Formula 1, il Coronavirus cambia il regolamento: la decisione della FIA


Per fronteggiare i problemi emersi con lo scoppio della pandemia, il Consiglio Automobilistico Mondiale approva una serie di modifiche al regolamento sportivo e tecnico del campionato in merito alle ridefinizione del calendario del 2020 e alla possibilità di rivedere il numero di power unit e vietando lo sviluppo aerodinamico nel corso del 2020 per i progetti del 2022. Ratificato il posticipo di un anno dell’entrata in vigore del regolamento del 2021 e il divieto di utilizzo del sistema Das.
Continua a leggere

Formula 1, team ‘in pista’ contro il Coronavirus: Mercedes F1 e le altre nel progetto “Pitlane”


I team di Formula 1 con base in Gran Bretagna uniti nel progetto "Pitlane" al servizio del Governo britannico per contrastare l'emergenza sanitaria creata dalla diffusione del Coronavirus. McLaren, Mercedes, Racing Point, Red Bull, Haas, Renault e Williams metteranno tutte le loro competenze ingegneristiche per velocizzare, ottimizzare e innovare la produzione di ventilatori polmonari e respiratori per la terapia intensiva.
Continua a leggere

Ferrari F1, Sebastian Vettel valuta il contratto: taglio dello stipendio e rinnovo solo fino al 2021


Il quattro volte campione ai tempi della Red Bull che dal 2015 difende i colori della Rossa ha ricevuto l’offerta di Maranello: la cifra trapelata è nettamente inferiore allo stipendio di 40 milioni di euro l’anno attualmente percepiti. Diversamente dall’accordo di Charles Leclerc esteso al 2024, il suo contratto verrebbe prolungato di solo un anno. Premesse che potrebbero portare il tedesco a guardarsi ancora più intorno di quanto non stia facendo oltre che a riflettere sul ritiro a fine 2020.
Continua a leggere

Formula 1 Binotto non si arrende: “Serve determinazione: pronti a correre anche a gennaio”


Il team principal della Ferrari Mattia Binotto ha sottolineato la volontà di trovare una soluzione al calendario del Mondiale: "Anche correre il sabato e la domenica senza le prove del venerdì. Gran premi af agosto e a gennaio: serve unità e determinazione". E sul Gp d'Australia sospeso: "Una notte di fortissime discussioni ma la Ferrari non avrebbe corso comunque"
Continua a leggere

Coronavirus, la Formula 1 decide entro Pasqua se partire dal Canada


La gara di Montreal del 14 giugno rappresenta il round inaugurale della stagione 2020 ma una decisione in merito alla reale possibilità che il campionato del mondo di F1 prenda il via sul semi-cittadino intitolato a Gilles Villeneuve verrà presa entro il 12 aprile. Dumontier, promotore dell’evento canadese: “Se la situazione sarà migliorata, la pista sarà pronta nei tempi previsti”.
Continua a leggere

Calendario Formula 1 2020, GP del Canada: “Coronavirus? Fiduciosi ma decisione dopo Pasqua”


Cauto ottimismo e sano realismo trapelano dalle parole del promotore del GP del Canada, ad oggi la prima gara nel nuovo calendario del campionato Mondiale di Formula 1 2020 dopo gli otto gran premi annullati a causa del Coronavirus. “La corsa è ancora prevista per il 14 giugno. Dobbiamo valutare la situazione ora per ora, ma abbiamo ancora due o tre settimane per decidere”.
Continua a leggere

Coronavirus, Formula 1: tecnici McLaren F1 rimasti in quarantena in Australia tornano a casa


Tornano a casa i membri del team di Formula 1 McLaren costretti a restare in quarantena a Melbourne dopo che un collega di paddock era risultato positivo al Coronavirus costringendo gli organizzatori a cancellare il GP d'Australia a poche ore dalla prima sessione di prove libere. "La persona che aveva contratto il virus non ha più sintomi. Per tutti gli altri il secondo tampone è risultato negativo e quindi ora i ragazzi (i 14 tecnici e i due dirigenti Andrea Stella e James Key) possono rientrare alla base": le parole del team principal della scuderia britannica Andreas Seidl. Alcuni di loro sono già arrivati in Gran Bretagna, la restante parte lo farà nelle prossime ore.
Continua a leggere

Coronavirus, Formula 1 2020 da salvare a tutti i costi: possibili perdite oltre il miliardo di euro


Tra crollo del titolo in borsa, risarcimenti ai broadcaster televisivi e ai promotori dei Gran Premi per la Formula 1 e i vari team si stimano perdite astronomiche con cifre a nove zeri. Ecco perché i vertici della Formula 1 stanno in tutti i modi cercando di salvare il campionato Mondiale 2020 falcidiato dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione su scala globale del Coronavirus.
Continua a leggere

Calendario F1 2020, dove e quando si parte: “Mondiale al via in estate con 15/18 GP”


Il boss della Formula 1 Chase Carey ridisegna il calendario del campionato Mondiale falcidiato dall’emergenza sanitaria legata alla diffusione su scala globale del Coronavirus: “Stagione ridotta con 15-18 gare, via in estate e si andrà oltre la data di chiusura precedentemente fissata. Non sono però esclusi altri rinvii o cancellazioni. Ad aprile definiremo meglio le date”. Ad oggi la F1 2020 dovrebbe partire il 14 giugno dal Canada, ma anche questo appuntamento rischia di saltare a causa del CoVid-19.
Continua a leggere

Marko shock su Verstappen: “Max è terrorizzato dal Coronavirus, sarebbe meglio che si infettasse”


Helmut Marko, storico collaboratore della Red Bull nonché scopritore di Max Verstappen, ha svelato che il pilota olandese è terrorizzato dal Coronavirus, ma rivelando ciò ha fatto anche una battuta infelice: "Verstappen è terrorizzato, sarebbe meglio si infettasse, non è a rischio, ma almeno dopo sarebbe immune nella corsa al titolo".
Continua a leggere

Mercedes F1, Lewis Hamilton su Instagram: “Coronavirus? Chi non resta a casa è un egoista!”


Dopo aver dovuto smentire di aver contratto il Coronavirus, il sei volte campione del mondo della Formula 1 Lewis Hamilton su Instagram si scaglia contro coloro che non rispettano la quarantena e l'isolamento per impedire l'ulteriore diffusione del CoVid-19. Il pilota Mercedes: "I veri eroi sono medici e infermieri. Irresponsabili ed egoiste le persone che escono di casa".
Continua a leggere

Ferrari F1, Sebastian Vettel sul rinnovo: “Sto cominciando a guardare oltre la Formula 1”


In un'intervista rilasciata ad un portale tedesco Sebastian Vettel parla del suo contratto in scadenza con la Ferrari e del suo futuro in Formula 1 lasciando diversi dubbi ("Sto cominciando a guardare oltre la F1") e alcune certezze ("La situazione contrattuale non cambia il mio obiettivo: vincere con la Ferrari come Michael Schumacher"). Quasi azzerate invece le possibilità di un suo passaggio ad un team non di prima fascia: "Difficile fare come Kimi Raikkonen: non gareggiare per la vittoria quando vorresti".
Continua a leggere

Formula 1, ufficiale: anche il GP di Baku del 7 giugno rinviato per il Coronavirus


Anche il GP dell'Azerbajan in programma a Baku nel week end del 7 giugno è stato rinviato a causa dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus. Oggi è arrivato l'annuncio ufficiale da parte della Formula 1 che vede così salire a quota otto il numero di Gran Premi annullati nel calendario del campionato Mondiale di Formula 1 2020. Il debutto della nuova stagione di F1 slitta adesso al 14 giugno nel GP del Canada, ma anche qui le probabilità di un rinvio o di una definitiva cancellazione al momento sono tanti.
Continua a leggere

Esport F1, GP Bahrain: vince Zhou, il fratello di Lewis Hamilton chiude solo 14°


Il collaudatore della Renault, il pilota cinese Guanyu Zhou, si aggiudica il GP del Bahrain virtuale, prima tappa delle Virtual Grand Prix Series istituite dalla Formula 1 per sostituire i GP reali rinviati a causa del Coronavirus. L'asiatico ha avuto la meglio della Mercedes dell'ex F1 Stoffel Vandoorne e della Red Bull di Phillip Eng partito dalla pole position. Soltanto 14° l'atteso Nicolas Hamilton, il fratello del campione mondiale in carica Lewis Hamilton. Deludente prestazione anche per Nico Hulkenberg e per l'ex cantante dei One Direction Liam Payne.
Continua a leggere

F1, oggi il GP del Bahrain virtuale: orario diretta streaming e tv Sky Sport delle Virtual GP Series


Parte oggi con il GP del Bahrain la nuova serie di Gran Premi virtuali Esports promossa da Formula 1 per sostituire i GP cancellati a causa del Coronavirus. Da Ferrari a Mercedes e Red Bull tutte le scuderie hanno confermato le proprie squadre. Al via del primo appuntamento (in programma questa sera alle 21 con diretta tv su Sky Sport F1) ci sono diversi piloti che attualmente o negli anni passati hanno preso parte al campionato Mondiale di Formula 1 (Lando Norris, Nicholas Latifi, Niko Hulkenberg), atleti di altri sport che si dilettano con i simulatori di guida (come il golfista Ian Poulter o il pistard Chris Hoy) e diversi amatori come il cantante dei One Direction Liam Payne.
Continua a leggere

Ayrton Senna, Alain Prost: “Rivalità in F1? Non c’è giorno in cui qualcuno non me ne parli”


Oggi Ayrton Senna avrebbe compiuto 60 anni. In un’intervista rilasciata qualche giorno fa a La Repubblica Alain Prost era tornato proprio sull’accesa rivalità con il compianto campione brasiliano che ha segnato il ‘periodo d’oro’ della Formula 1 riconoscendo come sia le due carriere che le due vite si siano indissolubilmente legate l’una all’altra.
Continua a leggere

Coronavirus: Ferrari F1, Mercedes, Red Bull e gli altri team uniti nella lotta al CoVid-19


Dopo l’annuncio della Ferrari anche i 7 team di Formula 1 con base nel Regno Unito (McLaren, Mercedes, Racing Point, Red Bull, Haas, Renault e Williams) stanno studiando un piano insieme al Governo e le autorità sanitarie britanniche per convertire momentaneamente le proprie fabbriche alla produzione di ventilatori polmonari, necessari nei reparti di terapia intensiva, mettendo quindi le proprie capacità ingegneristiche e tecnologiche al servizio dell’emergenza sanitaria.
Continua a leggere

Coronavirus, Lewis Hamilton: “Non sono positivo. Tampone? Sono pochi e c’è chi ne ha più bisogno”


Il pilota della Mercedes Lewis Hamilton con un post su Instagram tranquillizza tutti sulle sue condizioni di salute: "Non ho il Coronavirus, sto bene. Ormai sono passati 17 giorni da quando ho incontrato Sophie Trudeau e Idris Elba (entrambi risultati positivi al CoVid-19) ma non ho sintomi". Per quanto riguarda la scelta di non sottoporsi al test del tampone il campione mondiale in carica di Formula 1 risponde: "Ce ne sono pochi e c'è chi ne ha più bisogno di me".
Continua a leggere

60 anni nasceva Ayrton Senna, leggenda della F1 e ‘Master of Monaco’


Oggi Ayrton Senna avrebbe compiuto 60 anni, era nato a San Paolo il 21 marzo del 1960. Il brasiliano a Montecarlo vinse sei volte (record assoluto) e ottenne cinque pole, e anche quando non trionfò mostrò il suo enorme talento. Questo anniversario arriva, curiosamente, a due giorni dalla cancellazione del Gp di Monaco del 2020. Il legame tra Senna e la gara del Principato c'è ancora.
Continua a leggere

F1, i GP diventano videogioco virtuale: si parte domenica dal Bahrain


L’annuncio ufficiale della Formula 1 fissa la partenza della F1 Esports Virtual Grand Prix Series con i piloti titolari che si collegheranno online e gareggeranno da remoto. La diretta su Youtube e anche su Twitch e Facebook dalle ore 21 in Italia e comprenderà anche le qualifiche che determineranno la griglia di partenza. Non saranno assegnati però i punti in palio per il Mondiale piloti e costruttori.
Continua a leggere

Formula 1, introduzione delle nuove regole tecniche: ufficiale il rinvio al Mondiale 2022


In una teleconferenza tenutasi nel pomeriggio, la Formula 1, la Fia e tutti i dieci team del Circus (Ferrari compresa) hanno deciso all'unanimità di rinviare l'introduzione del nuovo rivoluzionario regolamento dal 2021 al 2022. La decisione è stata presa per ridurre l'onere finanziario delle scuderie in una stagione in cui avranno incassi minori a causa del numero di gare del Mondiale 2020 ridotto dalla diffusione su scala globale del Coronavirus.
Continua a leggere

Coronavirus, F1 ufficiale: rinviati anche i GP d’Olanda, di Spagna e di Montecarlo


Dopo la cancellazione del GP d'Australia e il rinvio dei successivi appuntamenti in Bahrain, Vietnam e Cina, a causa del Coronavirus saltano anche i gran premi di Formula 1 programmati per il mese di maggio: ufficialmente rinviati a data da destinarsi anche i GP d'Olanda, di Spagna e di Montecarlo. Stravolto nuovamente il calendario del campionato Mondiale 2020: il debutto ora è previsto a Baku nel GP dell'Azerbaijan in programma il 7 giugno.
Continua a leggere