Massimo Carlotto: “Il noir deve sacrificare le trame e raccontare la società che cambia”


Intervista a Massimo Carlotto, autore con Pasquale Ruju e David Ferracci di Ballata per un traditore, graphic novel pubblicato per Feltrinelli Comics da oggi in libreria. "Da trent'anni il noir racconta il crimine nel nostro Paese grazie a una straordinaria generazione di talenti" dice l'autore de Il fuggiasco e La signora del martedì.
Continua a leggere

La polemica sul libro di Rowling è virale: “Perché vuole che i miei amici trans muoiano?”


Impazza il dibattito sull'ultimo libro di J.K. Rowling, pubblicato sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith, in cui il protagonista è un serial killer transessuale. Dai critici del Telegrah ai lettori su Twitter, piovono i commenti negativi indirizzati mamma di Harry Potter, le cui posizioni spesso giudicate transfobiche sono da mesi al centro di polemiche.
Continua a leggere

Ritorna la Ferrante Fever: La vita bugiarda degli adulti al top delle classifiche mondiali


Dopo l'uscita in contemporanea in 27 paesi del mondo, 'La vita bugiarda degli adulti' di Elena Ferrante guadagna i vertici delle classifiche dei libri più venduti dappertutto. Dal primo posto in Francia e in Argentina, fino al secondo posto negli USA. La Ferrante Fever non è soltanto una questione editoriale, ma un fenomeno quasi inedito per il nostro Paese, capace di imporsi nell'immaginario culturale globale.
Continua a leggere

Oliver Stone: “Oggi un film su JFK sarebbe impossibile, in USA siamo in guerra dal 2001”


Oliver Stone si racconta in un'intervista a Fanpage.it in occasione dell'uscita della sua autobiografia 'Cercando la luce' (La nave di Teseo). Dall'infanzia al successo ad Hollywood, il regista e sceneggiatore premio Oscar, riflette anche sul futuro e sugli Stati Uniti: "Dal 2001 siamo un paese sempre in guerra, l'esperienza del Vietnam non ci ha insegnato nulla".
Continua a leggere

Morta Mercedes Barcha, la moglie di Gabriel García Marquez: “Addio, Gaba”


È morta a Città del Messico, all'età di 87 anni, Mercedes Barcha. Per 56 anni è stata la musa di Gabriel García Márquez ed è grazie a lei se oggi, milioni di lettori in tutto il mondo, conoscono "Cent'anni di solitudine", il capolavoro che Gabo scrisse nel 1965. Gli anni giovanili, la povertà, poi il successo: la loro storia d'amore resterà nel tempo.
Continua a leggere

Morto Wojciech Karpiński, addio a 77 anni allo scrittore polacco che aderì a Solidarność


Lutto nel mondo della cultura: addio a 77 anni a Wojciech Karpiński, intellettuale polacco dissidente che nel 1981 si trasferì a Parigi, dove è morto ieri in seguito a un malore improvviso. Esponente della cultura polacca cosmopolita e democratica, aveva aderito al sindacato Solidarność, di cui quest'anno si celebrano i quarant'anni dalla nascita.
Continua a leggere

Don Winslow torna con Broken, il nuovo libro: “Trump meno intelligente di uno scimpanzé”


Intervista a Don Winslow sul nuovo libro, Broken: sei storie che usano il crime per indagare la realtà americana. L'autore de Il cartello e Il potere del cane parla a tutto campo: dai 150 intellettuali contro la cancel culture a Donald Trump, passando per l'assassinio di George Floyd e l'infanzia sui libri: "Vengo da una famiglia proletaria, ho imparato a rispettare i lettori".
Continua a leggere

“Trump è il diavolo, smetto di scrivere fino alle elezioni”: Don Winslow Vs. il presidente


Lo scrittore Don Winslow annuncia su Twitter che smetterà di scrivere fino alle elezioni presidenziali americane del prossimo novembre: "Sono impegnato 24/7 a sconfiggere il diavolo Donald Trump. Continuerò a spendere i miei soldi per realizzare annunci pubblicitari e donarli a cause e candidati anti-Trump". Da Stephen King a David Leavitt, sono sempre di più gli scrittori schierati contro il presidente USA.
Continua a leggere

Gli eletti, il nuovo romanzo Jeffery Deaver: “Black Lives Matter cambierà gli Stati Uniti”


Intervista a Jefferey Deaver, lo scrittore best seller e uno dei maestri del thriller americano, torna in libreria con "Gli eletti" (Rizzoli), secondo capitolo della saga con protagonista il cacciatore di ricompense Colter Shaw. E su Donald Trump e l'omicidio di George Floyd dichiara: "È arrivato il momento di cambiare, gli USA sono divorati dalle fiamme del razzismo".
Continua a leggere

Il decoro, il nuovo romanzo di David Leavitt: “Noi americani dobbiamo liberarci di Trump”


È uscito in Italia, per SEM Libri, il nuovo romanzo di David Leavitt. L'autore de "Il decoro", ambientato tra gli Stati Uniti e Venezia, racconta una storia che inizia con la protagonista, Eva, che chiede a Siri come fare per uccidere Donald Trump, dopodiché si sposta in Italia. E sulle presidenziali americane dice: "Se Biden vince ne usciremo più forti, senza aver sperimentato il fascismo".
Continua a leggere

Il libro-testamento di Ennio Morricone: “I ricordi ci permettono di guardare avanti”


Si intitola "Inseguendo quel suono" ed è il libro-testamento di Ennio Morricone, spentosi all'alba di stamattina a Roma, sua città natale. Scritto nel 2016 insieme ad un suo giovane allievo compositore, il grande musicista si racconta, tra riflessione musicologica, autobiografia e aneddotica: "Oggi posso dire d’aver assunto nuove posizioni rispetto ad alcuni accadimenti, quelli che solitamente durante l’arco di una vita succedono senza avere il tempo di essere messi in prospettiva".
Continua a leggere

135 libri da leggere per l’estate 2020


Quali libri leggere questa estate? Tra novità editoriali, opere di narrativa contemporanea italiana e straniera, libri per ragazzi, graphic novel e saggi, spesso e volentieri si entra in libreria confusi e si esce decisamente disorientati (e a mani vuote). Ecco una guida in cui trovare dei consigli letterari per tutti i gusti, per farvi venire voglia di rilassarvi sotto l'ombrellone in compagnia di una grande storia da sfogliare.
Continua a leggere

La Mutazione di Marco Bracconi: “Il virus ha reso intoccabile il web”


Intervista a Marco Bracconi, autore per Bollati Boringhieri de "La Mutazione", libro scritto in forma di lettera al virus che riflette sul modo in cui il Coronavirus e il lockdown hanno azzerato ogni discussione sul web e sulla smaterializzazione delle relazioni umane. "Rischi sociali, politici e culturali enormi da questa trasformazione, la democrazia è fatta di corpi in relazione, non solo di connessioni".
Continua a leggere