Latina, dopo le mareggiate uno scheletro integro è stato ritrovato sulla spiaggia: indagini in corso


Dei resti umani in avanzato stato di decomposizione sono stati restituiti dal mare sulla spiaggia di Foce Verde a Latina dopo le forti mareggiate degli scorsi giorni. Il macabro ritrovamento da parte di alcuni passanti. Sul posto le forze dell'ordine e la scientifica. Ancora non è nota l'identità dello scheletro né le cause della morte.
Continua a leggere

Sabaudia, l’omicidio di “Pipistrello”: una vendetta per l’assassinio di Erik D’Arienzo?


Fabrizio Moretto, detto Pipistrello, è stato freddato ieri sera a colpi di pistola mentre viaggiava a bordo del suo scooter nei dintorni di Sabaudia. L'uomo era indagato per la morte di Erik D'Arienzo, 28 anni, che sarebbe stato pestato a morte in quello che Moretto ha sempre presentato come un omicidio in scooter. Ora gli inquirenti pensano a una vendetta.
Continua a leggere

Ponza, il mistero della morte del pugile Gianmarco Pozzi. La Procura: “Forse è stato spinto”


Le indagini sulla morte del 28enne Gianmarco Pozzi, 28enne campione di arti marziali ritrovato morto in un campo lo scorso 9 agosto nell'isola di Ponza dove lavorava come buttafuori, prendono in considerazione per la prima volta l'ipotesi dell'omicidio. Forse il ragazzo è precipitato da un terrazzamento in aperta campagna perché scappava o è stato spinto.
Continua a leggere

Omicidio Gloria Pompili: confermate le condanne. “Bimbi appesi in una cesta per farla prostituire”


Gloria Pompili è stata uccisa a 23 anni il 27 agosto del 2017 dal compagno e dalla zia che l'hanno massacrata di botte davanti ai figli per costringerla a prostituirsi. La corte d'appello ha confermato la condanna per omicidio volontario aggravato, scontando però la pena da 24 a 20 anni. Per piegarla al loro volere i suoi aguzzini appendevano i bambini in una cesta in balcone.
Continua a leggere

Latina, ospitati a casa durante il lockdown stuprano una 12enne: fermati tre ragazzi


Tre cittadini di nazionalità indiana sono ora indagati per il reato di violenza sessuale di gruppo, aggravata dalla minore età della vittima. Avrebbero approfittato della giovane nel periodo compreso tra marzo e aprile, intimando alla ragazza di non dire nulla. Ma la madre ha notato qualcosa di strano e ha denunciato tutto alla polizia che è intervenuta.
Continua a leggere

Pontinia: festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri. D’Amato: “Non si può più fare”


È successo in un ristorante di Pontinia, in provincia di Latina, dove i carabinieri hanno fatto irruzione in un ristorante dove era in corso un banchetto di nozze in dimensioni ben oltre il consentito. I militari hanno multato 82 persone. L'assessore D'Amato: "Non si possono più fare feste e assembramenti di questa portata che mettono in discussione la salute dei partecipanti e del resto della comunità".
Continua a leggere