Il giorno che Ronaldo danza tra fango e neve a Mosca: il Fenomeno illumina l’Inter di Simoni


Il 14 aprile del 1998 Ronaldo danza tra fango, neve e segatura a Mosca: il Fenomeno firma una doppietta strepitosa sul campo dello Spartak Mosca e consente ai nerazzurri di qualificarsi per la finale di Coppa UEFA. Poco prima del match sul campo c'erano 30 cm di neve e il terreno ne risente parecchio ma il brasiliano illumina il pomeriggio russo con una prestazione favolosa.
Continua a leggere

Conte innamorato dell’Inter: “Pronto a buttarmi nel fuoco per la mia squadra”


La corsa di Antonio Conte per abbracciare i calciatori dopo il gol di Darmian e il bacio ad Hakimi. Sono le ultime istantanee del successo dell'Inter sul Cagliari. I nerazzurri aggiungono un altro pezzo al mosaico scudetto. Il tecnico: "A me piace troppo vincere e cerco di trasferire questo ai giocatori. I ragazzi sanno che mentalità, cattiveria, annusare 'il sangue dell'avversario' sono tutte cose che ci sono mancate e adesso abbiamo acquisito ma non basta".
Continua a leggere

Inter da record: 11 vittorie di fila nel girone di ritorno, battuto il Milan degli olandesi


Era la stagione 1989-1990 quando il Milan di Sacchi, che avrebbe vinto Coppa Campioni, Supercoppa Europea e Intercontinentale, in campionato infilò 10 vittorie consecutive nel girone di ritorno. Oggi, con il successo di San Siro sul Cagliari, l'Inter di Conte ha fatto meglio: 11 vittorie di fila, affiancandosi di diritto ad una delle squadre più forti della storia.
Continua a leggere

Darmian vale un pezzo di Scudetto per l’Inter: 1-0 contro il Cagliari


L'Inter infila l'11ª vittoria consecutiva in campionato e compie un altro passo importante verso lo Scudetto. I nerazzurri battono di misura il Cagliari, piegato per 1-0 grazie al gol di Darmian nei minuti finali della partita. La squadra di Conte fatica più del previsto contro i sardi, attacca a lungo e trova la rete decisiva ad un quarto d'ora dal termine.
Continua a leggere

Conte e la scelta dell’Inter: “Ho ancora tantissimo da perdere, ma io abbatto i muri con la testa”


Antonio Conte invita chi critica la sua Inter a rimarcare piuttosto la straordinaria impresa che i nerazzurri si avviano a compiere vincendo lo Scudetto: "Bisognerebbe dare enfasi e valore a quanto stanno facendo i ragazzi. Venire qua era la scelta più difficile che potessi fare, avevo e ho tantissimo da perdere, ma io ho la testa dura".
Continua a leggere

Zhang si riprende l’Inter tra soci di minoranza e rinnovi di contratti: cosa cambia


Il presidente nerazzurro Steven Zhang si presenterà ad Appiano dopo il periodo di quarantena obbligato per protocolli Covid per il rientro dalla Cina. Lo farà alla vigilia del match interno contro il Verona, con lo scudetto un po' più vicino per programmare il prossimo futuro. Dove Suning resterà socio di maggioranza e Conte verrà ascoltato sul mercato.
Continua a leggere

Ranking Uefa: classifica, calcolo e perché per l’Italia è importante stare tra le prime 4


Ranking Uefa: in base all'aggiornamento dei calcoli fatti dalla Federazione continentale, l'Italia si trova in quarta posizione nella classifica per nazioni con un coefficiente di 74.867 punti. Perché è così importante restare tra le prime quattro? Il piazzamento regola il numero di squadre che partecipano alle prossime edizioni delle Coppe europee. Ecco qual è la posizione delle italiane nella classifica per club.
Continua a leggere

Conte, lo Scudetto potrebbe avere un piacere doppio: Inter già campione allo Juve Stadium


La vittoria dell'Inter nel recupero contro il Sassuolo aggiorna il countdown del possibile Scudetto nerazzurro: con 27 punti a disposizione, ne servono 16 per portarsi a quota 87 e trionfare matematicamente. Qualora il titolo arrivi entro il 16 maggio, Antonio Conte potrebbe entrare allo Juve Stadium per lo scontro diretto col tricolore già cucito sul petto.
Continua a leggere

Il peggior incubo della Juventus: Dybala a costo zero all’Inter di Marotta e Conte


Paulo Dybala è a 14 mesi dalla scadenza del suo contratto con la Juventus e le trattative per il rinnovo sono ferme a un binario morto. Lo scenario di una cessione nella prossima estate prende sempre più corpo: possibile plusvalenza corposa per il bilancio bianconero. In caso di addio a costo zero nel 2022, l'Inter è già in prima fila.
Continua a leggere

Inter, Barella, Bastoni e Sensi potranno raggiungere la Nazionale in caso di tamponi negativi


L'Agenzia di Tutela della Salute di Milano ha dato l'ok al possibile spostamento di Alessandro Bastoni, Stefano Sensi e Nicolò Barella nel ritiro della Nazionale, a Parma, nella giornata di domani, in caso di esito negativo degli ultimi tamponi effettuati in casa Inter. Poi toccherà al dipartimento della Salute emiliano consentire il ritorno al lavoro dei 3 nerazzurri.
Continua a leggere

Tensione tra l’Inter e le nazionali straniere: sì agli allenamenti, no alle partite


L'Agenzia di Tutela della Salute ha dato il via libera ai calciatori stranieri per raggiungere i ritiri delle rispettive nazionali, lo ha fatto su richiesta delle Federazioni e in base alla legge ma a determinate condizioni. La prima, più importante, subordina tutto alla negatività degli ultimi test dell'Inter. Le prescrizioni s'intrecciano con le norme di diritto internazionale dei vari Paesi e le legittime istanze/preoccupazioni del club per la salute dei propri tesserati in piena pandemia.
Continua a leggere

Vidal già senza stampelle dopo l’operazione al menisco: “Più forte e felice che mai!”


A 9 giorni dall'operazione al menisco Arturo Vidal si è mostrato a Conte e tifosi senza stampelle e pronto al rientro: "Più forte e felice che mai" ha scritto sui social il centrocampista cileno che dovrebbe rientrare per la gara di Bologna del 3 aprile. Tra stop per Covid e per le Nazionali, potrebbe saltare solo una partita (Torino-Inter)
Continua a leggere

La Top 11 di Serie A 2019/2020 premiata al Gran Galà del Calcio AIC: brilla l’Atalanta


Nel corso del Gran Galà del Calcio AIC è stata premiata la formazione più forte della scorsa stagione 2019/2020. A brillare maggiormente è stata l'Atalanta che oltre a vedere la presenza di Gosens e Gomez nell'undici titolare, ha visto anche Gian Piero Gasperini, il proprio tecnico, ricevere il Premio di miglior allenatore della scorsa annata.
Continua a leggere

Inter-Sassuolo non si gioca per Covid: divieto dall’ATS dopo la positività di De Vrij e Vecino


Stefan De Vrij e Matias Vecino sono positivi al Covid. Adesso sono quattro i casi nell'Inter dopo i contagi di Danilo D'Ambrosio e Samir Handanovic. C'è un focolaio tra i nerazzurri? Secondo il protocollo si può giocare ma la decisione dell'Ats lombarda blocca tutto: dagli allenamenti fino al rinvio della partita con il Sassuolo, compreso impedire il viaggio all'estero dei calciatori convocati nelle rispettive nazionali.
Continua a leggere

Il giorno in cui tutti aspettavano Ronaldo e apparve un piccolo uruguaiano di nome Recoba


Alvaro Recoba oggi compie 45 anni e pochi possono dimenticare il suo esordio nella prima gara ufficiale con l'Inter. Era l'esordio del Fenomeno Ronaldo e tutti gli occhi erano puntati su di lui. Hubner porta in vantaggio le Rondinelle e ci pensa questo uruguaiano piccolo e sconosciuto che spara due bolidi di sinistro capaci di far innamorare tutti gli amanti del bel calcio.
Continua a leggere