Covid Lombardia, il bollettino del 21 ottobre: 383 contagi e un morto, nessun caso a Como e Sondrio


Sono 383 i nuovi casi di Coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, con una vittima. Il numero di ricoverati nei reparti ordinari di ospedale ammonta a 276, mentre i pazienti in terapia intensiva sono 53. Ecco i dati del bollettino Covid della Lombardia di giovedì 21 ottobre 2021 diramati dalla Regione.
Continua a leggere

San Donato, scontro tra un’auto e una moto: motociclista trasportato in codice rosso in ospedale


Un uomo è stato soccorso in codice rosso nel pomeriggio di oggi giovedì 21 ottobre. Stando alle prime informazioni l'uomo sarebbe rimasto coinvolto in un tragico scontro tra auto e moto in via Europa a San Donato, alle porte di Milano. Subito sono stati allertati i soccorsi che hanno trasportato il motociclista in codice rosso all'ospedale Niguarda di Milano.
Continua a leggere

Uccide la suocera con 37 coltellate e poi tenta di ammazzare la moglie: condannato


Giuseppe Bianco, il 68enne che il 22 novembre del 2020 ha accoltellato e ucciso la suocera con 37 coltellate e poi tentato di uccidere la moglie con altre 22 ferite all'addome e al torace, è stato condannato a scontare una pena di 14 anni e 6 mesi in carcere. La sentenza ha tenuto conto delle perizie che lo hanno definito parzialmente incapace di intendere e volere.
Continua a leggere

Disposta sorveglianza per Massimo Adriatici, l’ex assessore tornato libero dopo aver ucciso un uomo


La Prefettura di Pavia ha disposto la sorveglianza nei confronti di Massimo Adriatici, l'ex assessore comunale alla Sicurezza di Voghera (Pavia) accusato di eccesso colposo di legittima difesa dopo aver sparato a un 39enne lo scorso 20 luglio. Al momento non è arrivata nessuna minaccia diretta, ma sui social sono apparsi diversi post con insulti nei confronti dell'ex assessore tornato ieri in libertà.
Continua a leggere

Dalla Calabria a Como con 700mila euro nel doppiofondo dell’auto: denunciato un operaio


Un uomo di 49 anni di Milano è stato denunciato per ricettazione e riciclaggio per aver nascosto nel doppiofondo dell'auto 700mila euro in contanti. Agli agenti che lo avevano fermato aveva raccontato che si trattavano dei risparmi di una vita: peccato che però la sua dichiarazione dei redditi non superava i 3mila euro all'anno.
Continua a leggere

Ezio Galesi, l’uomo che ha ucciso a martellate Elena Casanova: “Spesso alticcio e litigavano sempre”


"Era spesso alticcio e litigavano sempre": a raccontarlo a Fanpage.it sono alcuni vicini di casa di Elena Casanova, la donna di 49 anni che è stata uccisa a martellate dall'ex compagno Ezio Galisi a Castegnato, comune in provincia di Brescia. L'uomo, dopo aver compiuto il gesto, avrebbe detto di essere "soddisfatto".
Continua a leggere

Elena uccisa dall’ex, i vicini in lacrime: “Era il meglio che poteva esserci, non doveva finire così”


A poche ore dall'omicidio in cui è morta Elena Casanova, la donna uccisa a martellate dall'ex compagno nella sera di ieri a Castegnato, i suoi vicini di casa parlano a Fanpage.it: "Non doveva finire così, è una cosa assurda. Persona ottima. Una brava ragazza, era il meglio che poteva esserci". Tutto il paese ora è sotto shock.
Continua a leggere

Elena Casanova, uccisa a martellate dall’ex. L’uomo durante l’interrogatorio: “Volevo ucciderla”


Ezio Galesi, l'uomo accusato di aver ucciso a martellate Elena Casanova, ha confermato la sua volontà di ucciderla. A riferirlo a Fanpage.it sono i carabinieri di Chiari. Galesi l'ha seguita e trascinata fuori dall'auto. Nei prossimi giorni sarà svolta l'autopsia. Intanto l'intero comune di Castegnato è sconvolto da questa vicenda.
Continua a leggere

L’amica d’infanzia di Elena, uccisa dall’ex: “Ha avuto una vita difficile, non meritava questa crudeltà”


A poche ore dal femminicidio di Elena Casanova, la donna uccisa a martellate ieri sera dell'ex compagno, a Fanpage.it un'amica di infanzia racconta di Elena: "Era una ragazza buona, generosa e altruista. Ha avuto una vita difficile. Elena non meritava questa crudeltà". Stretto il rapporto che la vittima aveva con la mamma Rita: "Nonostante mille problema ha cresciuta una persona buona e onesta".
Continua a leggere

Abusa e uccide la bimba di 18 mesi Sharon, al suo spacciatore aveva detto: “Ho combinato un guaio”


Al via il processo per Gabriel Robert Marincat, il 25enne accusato di aver abusato e ucciso Sharon, la bimba di 18 mesi della sua ex convivente. Tra i testimoni della prima udienza c'è anche il suo spacciatore: "Il giorno dell'omicidio mi ha confessato di aver combinato un guaio". Ora il 25enne rischia l'ergastolo.
Continua a leggere

Elena Casanova, uccisa a martellate dall’ex compagno: “L’ho ammazzata. Avevo detto che l’avrei fatto”


Elena Casanova aveva 49 anni: ieri sera, mercoledì 20 ottobre, è stata uccisa in strada dall'ex compagno. L'uomo le ha fracassato la testa prendendola a martellate. Ha poi chiamato i vicini raccontando quanto aveva fatto e chiedendo di chiamare i carabinieri: "Avevo detto che l'avrei uccisa e l'ho fatto".
Continua a leggere

Covid: scendono ancora i contagi nelle scuole lombarde, dall’11 al 17 ottobre 425 alunni positivi


Secondo i dati diffusi dalla direzione generale Welfare di Regione Lombardia, nell’ultima settimana nelle scuole lombarde si è registrato un calo in media dei contagi da Covid-19: si è passati dai 472 della scorsa settimana ai 425 nel periodo che va dall'11 al 17 ottobre. I contagi maggiori (147) si registrano ancora nella fascia d’età 6-10.
Continua a leggere

La moglie scopre il tradimento “virtuale” del marito, lui cerca di strangolarla: a processo


Finirà davanti al tribunale di Brescia la vicenda di una coppia di Travagliato, nel Bresciano. L'uomo, una guardia giurata 40enne, aveva una relazione extraconiugale virtuale con un'altra donna, conosciuta solo online. Quando la moglie lo ha scoperto, lui ha reagito cercando di strangolarla. Adesso deve rispondere di tentato omicidio.
Continua a leggere

Tracce di Dna sul corpo di Simone Stucchi, ucciso in una rissa: potrebbero essere dell’assassino


Potrebbe a breve esserci il nome dell'assassino di Simone Stucchi, il 22enne ucciso con quattro coltellate il 29 settembre a Pessano, comune in provincia di Milano, durante una rissa tra due gruppi rivali. L'autopsia sul corpo del giovane edicolante ha isolato alcune tracce di Dna che potrebbero combaciare a quelle di uno dei 30 indagati.
Continua a leggere

Esplosione nello studio dentistico, le ustioni per i camici Covid in fiamme: si indaga su errore umano


Sarebbe un errore umano la causa dell'esplosione nel pomeriggio di ieri in uno studio dentistico a Ospitaletto, in provincia di Brescia. Il dentista, ora ricoverato in fin di vita al centro grandi ustionati del Gaslini di Genova, potrebbe aver spagliato ad alimentare il bunsen facendo esplodere la bottiglietta di alcol. Così spiegano i carabinieri che indagano sull'accaduto a Fanpage.it.
Continua a leggere

Esplosione in uno studio medico: il dentista è ricoverato in fin di vita al Gaslini di Genova


Sarebbe in fin di vita il dentista rimasto coinvolto nell'esplosione dello studio medico dove lavorava: si trova ora intubato al centro grandi ustioni dell'ospedale Gaslini di Genova. le fiamme hanno avvolto il camice del medico tanto da riportare ustioni di secondo e terzo grado sul 50 per cento del suo corpo. Meno gravi le condizioni della sua assistente, così come quelle della paziente di 14 anni.
Continua a leggere

Venerdì i funerali di Viola, la 15enne uccisa per errore col fucile dal fratellino


I funerali di Viola, la 15enne uccisa da un colpo di fucile sparato accidentalmente dal fratellino di 13 anni, si terranno venerdì 22 ottobre al campo sportivo di Portese, una frazione del comune bresciano di San Felice del Benaco sul lago di Garda. "Piccolo dolce amore, solo con il ricordo dei tuoi sorrisi, della tua esuberante vitalità, dei tuoi abbracci troveremo la forza di continuare", scrive la famiglia sul necrologio.
Continua a leggere

Muore in una vasca di depurazione, un suo insegnante: “Niang mi ha insegnato a sorridere di più”


A ricordare Mamadou Niang, il 15enne morto annegato in una vasca di depurazione nel tentativo di recuperare un pallone, sono i suoi docenti: "Lo ricorderemo per la sua spensieratezza. Gli abbiamo insegnato l'italiano ma lui ci ha insegnato a sorridere di più. Ad essere felici per ciò che si ha". Niang era arrivato dal Senegal in Italia con il fratello maggiore lo scorso gennaio per ricongiungersi alla mamma e al fratello più piccolo.
Continua a leggere

Offlaga, travolta da un’auto mentre attraversa sulle strisce pedonali: muore Margherita Marini


Una donna di 76 anni ha perso la vita dopo essere rimasta vittima di un incidente stradale: la 76enne stava attraversando la strada sulle strisce pedonali quando è stata travolta da un'auto con alla guida un anziano. In un primo momento le sue condizioni non sono apparse disperate. La donna però è morta dopo poche ore dal ricovero in ospedale.
Continua a leggere

Milano, 77 anni fa la strage dei piccoli alunni di Gorla: sotto le bombe nel 1944 morirono 184 bimbi


Sono passati 77 anni da quel 20 ottobre del 1944 quando 184 piccoli alunni della scuola elementare “Francesco Crispi” e 19 tra maestre e dipendenti morivano a Milano, nel quartiere di Gorla, colpiti da una bomba sganciata da un aereo americano. Nel luogo della strage sorge un monumento ossario per ricordare le giovani e innocenti vittime e riflettere sulla barbarie che accompagna ogni guerra.
Continua a leggere

Condannato per mafia percepisce il reddito di cittadinanza: scoperto, con lui altre 70 persone


Sono in tutto 70 le persone scoperte dalla Guardia di Finanza che prendevano indebitamente il reddito ci cittadinanza. Tra queste anche condannato in via definitiva per associazione di stampo mafioso. Per legge, chi omette di dichiarare la condanna del famigliare per reato contestato con aggravante mafiosa perde il reddito di cittadinanza.
Continua a leggere