Elezioni a Tropea, votare per il figlio a 107 anni L’arrivo al seggio dell’anziana madre di Romano

TROPEA (VIBO VALENTIA) - Alle elezioni comunali che si sono svolte nella cittadina tirrenica del Vibonese (LEGGI LE NOTIZIE SULLE ELEZIONI A TROPEA) si è recata a votare al seggio una donna di 107 anni.

Gilda Alia, tra l'altro anche madre di uno dei candidati a sindaco di tropea, Giuseppe Romano, ha varcato in carrozzella la porta del seggio elettorale n.2, accompagnata dai nipoti, esercitando così il suo diritto al voto.

Nuova luce su Pompei: Alberto Angela cittadino onorario

Alberto Angela è diventato cittadino onorario pompeiano. Il Comune di Pompei (Napoli) ha riconosciuto al giornalista divulgatore il merito di avere proiettato sulla città - grazie ai suoi documentari sull'antica Pompei - una luce nuova che ha contribuito alla sua fama a livello mondiale. Pubblico di autorità, ma soprattutto di giovani e di bambini ha applaudito l'evento che si è svolto in piazza Bartolo Longo, su un palco installato tra il Santuario dedicato alla Madonna del Rosario e il Palazzo del Comune.
   

Lo stilista cosentino Claudio Greco alla Milano Fashion Week Presentata a Lamezia un’anteprima della nuova collezione

LAMEZIA TERME (CATANZARO) - Un po' di Calabria sarà al Milano Fashion Week lo stilista cosentino Claudio Greco, infatti, sarà la guest star alla collettiva organizzata da «MadMood», formata da 40 giovani stilisti provenienti da tutta Europa, nell’ambito, appunto, della «Milano Fashion Week», settimana di sfilate ed eventi per la presentazione delle collezioni Primavera Estate 2019 in programma da oggi al 24 settembre e organizzato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana.

La sfilata delle creazioni di Greco è in programma il 22 settembre alle 16 nello storico Palazzo Turati e stamani, nella sala Vip dell’aeroporto di Lamezia Terme, ha presentato alla stampa un’anteprima della collezione. Greco presenterà i suoi modelli che rimarcano le linee anni settanta/ottanta. Assolutamente naturali il lino, il cotone e le sete lavorate con il colore che prevale con tinte accese, accattivanti, eccessive come nella Pop Art che ha ispirato lo stilista. Toni di colore accesi e contrasti si fondono in una paradossale armonia che è quella dei paesaggi del Sud, della Calabria in particolare.

Ashley Graham, la modella “Curvy” famosa in tutto il mondo in vacanza in Calabria col marito di origini reggine

REGGIO CALABRIA – Una donna affascinante, che non ha nascosto al mondo le sue forme, anzi è stato proprio questo dono di madre natura a farla amare dalla gente. La “Modella Curvy” l'hanno ribattezzata ma Ashley Graham è molto di più che un'etichetta.

È un simbolo per le donne per l'aver rotto gli stereotipi del modo di apparire,, della moda soprattutto, spesso uniformati ad taglie sempre più esigue e corpi sempre più magri, per non dire proprio anoressici. Cosa c'entri la nota modella 30enne con la Calabria è presto detto.

Il marito, Justin Ervin è direttore della fotografia in uno studio di Los Angeles, e ha lavorato a documentari come Elephant in the Room e alla serie TV Paranormal State. Ma cosa altrettanto più importante: è di lontane origini calabresi. Il nonno, Louis H. Ervin Sr., sposò la signora Angelina, reggina di origine, appunto. Justin e Ashley, sono giunti in Calabria per trascorrere qualche giorno.

Per il giovane 30enne Newyorkese e i suoi cari (con lui ci sono infatti i genitori, Louis Ervin Jr. e Katie Griffy Ervin) si è trattato di un'occasione per rinsaldare i legami con i parenti d'Oltreoceano, riscoprire quei luoghi ammirati quando, da ragazzino, dagli Stati Uniti - dove risiede il ramo afroamericano della sua famiglia – si recava in Calabria per qualche periodo di vacanza; per la consorte Ashley il viaggio nella Penisola (qualche giorno prima, infatti, la coppia è stata a Lecce), l'opportunità di fare la conoscenza dei parenti italiani ed osservare da vicino i suoi incantevoli paesaggi.

E così, la coppia, che si è conosciuta nel 2009 durante il volontariato in chiesa convolando a nozze otto anni fa, si è concessa qualche escursione in questa parte della punta dello stivale, come ad esempio nella splendida cornice di Chianalea di Scilla. Ashely, accompagnata dai parenti italiani acquisiti sarà certamente rimasta incantata dalle bellezze paesaggistiche del borgo marinaro, dal cibo e dal calore dei calabresi.