Mercedes-Hamilton, rinnovo più vicino con l’ingresso del nuovo sponsor Ineos


L’accordo con il colosso britannico del miliardario inglese Ratcliffe apre nuovi scenari nel futuro del team, portando importanti risorse nelle casse della scuderia. Spazzati via i dubbi sulla permanenza della squadra in Formula 1 e sull’estensione del contratto con il fuoriclasse inglese. Con l’annuncio della partnership, anticipata la livrea della nuova monoposto che, oltre ad argento e verde, si arricchisce di un tocco di rosso. La presentazione ufficiale venerdì sul circuito di Silverstone dove è previsto un filming day.
Continua a leggere

F1, Renault anticipa la nuova R.S.20 di Ricciardo e Ocon ma lascia in sospeso la livrea


La monoposto con cui la coppia di piloti affronterà il campionato di Formula 1 2020 mostrata dai render 3D pubblicati sui social e proiettati sul maxischermo dell’Atelier Renault dove la squadra si è ritrovata al gran completo per la presentazione del team. La vettura non è ancora stata assemblata e la nuova colorazione sarà visibile solamente a partire dai test della prossima settimana a Barcellona.
Continua a leggere

La Ferrari ha presentato la nuova monoposto Sf1000

Per la prima volta lontano da Maranello la casa del Cavallino ha lanciato la nuova vettura per il prossimo mondiale. Il nome è un tributo ai 1000 gran premi disputati dalla Scuderia.

Si chiama SF1000 la nuova monoposto della Ferrari per la stagione 2020 di Formula 1. La nuova macchina che sarà guidata dai piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc è stata svelata al Teatro Valli di Reggio Emilia. Il suo nome è un tributo al traguardo dei 1000 Gran Premi disputati dalla Scuderia, un traguardo che verrà raggiunto alla nona gara del campionato.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

F1, la Ferrari 2020 accesa per la prima volta: ecco il rombo del nuovo motore


La Scuderia di Maranello ha condiviso sui social la prima accensione della monoposto con cui Sebastian Vettel e Charles Leclerc affronteranno la stagione di Formula 1 che sta per iniziare: la presentazione ufficiale è prevista l’11 febbraio a Reggio Emilia, il primo test pre-campionato si terrà a Barcellona dal 19 al 21. A marzo, nel weekend di domenica 15, il round inaugurale del campionato 2020, il GP d’Australia all’Albert Park di Melbourne.
Continua a leggere

Hamilton in pole position nel Gp di Formula 1 di Abu Dhabi

Il pilota britannico, campione del mondo, stacca il miglior tempo in qualifica. Bottas retrocesso in ultima posizione, Verstappen parte secondo. male le Ferrari.

Va a Lewis Hamilton l’ultima pole position della stagione nel Mondiale di Formula 1 2019. Ad Abu Dhabi la Mercedes del campione del mondo chiude il miglior giro in 1:34.779 e la spunta su quella del compagno di squadra finlandese, Valtteri Bottas, per 194 centesimi, che però sarà retrocesso all’ultimo posto per aver cambiato il motore. Via libera dunque a Max Verstappen, che pur avendo staccato il terzo tempo a 36 centesimi da Hamilton, scatterà dalla seconda posizione. Le Ferrari partiranno dal terzo posto con Charles Leclerc e dal quarto con Sebastian Vettel, più lento di oltre un decimo rispetto al compagno di squadra.

QUINTA POLE STAGIONALE PER HAMILTON

Per Hamilton, già campione del mondo da tempo, si tratta della quinta pole position stagionale. La gara si annuncia invece ancora una volta complicata per le Ferrari, che rischiano di chiudere nel peggiore dei modi possibili una stagione certamente negativa, condizionata anche dalle tensioni interne tra Vettel e Leclerc. La Rossa ha vinto finora tre Gran Premi, due con il monegasco e uno con il tedesco, ma nell’arco dell’anno è apparsa raramente competitiva. Persino il terzo posto nel Mondiale piloti potrebbe sfuggire a vantaggio di Verstappen, velocissimo su una Red Bull che nel complesso non è sembrata al livello delle monoposto di Maranello.

LECLERC ESCE TARDI PER L’ULTIMO TENTATIVO

Nella qualifiche di Abu Dhabi è arrivata l’ennesima beffa della stagione per la Ferrari, che ha sbagliato la strategia facendo uscire in ritardo Leclerc, che così ha preso la bandiera a scacchi prima di potersi lanciare per l’ultimo tentativo. L’ennesimo segnale di una stagione storta per la scuderia italiana.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Bottas in pole position nel Gp degli Stati Uniti di Formula 1

Il pilota della Mercedes conquista il primo posto in griglia beffando per 12 millesimi Sebastian Vettel. Leclerc quarto alle spalle di Verstappen. Hamilton parte quinto.

Valtteri Bottas scatterà dalla pole position nel Gp degli Stati Uniti di Formula 1. Il finlandese della Mercedes ha ottenuto il miglior tempo nelle qualifiche sul Circuito delle Americhe in 1’32”029, appena 12 centesimi di secondo meglio di Sebastian Vettel, beffato con la Ferrari e relegato al secondo posto. Lotta serratissima nelle qualifiche, con quattro piloti in poco più di un decimo di secondo. Al terzo posto, infatti, si è piazzato Max Verstappen con la Red Bull, in 1’32”096, quarto Charles Leclerc in 1’32”137. Solo quinto Lewis Hamilton, che ha girato in 1’32”321.

NESSUNA PENALIZZAZIONE PER LECLERC

Le qualifiche si erano aperte con una buona notizia per la Ferrari. Charles Leclerc, che aveva avuto problemi al motore e non aveva potuto partecipare alle FP3, non è stato penalizzato. Dopo un Q1 tradizionalmente di studio, col miglior tempo di Lando Norris e l’eliminazione di entrambe le Alfa Romeo di Giovanizzi e Raikkonen, le qualifiche sono entrate nel vivo nel Q2, chiuso con il miglior tempo di Leclerc davanti a Vettel. Nel Q3, poi, lo strappo di Bottas, che fino a quel punto non aveva brillato. Un giro straordinario che ha permesso al finlandese di staccare il miglior tempo beffando Vettel per 12 millesimi.

HAMILTON A UN PASSO DAL TITOLO

Nella gara, in programma domenica 3 novembre alle 20:10 italiane, a Hamilton basterà controllare per potersi laureare campione del mondo per la sesta volta in carriera. Al britannico servono infatti solo 4 punti per conquistare la matematica certezza del titolo piloti. La Ferrari, apparsa veloce e competitiva, proverà comunque a dare battaglia alla caccia della quarta vittoria in una stagione decisamente deludente.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Formula 1 – Intervista al barbiere storico di Enzo Ferrari (F1WEBit)

F1WEBit scrive nella categoria Formula 1 che: A Modena in pieno centro nella bottega storica di Massimo D'Elia, il barbiere storico di Enzo Ferrari: qui il Commendatore è passato per cinuqnat'anni tra il 1938 e il 1988 per il rito della barba. E
vai agli ultimi aggiornamenti su: ferrari formula 1 ricordi
1 Voti

Vai all'articolo completo » .Intervista al barbiere storico di Enzo Ferrari.
Intervista al barbiere storico di Enzo Ferrari

Formula 1 – Formula 1 – Singapore, l’errore è di Vettel: si è preso troppi rischi (F1WEBit)

F1WEBit scrive nella categoria Formula 1 che: Il Gran Premio di Singapore è la gara della disfatta della Ferrari, adesso la Scuderia di Maranello ha una montagna da scalare per riprendere Hamilton e la Mercedes. Ma prima è il tempo della rifless
vai agli ultimi aggiornamenti su: formula 1 singapore ferrari vettel
3 Voti

Vai all'articolo completo » .Formula 1 - Singapore, l'errore è di Vettel: si è preso troppi rischi.
Formula 1 - Singapore, l