Dallo scudetto perso in albergo allo scudetto dimezzato, alla Juve di Sarri manca la Joya


La sconfitta della Juventus a Milano ha lasciato il segno e Pioli si conferma avversario ostico per Sarri. Lo scudetto non è compromesso ma le proporzioni e le condizioni in cui è maturato il ko fanno scattare un campanello d'allarme: 3 gol presi in 5 minuti non sono da grande squadra, tantomeno da squadra che ambisce a vincere la Champions. E senza Paulo Dybala (dei 10 gol realizzati dall'argentino finora ben 8 hanno sbloccato il risultato dallo 0-0) è dura.
Continua a leggere

Moviola Milan-Juventus, Guida dà rigore col Var. Bonucci: “Dove devo metterlo il braccio?”


Il calcio di rigore concesso al Milan e realizzato da Ibrahimovic ha dato il via alla rimonta dei rossoneri sulla Juventus: dallo 0-2 al 4-2, l'esito del match è stato uno shock per i bianconeri. Decisiva sulla scelta dell'arbitro, Guida, è stata la revisione al Var: sul tocco di Rebic Bonucci ha preso la palla col braccio.
Continua a leggere

Juventus umiliata dal Milan, Bonucci: “Non c’è tempo di guardare indietro”


La Juventus ha subito una pesante sconfitta a San Siro contro il Milan. Il risultato di 4-2 in favore dei rossoneri fa male per le proporzioni e per il modo in cui è maturato: in vantaggio per 2-0, i bianconeri hanno subito una rimonta shock. "Non c'è tempo di guardare indietro. Recuperiamo e pensiamo alla prossima", ha scritto Leonardo Bonucci sui social.
Continua a leggere

Il gesto di Ibrahimovic era rivolto a Ronaldo? Lo sfotto’ ha scatenato i tifosi


Zlatan Ibrahimovic ha assistito all'ultima parte della sfida tra Milan e Juventus in panchina. Un gesto dell'attaccante svedese non è passato inosservato: cosa ha fatto e a chi era rivolto? Ha mimato con la mano un segno molto chiaro: come a dire "fai solo chiacchiere". In Rete i tifosi si sono scatenati: ce l'aveva con Ronaldo che protestava per il gol annullato per fuorigioco.
Continua a leggere

Lotta scudetto aperta: il calendario di Juventus, Lazio, Inter e Atalanta a confronto


La sconfitta clamorosa di San Siro contro il Milan (4-2 in rimonta) lascia la Juventus con un buon margine di vantaggio sulla Lazio ma i risultati di questa sera di Inter e Atalanta possono accorciare ancora il gap dalla vetta. Sabato prossimo c'è il big match tra i bianconeri e la squadra di Gasperini: se la "dea" fa il colpo a Torino lo scudetto torna in discussione.
Continua a leggere

Juve rilassata dopo la sconfitta con la Lazio? Sarri: “Per me sono tutte cazzate”


La Juventus è stata sconfitta per 4-2 da Milan che ha segnato 4 gol in pochi minuti e ribaltato lo 0-2 iniziale. Il tecnico dei bianconeri, Maurizio Sarri, ha parlato in diretta tv delle ragioni di un blackout clamoroso: "Se dipendesse dal risultato della Lazio non avremmo fatto un grande primo tempo. Ha pesato l'assenza di de Ligt? Nemmeno, altrimenti il Milan avrebbe tirato in porta prima e non solo dopo un'ora".
Continua a leggere

Blackout Juventus: non prendeva 4 gol in una partita di Serie A da sette anni


La Juventus è stata rimonta dal Milan e a San Siro ha perso 4-2. I bianconeri non incassavano quattro gol dalla finale di Champions 2017, persa 4-1 con il Real Madrid. In Serie A la Juve non prendeva quattro reti da quasi sette anni - allora finì ko contro la Fiorentina. Mentre era dal 1989 che il Milan non rifilava quattro reti ai bianconeri.
Continua a leggere

Milan-Juventus 4-2, rimonta incredibile del Diavolo firmata da Ibra, Kessiè, Leao e Rebic


Il Milan rimonta due reti alla Juventus e allontana, momentaneamente, la fuga definitiva dei bianconeri verso il nono titolo di fila. Le reti di Ibrahimovic, Kessié, Leao e Rebic hanno capovolto il risultato di San Siro in seguito al doppio vantaggio bianconero firmato da Rabiot, bellissimo gol, e solito Cristiano Ronaldo. Sei minuti dall'inferno per la squadra di Maurizio Sarri, che non subiva quattro gol dalla finale di Cardiff con Real Madrid.
Continua a leggere

Milan-Juventus Serie A in diretta ore 21.45: dove vederla in TV e streaming


Milan-Juventus è uno dei due anticipi del martedì della 31a giornata di Serie A. La partita di San Siro inizierà alle ore 21.45 e sarà trasmessa in diretta esclusiva e in streaming da DAZN, che detiene i diritti tv di questo incontro. Probabili Formazioni: Milan senza Calhanoglu, ma con Ibra. Nella Juve Higuain per lo squalificato Dybala.
Continua a leggere

Juventus, Arthur non convince Luciano Moggi: “Spero sia svelto di testa, di piede non lo è”


Luciano Moggi critica l'acquisto di Arthur: "Spero sia svelto di testa, perché di piede non è velocissimo...". L'ex direttore generale della Juventus, che nell'ambito della giustizia sportiva dopo avere scontato cinque anni di inibizione ha subito la sanzione della preclusione in qualsiasi rango della FIGC, ha espresso il suo pensiero sull'operazione che ha portato a Torino il centrocampista brasiliano e Miralem Pjanic a Barcellona.
Continua a leggere

Giuseppe Rizza è morto a 33 anni: l’ex Juventus era ricoverato per una emorragia cerebrale


Il calciatore Giuseppe Rizza, cresciuto nelle giovanili della Juventus, è morto all'età di 33 anni. Era ricoverato da diverse settimane presso l'ospedale Cannizzaro di Catania in seguito ad un'emorragia cerebrale. Dopo il coma farmacologico, nei giorni successivi erano arrivati segnali di ripresa. Nelle ultime ore si è spento in seguito ad un improvviso peggioramento.
Continua a leggere

Mandzukic lascia l’Al Duhail dopo appena 6 mesi: risoluzione consensuale per l’ex della Juve


L'ex attaccante della Juventus Mario Mandzukic ha lasciato l'Al Duhail. L'esperienza del croato con il club del Qatar è durata pochissimo. Solo sei mesi con l'Al Duhail per Mandzukic, che ora potrebbe tornare a giocare in Europa. Già la scorsa estate alcuni club del campionato turco avevano mostrato un forte interesse per Mandzukic.
Continua a leggere

Cristiano Ronaldo: “Avevo bisogno di un gol su punizione. Splendido il feeling con Dybala”


Cristiano Ronaldo contro il Torino ha segnato il 25° gol in questa Serie A, ma per la prima volta ha fatto gol su calcio di punizione con la maglia della Juventus: "Avevo bisogno di un gol su punizione per prendere fiducia". Poi il portoghese ha parlato del suo partner offensivo Dybala: "La cosa più importante è vincere ma la verità è che stiamo bene sia io che Paulo".
Continua a leggere

Juventus-Torino 4-1, goleada bianconera: Dybala e Ronaldo ancora a segno


La Juventus si porta in vantaggio subito con Paulo Dybala, poi il raddoppio di Caudrado. Nel finale di primo tempo il rigore (con VAR) di Belotti. Poi, nella ripresa arriva il gol su punizione di Cristiano Ronaldo e l'autorete nei minuti finali di Djidji. Partita mai messa in discussione ma che costa caro ai bianconeri: Dybala e de Ligt, già diffidati, sono stati ammoniti e salteranno il Milan.
Continua a leggere

Cristiano Ronaldo si lamenta con Sarri durante Juventus-Torino: scontento di come viene servito


Nel finale del primo tempo di Juventus-Torino, sul risultato di 2-0, Cristiano Ronaldo si è avvicinato alla panchina di Maurizio Sarri per lamentarsi con l'allenatore bianconero per come è stato servito dai compagni nel corso dei primi 45 minuti di gara. Il portoghese ha sbuffato e si è allontanato contrariato, nonostante le spiegazioni di Sarri.
Continua a leggere

Gigi Buffon, 648ª presenza in Serie A in Juventus-Torino: battuto il record di Paolo Maldini


Grazie alla presenza da titolare tra i pali della Juventus nel derby contro il Torino Gigi Buffon ha superato Paolo Maldini diventando il calciatore con il maggior numero di partite giocate nel campionato di Serie A della storia. 648 i gettoni per l'estremo difensore che ha dunque staccato l'ex leggenda del Milan fermatosi a 647.
Continua a leggere

LIVE Juventus-Torino formazioni ufficiali e diretta: record di presenze in Serie A per Buffon


Le formazioni ufficiali di Juventus-Torino. Sarri in attacco conferma Bernardeschi, Dybala e Cristiano Ronaldo. In porta c'è Buffon che disputerà la 648esima partita in Serie A, record assoluto. Torino con il 3-4-3. Belotti in avanti con Verdi e Berenguer. Il derby Juve-Toro si disputerà all'Allianz Stadium, inizio alle 17.15, e sarà trasmesso in diretta e in esclusiva da Sky.
Continua a leggere

Gigi Buffon a 17 anni, il racconto di Scala a Fanpage.it: “Era imbattibile. Così decisi di farlo debuttare”


Gigi Buffon taglierà in Juventus-Torino il traguardo delle 648 presenze in Serie A, diventando il giocatore con più partite nella storia del campionato italiano (record che apparteneva a Paolo Maldini). Nevio Scala, ex allenatore del Parma, fu il primo a dargli fiducia. A Fanpage.it ha raccontato i giorni che portarono all'esordio: "In allenamento lo bombardavamo, ma nessuno gli faceva gol".
Continua a leggere

Gigi Buffon può superare Maldini nel derby di Torino: tutti i record del portiere della Juventus


Gigi Buffon può entrare nella storia del calcio italiano nel derby tra Juventus e Torino. Se Sarri dovesse schierarlo, il portiere potrebbe definitivamente staccare Paolo Maldini e diventare il recordman di tutti i tempi di presenze in Serie A. Un record eccezionale per l'estremo difensore che potrebbe poi tagliare anche altri traguardi.
Continua a leggere