Zona rossa, la vera punizione in Lombardia è assistere alla propaganda della politica


In Lombardia cambiano i protagonisti ma il cuore del gioco politico è sempre lo stesso: una propaganda che rimane agganciata agli interessi che hanno già creato danni incalcolabili e una vittimizzazione che intravede nella decisione di mettere la regione nella zona rossa non ben precisate “punizioni” da parte del governo. Ma allora come stanno le cose in Lombardia? Quale curiosa alchimia dei numeri inviterebbe la Giunta lombarda a chiudere le scuole ma a tenere aperte le fabbriche? Quale algoritmo hanno in mano il presidente Fontana e l’assessora Moratti per dirci che “i cittadini si sono comportati bene” eppure i contagi non rallentano? La vera “punizione” per i lombardi è assistere a un dibattito del genere.
Continua a leggere

All’ospedale Niguarda di Milano l’89 per cento del personale si è vaccinato contro il Covid


L'89 per cento dei lavoratori dell'ospedale Niguarda di Milano ha ricevuto la prima dose di vaccino anti Covid. È il risultato della prima fase di somministrazione nel principale hub lombardo, dove oggi si parte con l'iniezione del richiamo. Lo fa sapere l'azienda sanitaria, sottolineando che si tratta di una percentuale di adesione "da record" in Lombardia.
Continua a leggere

Rissa tra ragazzini a Melegnano: violano il coprifuoco e si incontrano per picchiarsi in piazza


Bande di decine di giovanissimi si sono date appuntamento per picchiarsi nella piazza di Melegnano, in provincia di Milano, nelle serate di venerdì e sabato. Scene simili a quelle già viste in altre città, riprese dai residenti attirati alle finestre dal rumore e dalle urla. All'arrivo delle forze dell'ordine i ragazzini sono fuggiti.
Continua a leggere

“Io, a scuola con gli studenti che occupano per tornare in classe”: la lettera di un prof milanese


La lettera aperta di un professore dell'istituto Severi Correnti di Milano che ha deciso di passare la notte a scuola insieme agli studenti che occupavano per protestare contro la didattica a distanza e chiedere di tornare in aula. "Un gesto per cui, da docente, mi sento solo di dover ringraziare: ragazze e ragazzi che protestano per tornare, con noi, in classe! La realtà che supera, in meglio, l’immaginazione!".
Continua a leggere

Previsioni meteo Milano martedì 19 gennaio: nebbia in pianura e aumento della nuvolosità


Le previsioni meteo per martedì 19 gennaio a Milano e in Lombardia. Dopo alcune giornate di cielo sereno, attese sulla pianura locali nebbie nella notte e al primo mattino e tendenza all'aumento della copertura per nubi basse. Il peggioramento delle condizioni prosegue mercoledì 20 con deboli precipitazioni, più probabili sulle zone montane.
Continua a leggere

Piano vaccini anti Covid in Lombardia, somministrate 184.919 dosi: i dati di oggi 18 gennaio


Sono 184.919 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate finora in Lombardia su 234.645 dosi consegnate, per una percentuale del 78,8 per cento. I dati ufficiali sono contenuti nel report sui vaccini anti Covid-19, pubblicato sul sito del governo nella sezione relativa al commissario straordinario per l’emergenza. Ecco come procede a oggi, lunedì 18 gennaio, la campagna vaccinale nella regione italiana più colpita dal virus.
Continua a leggere

Lombardia zona rossa, Moratti: “Sospenderla immediatamente per 48 ore, Iss valuti Rt il 19 gennaio”


L'assessore al Welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti ha chiesto al ministro della Salute Roberto Speranza di sospendere immediatamente e per 48 ore l'ordinanza con cui la Lombardia è stata nuovamente resa zona rossa da oggi, domenica 17, al 31 gennaio. La Moratti ha inoltre chiesto che il nuovo calcolo dell'Rt avvenga il 19 gennaio così da restare zona arancione senza tornare in zona rossa.
Continua a leggere

Covid Lombardia, il bollettino di oggi 17 gennaio: 1.603 casi e 65 morti, calano ancora i ricoveri


In Lombardia sono stati segnalati 16.03 nuovi casi di Coronavirus e 65 morti, per un totale di 26.237 decessi ufficiali. Continua a crescere il numero dei guariti/dimessi, ora arrivato a 431.787. Calano i ricoveri in ospedale (meno 54), così come il numero di persone ricoverate in terapia intensiva: 2 in meno il saldo. Ecco il bollettino con i dati di oggi domenica 17 gennaio sui contagi Covid forniti dalla Regione Lombardia.
Continua a leggere

Milano, ubriaca alla guida investe un carabiniere a un posto di blocco: denunciata


Una donna di 47 anni è stata denunciata dopo aver investito un carabiniere che stava effettuando un posto di blocco alla periferia di Milano. Il militare è finito in ospedale con una ferita all’arcata sopracciliare destra e policontusioni al viso, al bacino ed al braccio destro. L'automobilista è risultata positiva all'alcoltest: le è stata ritirata la patente e sequestrato il veicolo.
Continua a leggere

A Milano il teatro Parenti riapre una sera per gli abbonati: “Fateci tornare in sala, è sicuro”


Il teatro Franco Parenti di Milano ha riaperto per una sera. Uno spettacolo-evento con un gruppo di spettatori abbonati che tornato in sala con la finalità di registrare un video, per il quale il pubblico presente è stato scritturato. In questo modo non si sono infranti i divieti stabiliti dai Dpcm. La direttrice artistica Andrée Ruth Shammah: "Quando ci riapriranno spero che il pubblico accorra"
Continua a leggere

Due rapinati sul treno a Seveso e Gallarate: ragazza presa a pugni, vittima anche un influencer


Due rapine sono state denunciate in poche ore a bordo di treni tra la provincia di Monza e quella di Varese. Un 19enne, operaio di professione, molto seguito sui social grazie a un account da 178mila follower su Tik Tok, è stato aggredito a Seveso. Una 23enne è stata colpita con un pugno a Gemonio da un uomo che la ha rubato il telefono.
Continua a leggere

Covid, focolaio in un reparto dell’ospedale di Sondrio: pazienti positivi trasferiti


All'ospedale civile di Sondrio è stato trovato un focolaio di Covid nel reparto di Neurologia. I pazienti positivi al tampone sono stati trasferiti a Sondalo nell'ospedale Covid della Valtellina. In questo territorio, finora relativamente poco colpito dalla pandemia, i contagi e i ricoveri sono in aumento nelle ultime settimane.
Continua a leggere

Piano vaccini anti Covid in Lombardia, somministrate 175.593 dosi: i dati di oggi 17 gennaio


Sono 175.593 le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate finora in Lombardia su 234.645 dosi consegnate, per una percentuale del 74,8 per cento. I dati ufficiali sono contenuti nel report sui vaccini anti Covid-19, pubblicato sul sito del governo nella sezione relativa al commissario straordinario per l’emergenza. Ecco come procede ad oggi, domenica 17 gennaio, la campagna vaccinale nella regione italiana più colpita dal virus.
Continua a leggere

Lombardia in zona rossa, quali negozi restano aperti


Quali negozi restano aperti in zona rossa? La Lombardia fino al 31 gennaio 2021 è inserita nella fascia di rischio più alto per la diffusione dell'epidemia da Coronavirus, sottoposta alle maggiori restrizioni. Eppure, oltre ad alimentari, farmacie, edicole e tabacchi sono diversi i negozi al dettaglio che possono continuare a rimanere aperti: ecco l'elenco completo.
Continua a leggere

Lombardia in zona rossa, ecco il report della Regione con i dati contestati dal presidente Fontana


Fanpage.it può mostrare il report allegato alla lettera con cui il presidente della Lombardia Attilio Fontana contesta al ministro della Salute l'inserimento della regione nella zona rossa a partire da domani, 17 gennaio. Tre in sostanza i punti contestati: calcolare l'indice Rt su dati più tempestivi, rivedere la valutazione dell’incidenza settimanale di casi per 100mila abitanti, con la Lombardia che ha tassi di incidenza inferiori rispetto a regioni che non sono finite in zona rossa, e infine utilizzare la reale capacità del Sistema sanitario regionale per valutare la percentuale di saturazione delle terapie intensive.
Continua a leggere

Covid Lombardia, il bollettino di oggi sabato 16 gennaio: 2134 casi e 78 morti, aumentano i ricoveri


In Lombardia sono stati segnalati 2.134 nuovi casi di Coronavirus e 78 morti, per un totale di 26.172 decessi ufficiali. Continua a crescere il numero dei guariti/dimessi, ora arrivato a 428.393. Aumentano i ricoveri in ospedale (più 63), mentre cala leggermente il numero di persone ricoverate in terapia intensiva: 12 in meno il saldo. Ecco il bollettino con i dati di oggi, sabato 16 gennaio sui contagi Covid forniti dalla Regione Lombardia.
Continua a leggere

Zona rossa in Lombardia, la lettera di Fontana a Speranza: “Dati non aggiornati”


Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha scritto una lettera al ministro della Salute Roberto Speranza in cui afferma che la classificazione della Lombardia in zona rossa si basi su dati vecchi. Allegata alla lettera, c'è anche una nota tecnica della direzione generale Welfare in cui si sostiene che: "La Lombardia è considerata in zona rossa mentre altre regioni con tassi di incidenza settimanali molto superiori non hanno la stessa classificazione".
Continua a leggere

Donna accoltellata per strada a Brugherio: arrestato il marito per tentato omicidio


Ha prima lanciato l'allarme affermando che la moglie era stata accoltellata da un rapinatore poi, grazie alle indagini dei carabinieri, ha confessato di essere lui il colpevole. È successo a Brugherio, in provincia di Monza e Brianza, dove un uomo è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. La donna invece è stata trasportata in codice rosso all'ospedale Niguarda.
Continua a leggere

Voghera, infermiere vaccina moglie con dose destinata ai sanitari: avviato procedimento disciplinare


Un infermiere dell'ospedale di Voghera ha sottratto una dose di vaccino Pfizer per somministrarla alla moglie, una donna pensionata. Sul caso, l'Asst locale e l'ospedale stesso ha avviato un procedimento disciplinare. Solo il giorno prima, quaranta colleghi erano stati mandati a casa perché le dosi iniziavano a scarseggiare.
Continua a leggere