Mancini ridisegna la sua Nazionale: i nomi nuovi per l’Italia del futuro


Conferenza stampa di fine 2020 per Roberto Mancini. Il c.t. ha dichiarato che non ci sono problemi per il suo rinnovo contrattuale, ma ha anche dichiarato che farà il vaccino del Covid: "Lo farò, come li ho sempre fatti sin da bambino". Infine Mancini ha ricordato Paolo Rossi e parlato di alcuni giocatori che potranno far parte dell'Italia non solo a Euro 2020.
Continua a leggere

Quando l’Italia sfidò il Resto del Mondo: Ronaldo, Zidane e Batistuta nella stessa squadra


Il 16 dicembre 1998 andò in scena all'Olimpico di Roma la gara tra la Nazionale Italia e una rappresentativa del Resto del Mondo per celebrare i 100 anni della Federazione Italiana Giuoco Calcio. La selezione azzurra allenata da Dino Zoff, capitano del Mundial 1982; affrontò in uno stadio semi-deserto la rappresentativa World Stars guidata da Batistuta, Ronaldo, Zidane, Rui Costa e Weah.
Continua a leggere

Paolo Rossi, il messaggio in piena notte nella chat dell’Italia ’82: “Pablito ci ha lasciati”


"Paolo ci ha lasciati poco fa". È stato questo il messaggio di Federica Cappelletti, compagna di Paolo Rossi, che sulla chat di gruppo "Campioni del mondo '82", ha voluto informare tutto il meraviglioso gruppo azzurro, della scomparsa di Pablito. Un testo inviato in piena notte e che ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore dei suoi ex compagni di Nazionale e dell'Italia intera.
Continua a leggere

I 52 giorni che hanno cambiato per sempre la vita di Paolo Rossi (e le nostre)


Il 2 maggio 1982, contro l'Udinese, Paolo Rossi rientrava in campo dopo la squalifica. Segnò anche uno dei cinque gol della goleada della Juventus. In tribuna c'era anche Bearzot che ammira il suo cross per la prima rete di Cabrini. Saranno compagni di camera nel ritiro per il Mondiale di Spagna. Rossi delude nel girone, ma dopo Italia-Camerun promette: "Presto mi vedrete diverso".
Continua a leggere

Qualificazioni Qatar 2022, Mancini avverte l’Italia: “La Svizzera è una squadra ostica”


Il Ct dell'Italia, Roberto Mancini, non si fida della Svizzera in vista del girone di qualificazione per i prossimi Mondiali 2022 in Qatar. Gli azzurri dovranno affrontare la Nazionale di Petkovic ma anche Irlanda del Nord, Bulgaria, e Lituania. Mancini ha specificato il valore del gruppo nella Nazionale azzurra e soprattutto l'obiettivo per i prossimi Europei: "Giocheremo per vincerli".
Continua a leggere

Roberto Mancini, tampone negativo: il commissario tecnico è guarito dal Coronavirus


Il commissario tecnico azzurro, rimasto in isolamento e lontano dalla squadra per diciannove giorni, è risultato negativo all'ultimo tampone effettuato. Mancini potrà dunque tornare alla sua attività e ai suoi impegni: a cominciare da quello del prossimo 7 dicembre, quando sarà a Zurigo per i sorteggi dei gironi di qualificazione del Mondiale 2022.
Continua a leggere

Il segreto che accomuna Italia e Spagna nel nome di Mancini e Luis Enrique


Le nazionali di Italia e Spagna sono le più chiacchierate degli ultimi giorni per il raggiungimento della Final Four di Nations League ma c'è un grande lavoro dietro la rinascita di queste due selezioni e una gran parte del merito è di Mancini e Luis Enrique. I due commissari tecnici hanno avuto il coraggio di cambiare molto cose al loro arrivo e il ricambio generazionale apportato alle rose sta dando i suoi frutti.
Continua a leggere

Bastoni è l’erede di Barzagli, Bonucci e Chiellini ma non si ispira a nessuno di loro


Alessandro Bastoni è diventato il nuovo perno della difesa dell'Italia. Ha esordito prima con l'Estonia e poi nella prima sfida ufficiale in azzurro contro la Polonia bloccando Lewandowski. Bonucci gli ha praticamente consegnato la pesante eredità dell'imperforabile retroguardia composta con Barzagli e Chiellini, ha convinto Mancini e ora è sulla buona strada per seguire le orme di Sergio Ramos, il suo idolo sin da bambino.
Continua a leggere

Nessun giocatore della Juventus in campo dal 1′ nell’Italia: non accadeva da 22 anni


L'Italia vista contro la Bosnia non ha schierato nessun giocatore della Juventus nell'11 titolare. Non accadeva da ben 22 anni che un tesserato bianconero non scendesse in campo dal 1' nella formazione azzurra. L'ultima volta in occasione dei Mondiali del 1998 in Francia, quando l'Italia affrontò il Camerun. L'unico disponibile per la sfida di ieri in Nations League, era Federico Bernardeschi, entrato poi in campo nella ripresa.
Continua a leggere

Belotti gol alla Bosnia, se segna pure il numero 9 l’Italia può fare paura a tutti


In Bosnia l'Italia ha conquistato la qualificazione alla Final Four della Nations League. Gli azzurri non perdono da due anni e nel 2021 saranno tra le favorite dell'Europeo e della Nations. Finora l'unica pecca di questa Nazionale era rappresentata dai pochi gol dei centravanti. In Bosnia è tornato a segnare Belotti. Se i numeri 9 azzurri continueranno a fare gol l'Italia sarà un avversario difficile da battere per tutti.
Continua a leggere

Bosnia-Italia di Nations League in diretta: orario e dove vederla in TV e streaming


Bosnia-Italia è l’ultima gara del gruppo 1 della Uefa Nations League 2020. La partita verrà trasmessa in diretta televisiva e in streaming da Rai Uno. In attesa delle probabili formazioni: Evani, che sostituisce il CT Mancini ancora positivo al Covid, dovrebbe puntare ancora su Belotti al centro del tridente con Insigne e Berardi, che prende il posto di Bernardeschi, sugli esterni. Bajevic dovrebbe scegliere la Bosnia con un 4-3-3.
Continua a leggere

Il 1° posto nel girone di Nations League serve all’Italia in vista dei Mondiali 2022 in Qatar


L'Italia è al comando del Gruppo 1 della League A della Nations League. Se la Nazionale riuscirà a vincere il raggruppamento si qualificherà per la Final Four della manifestazione e sarà inserita, come tutte le altre finaliste, in un girone da cinque squadre nelle Qualificazioni ai Mondiali del Qatar del 2022 (sorteggio il 7 dicembre).
Continua a leggere

Gian Piero Ventura a Fanpage.it: “Italia-Svezia figlia di tante cose extra-calcio”


Gian Piero Ventura, ex commissario tecnico della Nazionale, è tornato a parlare a Fanpage.it a distanza di tre anni dall'eliminazione dai Mondiali 2018 in seguito a Italia-Svezia: "Quella partita l'ho cancellata, è figlia non tanto di un aspetto calcistico ma di tante altre cose". Sul calcio ai tempi della pandemia: "Sotto certi aspetti è una Serie A un po' falsata".
Continua a leggere

Dove vedere Bosnia-Italia in TV e streaming in chiaro


Mercoledì 18 novembre 2020 alle ore 20.45 la Nazionale Italiana di Roberto Mancini affronterà la Bosnia ed Erzegovina in una gara valida per la Uefa Nations League allo Stadion Grbavica di Sarajevo. Dopo la vittoria con la Polonia, gli azzurri tornano in campo per mantenere il primato del Gruppo 1 e qualificarsi alla Final Four. L'incontro verrà trasmesso in diretta TV e in streaming dalla Rai.
Continua a leggere

Italia, Lewandowski bloccato dalla nuova difesa azzurra: il primo tiro arriva dopo 88′


L'Italia può fare a meno di Bonucci e Chiellini. Contro la Polonia, i due difensori della Juventus, sono stati sostituiti egregiamente da Bastoni e Acerbi capaci di concedere a Robert Lewandowski soltanto un tiro in porta all'88' da centrocampo. Mancini ora potrà ora rinunciare in maniera più serena ai due centrali bianconeri con la consapevolezza di avere a disposizione una nuova generazione di difensori azzurri (che include anche i vari Gianluca Mancini e Alessio Romagnoli) su cui può fare affidamento.
Continua a leggere

Perché l’Italia può ospitare le Final Four di Nations League a ottobre 2021


In base al regolamento e all'organizzazione gestita dall'Uefa si è deciso che ad ospitare la fase finale della Nations League 2020/2021 sarà uno dei Paesi inseriti nel Gruppo A1, quello dell'Italia di Mancini. E' per questo che se gli azzurri taglieranno il traguardo del primo posto, non solo accederanno alle Final Four, ma le partite verranno organizzate in Italia.
Continua a leggere

Barella e Locatelli fanno 45 anni in due ma sono le certezze dell’Italia di Mancini


La Nazionale Italiana vince e diverte ma a impressionare di più è la forza che può esprimere a centrocampo: la selezione azzurra ha una miniera d'oro in mezzo al campo, per la presenza di calciatori che riescono ad unire quantità e qualità, ma in questo momento i due insostituibili sono Nicolò Barella e Manuel Locatelli: 45 anni, molto diversi per caratteristiche ma con una qualità che possono esprimere in pochi in questo momento.
Continua a leggere

Belotti racconta l’Italia di Mancini: “Basta uno sguardo per capire cosa ci unisce”


Andrea Belotti racconta la nuova Nazionale, che gioca, diverte e vince, riportando in alto l'entusiasmo tra i tifosi dopo anni difficili. Il centravanti azzurro racconta come, alla base di tutto, ci sia il legame che si è instaurato all'interno del gruppo, che risulta decisivo soprattutto in momenti delicati come quelli vissuti negli ultimi giorni.
Continua a leggere