Lavoro, l’azienda di trasporti di Milano Atm cerca 600 persone da assumere: ecco le figure richieste


Atm, l'azienda di trasporti pubblici di Milano, prevede di assumere 600 persone nell'anno in corso, con un'attenzione speciale al "gender balance". Conducenti di autobus e tram, manutentori, ingegneri e tecnici del settore It sono tra le figure più ricercate dal gruppo che conta oltre 10.000 dipendenti. Ecco come fare per candidarsi.
Continua a leggere

Incidente sul lavoro a Milano, operaio cade da una scala: ricoverato in gravi condizioni


Un operaio è rimasto gravemente ferito questa mattina a Milano, mentre lavorava all'interno di un cantiere all'ospedale per bambini Vittore Buzzi. L'operaio, 62 anni, si trovava in cima a una scala quando è caduto per cause da accertare al suolo, precipitando da un'altezza di oltre due metri. Nella caduta ha riportato un grave trauma cranico: è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale Niguarda.
Continua a leggere

Asst Melegnano, salari più bassi per i dipendenti degli ospedali: “Un brutto regalo di Natale”


I vertici dell'Asst Melegnano-Martesana insieme a Regione Lombardia hanno esternalizzato il servizio di portineria e di centralino degli ospedali dimezzando gli stipendi dei dipendenti e fornendo contratti con minor tutele: "I risparmi si hanno tagliando gli sprechi, non sulla pelle dei lavoratori e delle lavoratrici", denuncia a Fanpage.it Claudia Di Stefano, segretaria generale del sindacato Nidil-Cgil di Milano che ha segnalato la vicenda.
Continua a leggere

Andrea Masi, morto durante il primo giorno di lavoro a 18 anni: condannato il titolare


Due anni e mezzo di condanna per il datore di lavoro di Andrea Masi, il 18enne che morì la notte tra il 31 e l'1 novembre del 2018 a Milano, mentre lavorava su un carrello elevatore nel parcheggio di un centro commerciale. Il giovane, originario del Varesotto, era al suo primo giorno di lavoro: morì a causa di una manovra errata da parte di un suo collega, che era alla guida dell'elevatore.
Continua a leggere

Incidente sul lavoro a Fizzonasco, netturbino schiacciato dal camion dei rifiuti: è grave


Un netturbino di 41 anni è rimasto schiacciato dal sistema di sollevamento dei cassonetti di un camion dei rifiuti. L'incidente si è verificato nella mattinata di oggi, giovedì 26 novembre, a Fizzonasco, frazione di Pieve Emanuele nell'hinterland di Milano. Il 41enne è stato trasportato in gravi condizioni all'ospedale Niguarda di Milano.
Continua a leggere

Operaio cade da una cisterna alta cinque metri: il grave incidente sul lavoro ad Alzate Brianza


Un operaio è rimasto gravemente ferito dopo essere caduto da cinque metri d'altezza. L'incidente è avvenuto in un'azienda di Alzate Brianza, in provincia di Como. L'uomo si trovava su una cisterna: avrebbe perso l'equilibrio per cause da accertare, cadendo al suolo. È stato soccorso e trasportato in elicottero all'ospedale di Circolo di Varese, dove è ricoverato in gravi condizioni.
Continua a leggere

Lombardia, aumentano le denunce di contagi da Covid sul lavoro: più di 15mila riguardano donne


Aumentano i casi di denunce da parte di dipendenti che hanno contratto il Coronavirus sul luogo di lavoro: solo in Lombardia, da settembre a ottobre, si sono registrati più di tremila casi nuovi. A essere più colpite sono soprattutto le province di Milano, Monza-Brianza e Varese e a denunciare di più sono soprattutto le donne.
Continua a leggere

Zona rossa in Lombardia: sono oltre 400mila i lavoratori fermi


Secondo un'analisi condotta da Cisl Lombardia la zona rossa ha lasciato a casa oltre 400mila lavoratori: il settore più colpito è quello dello sport e dell'intrattenimento a cui segue quello degli alloggi e della ristorazione. Secondo una prima ipotesi lo scenario migliorerà solo quando la Regione sarà inserito nella zona arancione e successivamente in quella gialla.
Continua a leggere

Tragedia sul lavoro a Padenghe del Garda: operaio cade da un ponteggio e muore


Incidente mortale sul lavoro a Padenghe del Garda, in provincia di Brescia. Un uomo di 65 anni è precipitato dal ponteggio di un cantiere. Nonostante l'arrivo tempestivo dei soccorsi per lui non c'è stato nulla da fare. Secondo le prime ricostruzioni, la caduta sarebbe stata causata da un infarto. La Procura ha comunque disposto l'autopsia per accertarne le cause del decesso.
Continua a leggere

Due incidenti sul lavoro a Segrate e Legnano: feriti gravemente un ragazzo di 21 anni e un 60enne


Due incidenti sul lavoro nella mattinata di oggi a Legnano e Segrate, in provincia di Milano. Simile la dinamica: a Legnano un ragazzo di 21 anni è stato travolto da un carico di frutta ed è stato trasportato in condizioni critiche in ospedale. A Segrate invece un operaio di 60 anni è rimasto schiacciato da alcune casse ed è stato trasportato in codice giallo all'ospedale San Raffaele.
Continua a leggere

Castiglione delle Stiviere, schiacciato dalla gru che stava riparando: muore a 45 anni Andrea Morresi


Si chiamava Andrea Morresi l'imprenditore di 45 anni morto ieri dopo essere rimasto schiacciato da una gru che stava riparando all'interno di una ditta di Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova. I carabinieri insieme ad Ats stanno in queste ore verificando se siano state rispettate tutte le norme in materia di sicurezza sul lavoro.
Continua a leggere

Incidente sul lavoro a Castiglione delle Stiviere: operaio morto schiacciato da pezzo di macchinario


Tragico incidente sul lavoro a Castiglione delle Stiviere, in provincia di Mantova. Un uomo di 45 anni è morto schiacciato da un pezzo di un macchinario che stava riparando. La vittima era dipendente di una ditta esterna: l'incidente nell'azienda Cifa Mixers, che produce betoniere. Solo martedì un altro operaio era morto a Lissone, in Brianza.
Continua a leggere

Monza, il sindacato degli infermieri: “Manca personale sanitario, gli eroi non ce la fanno più”


Due gruppi sindacali di Monza e Brianza, NurSind e Uil, denunciano che, a causa della mancanza di personale, a combattere contro il virus sono gli stessi infermieri della scorsa primavera. Chiamati da un giorno con l'altro a lasciare il loro ambulatorio e a rimettersi tra le corsie Covid. "Gli eroi non ce la fanno più. Oltre al caos generale, sono stanchi mentalmente e fisicamente". Ma dalla Asst Monza replicano: "Non esiste nessun caos. Non creiamo inutili allarmismi".
Continua a leggere

Milano, protestano i lavoratori del Monzino: “Nessun aumento dopo 14 anni, eroi solo all’occorrenza”


Dopo tre giorni di assemblea, da domani i lavoratori del Centro cardiologico Monzino di Milano, struttura d'eccellenza controllata da Ieo (Istituto europeo di oncologia) potrebbero entrare in stato di agitazione. "Non vogliamo essere considerati eroi all’occorrenza. Vogliamo essere riconosciuti professionalmente come valore aggiunto per il Monzino e per i nostri pazienti e come tali adeguatamente retribuiti", dicono i lavoratori a Fanpage.it, denunciando: "La maggior parte di noi non vedrà un centesimo di aumento, dopo oltre 14 anni".
Continua a leggere

Alitalia, dubbi sul futuro dei lavoratori di Airport Handling: a rischio 550 famiglie milanesi


I lavoratori di Airport Handling, la società al 30% della Società Esercizi Aeroportuali che gestisce i servizi di terra negli scali di Linate e Malpensa, rischiano il licenziamento. Alitalia potrebbe rinunciare ai servizi di terra di Airport Handling e trasferire a Linate il personale da Roma. La compagnia di bandiera, infatti, sta per dire addio a Malpensa.
Continua a leggere

Orzinuovi, chiude l’Ipersimply: ventisei dipendenti in cassa integrazione


A Orzinuovi, in provincia di Brescia, giovedì 1 ottobre il supermercato Ipersimply di via Francesca chiuderà i battenti. Ventisei dipendenti sono stati messi in cassa integrazione, in attesa di un possibile reintegro in altri punti vendita. Anche in questo caso, la decisione arriva a seguito della maxi operazione che ha visto alcuni punti vendita del colosso francese Auchan passare nelle mani del gruppo Conad.
Continua a leggere

Visita fiscale, cambiano le regole: come comunicare all’Inps il cambio di domicilio


Novità per le visite fiscali: cambia la modalità per comunicare all'Inps la variazione di indirizzo rispetto al domicilio indicato nella certificazione telematica rilasciata dal medico curante. Il nuovo strumento, che funziona solo online, è valido sia per i lavoratori del settore pubblico sia per quelli del settore privato.
Continua a leggere

Lombardia, aumentano i contagi sul luogo di lavoro: sono 18.779. Le donne le più colpite


Oltre il 70 per cento delle persone venute a contatto con il Coronavirus sui luoghi di lavoro è di sesso femminile. Si tratta di donne di età compresa tra i 35 e i 64 anni che lavorano nel campo della sanità e dell'assistenza sociale: i numeri riguardano la regione maggiormente colpita, la Lombardia, che secondo i dati forniti dall'Inail e aggiornati allo scorso 31 agosto ha registrato un netto aumento dei contagi sui luoghi di lavoro.
Continua a leggere

Milano, giovane operaio precipita da un’impalcatura in piazza Liberty e si frattura le gambe: grave


Grave incidente sul lavoro in mattinata a Milano. Un giovane operaio edile di 23 anni è precipitato da un ponteggio al quinto piano di un palazzo, cadendo nel vuoto per circa dieci metri. A seguito della caduta si è fratturato entrambe le gambe: è adesso ricoverato in gravi condizioni al Policlinico di Milano. L'incidente è avvenuto in piazza del Liberty, a pochi passi dal Duomo.
Continua a leggere

Chiusura dei supermercati Simply-Conad, dal Comune di Milano un tavolo per salvare i posti di lavoro


"Sono preoccupato per le famiglie delle decine di lavoratori dei supermercati Simply di Prealpi, Lacchiarella e via Della Ferrera". A dirlo il sindaco di Milano Beppe Sala, intervenuto sulla vicenda dell'annunciata chiusura di due supermercati cittadini, passati lo scorso anno sotto il gruppo Conad. Sono 35 i lavoratori a rischio a Milano: "Ho dato mandato all'Assessora Cristina Tajani di attivare un tavolo con i soggetti interessati per valutare soluzioni che consentano di tutelare i dipendenti".
Continua a leggere

Milano, presidio per 35 lavoratori Conad a rischio licenziamento: “L’hanno scoperto pochi giorni fa”


Il sindacato Filcams Cgil ha organizzato per domani mattina un presidio per protestare contro la chiusura di due negozi Conad a Milano. Sono 35 i dipendenti che hanno scoperto da un momento all'altro che i loro posti di lavoro chiuderanno nel giro di pochi giorni. Per loro dopo la cassa integrazione straordinaria, il futuro è incerto. "Ancora non sappiamo nulla di ufficiale - denuncia a Fanpage.it Elvira Miriello, della segreteria regionale Filcams Cgil -, perché non abbiamo avuto nessun incontro ufficiale con Conad nonostante lo stiamo richiedendo da giugno".
Continua a leggere

Milano, Conad chiude due supermercati a Milano: 35 dipendenti rischiano il posto di lavoro


Il colosso italiano della grande distribuzione organizzata Conad, che lo scorso anno aveva rilevato la maggior parte dei punti vendita della catena francese Auchan, è pronto a chiudere due supermercati a Milano. A comunicarlo la Filcams Cgil spiegando che sono circa 35 i dipendenti il cui futuro lavorativo è a rischio: "Ogni singola lavoratrice e ogni singolo lavoratore ha la sua dignità. Siamo al loro fianco e lottiamo per salvare i loro posti di lavoro".
Continua a leggere

Scarpe&scarpe chiude due negozi a Cornaredo e Vanzaghello: decine di posti di lavoro a rischio


La catena di negozi di calzature Scarpe&Scarpe ha annunciato la chiusura di due punti vendita nel Milanese, a Cornaredo e Vanzaghello. La decisione, motivata dalla crisi economica dovuta al periodo post-lockdown, è stata comunicata dall'azienda ai sindacati. In tutta Italia sono 11 i negozi che chiuderanno: decine di lavoratori, dopo un periodo di cassa integrazione, rischiano il licenziamento.
Continua a leggere

San Felice Circeo, bracciante di 26 anni muore sul lavoro: “Non è stata chiamata l’ambulanza”


La denuncia del sindacato Flai-Cgil. Il lavoratore agricolo morto sul lavoro si chiamava Singh Gurjant, aveva 26 anni, e si trovava su una serra quando è precipitato. Il datore di lavoro invece di chiamare forze dell'ordine e un'ambulanza come da prassi lo ha trasportato lui stesso in ospedale dove è deceduto. Una settimana fa un incidente identico nella stessa zona dove la piaga del capolarato è molto forte: in questo caso precipitando da una serra un bracciante è rimasto paralizzato.
Continua a leggere