GP Austria, Leclerc: “Questo è il valore attuale della Ferrari, miracoli non ne possiamo fare”


Dopo le deludenti prestazioni dei piloti Ferrari nelle qualifiche del GP d'Austria, le parole di Charles Leclerc non lasciano filtrare ottimismo in vista della gara di domenica. "Purtroppo il valore della SF1000 è questo, per adesso" ha ammesso il monegasco che sulle aspettative in vista della corsa del Red Bull Ring ha poi aggiunto:"Sicuramente sarà difficile e di miracoli non ce ne saranno".
Continua a leggere

GP Austria: la Ferrari 2020 è più lenta di un secondo rispetto alla Ferrari 2019


Si apre malissimo il Mondiale 2020 di Formula 1 per la Ferrari con le monoposto di Charles Leclerc e Sebastian Vettel che nelle qualifiche del GP d'Austria risultano più lente di un secondo rispetto alla SF90 della passata stagione. Le SF1000 inoltre al Red Bull Ring fanno segnare le velocità di punta più basse tra quelle scese in pista in questa sessione di qualifica.
Continua a leggere

F1 GP Austria, qualifiche: pole per Bottas, sorpreso Hamilton. Disastro Ferrari: Vettel fuori nel Q2


Nelle qualifiche del GP d'Austria, gara inaugurale del campionato Mondiale di Formula 1, a conquistare la prima pole position della stagione è Valtteri Bottas. Il pilota Mercedes ha preceduto il compagno di squadra Lewis Hamilton e la Red Bull di Max Verstappen. Disastro per la Ferrari: 7° Charles Leclerc, Sebastian Vettel (11°) addirittura fuori in Q2.
Continua a leggere

F1, GP Austria prove libere 3: prosegue il dominio Mercedes. Ferrari dietro Red Bull e Racing Point


La Mercedes domina anche la terza sessione di prove libere del GP d'Austria. Il miglior tempo è quello fatto segnare da Lewis Hamilton che ha preceduto il compagno di squadra Valtteri Bottas. Terzo Max Verstappen su Red Bull finito davanti alla Racing Point di Sergio Perez. Fuori dalle prime quattro posizioni le Ferrari con Charles Leclerc (5°) e Sebastian Vettel (7°).
Continua a leggere

Ferrari F1, Binotto conferma la versione di Vettel: “Addio nel 2021 non è stato deciso insieme”


Il team principal della Ferrari Mattia Binotto conferma la versione di Sebastian Vettel in merito alla decisione di non rinnovare il contratto con il Cavallino in scadenza al termine di questa stagione: "La situazione è cambiata durante la pandemia, non abbiamo fatto offerte di rinnovo a Seb e ancora oggi credo che lui non sia d'accordo con questa decisione".
Continua a leggere

F1 GP Austria, prove libere 2: Mercedes sempre avanti, sorpresa Racing Point. Vettel chiude 4°


Anche nella seconda sessione di prove libere del GP d'Austria a piazzare i tempi migliori sono i due piloti Mercedes con Lewis Hamilton che precede Valtteri Bottas. La sorpresa è Sergio Perez che con la sua Racing Point chiude con il terzo tempo davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel. Male invece Max Verstappen (8°) e Charles Leclerc (9°).
Continua a leggere

Formula 1, confermato il GP di Monza il 6 settembre. E l’Italia potrebbe ospitare una seconda gara


Il Mondiale 2020 di Formula 1 sta riprendendo forma. La prima gara si disputerà in Austria, mentre il Gran Premio d'Italia di Monza è confermato per il 6 settembre, si disputerà però senza tifosi. L'Aci e Liberty Media stanno pensando a una seconda tappa italiana in calendario. Sia Imola che il Mugello sarebbero in trattativa per disputare una gara nel 2020.
Continua a leggere

Carlos Sainz: “Il mio obiettivo è vincere il Mondiale di Formula 1. Alonso e Senna i miei idoli”


Il pilota spagnolo, che nel 2021 prenderà il posto di Vettel e sarà il compagno di squadra di Leclerc in Ferrari, ha un grande obiettivo: vuole vincere il titolo Mondiale in Formula 1. Sainz, rispondendo alle domande di alcuni tifosi su YouTube, ha svelato i suoi idoli: "Papà Carlos prima di tutti, poi Alonso, Senna e Gilles Villeneuve".
Continua a leggere

Giancarlo Fisichella a Fanpage.it: “Corro, mi diverto e andrò ancora avanti. Essere pilota è questo”


Giancarlo Fisichella non corre più in Formula 1 dal 2009 ma i successi nell'Endurance fanno capire bene la sua motivazione e la sua voglia di continuare a correre: "Ho dedicato la mia vita a questo sport e sono riuscito a realizzare tantissimi sogni. Al momento sto correndo, mi diverto, vinco. Finché sarà così andrò avanti". Ai microfoni di Fanpage.it il pilota romano ha parlato delle differenze che ci sono tra la Formula 1 di oggi e quella di ieri e ha raccontato cosa vuol dire far parte della Ferrari: "È il sogno dei piloti di tutto il mondo".
Continua a leggere

Leclerc: “Dopo aver vinto a Monza presi un taxi, il tassista parlò di me ma non mi riconobbe”


Ospite nel programma Sky 'E poi c'è Cattelan', Charles Leclerc ha raccontato alcuni episodi particolari della sua vita: passando dalla vita di coppia: "Ho dimenticato fuori casa la mia fidanzata e quella notte ho dormito sul divano", all'alimentazione: "ho mangiato pasta in bianco per un mese", e soprattutto l'aneddoto di Monza: "Dopo aver vinto presi un taxi, il tassista parlò della gara e del vincitore, ma non sapeva chi fossi. Disse quel giovane che ha vinto è forte".
Continua a leggere

Mick Schumacher, indiscrezione sul futuro: “In Formula 1 già nel 2020”


Il futuro di Mick Schumacher potrebbe essere in Formula 1 già nel 2020. È quanto dichiarato dal pilota tedesco Nick Heidfeld che ha aperto alla possibilità di un approdo del figlio della leggenda Michael in Alfa Romeo: "Non sarei sorpreso se lo vedessimo in macchina in questa stagione, se farà un ottimo lavoro in Formula 2 e Giovinazzi avrà problemi ancora più grandi di quelli dell’anno scorso"
Continua a leggere

Felipe Massa: “So come sta Schumacher, vive una situazione complicata e prego per lui”


Felipe Massa è un buon amico di Michael Schumacher ed è una delle poche persone del mondo della Formula 1 che conosce davvero le condizioni di salute del sette volte campione del mondo, che ha riscritto la storia della Formula 1 con la Ferrari. Il brasiliano in un'intervista a proposito delle condizioni di Schumacher ha detto: "So come sta. La sua situazione è complicata, prego molto per lui".
Continua a leggere

Come l’incidente di Niki Lauda al Nurburgring ha cambiato la rivalità con James Hunt


Niki Lauda, scomparso nel 2019, è stato uno dei più grandi piloti nella storia della Formula 1. Tre mondiali vinti in carriera, di cui due alla guida della Ferrari, ha segnato un'epoca: memorabile la sua rivalità con James Hunt, pilota inglese, oggetto del film 'Rush'. Il 1° agosto 1976, al Nurburgring, Lauda fu autore di un terribile incidente.
Continua a leggere

Mercedes, Wolff ritorna su Vettel: “Una variante Sebastian esiste, ma dovrà decidere lui”


Sebastian Vettel con la Mercedes, un'ipotesi dal 2021 che appare sempre più concreta stando alle nuove dichiarazioni del team principal, Toto Wolff: "Sebastian è senza dubbio un grandissimo pilota ma valuteremo anche le prestazioni. Non è un priorità immediata, siamo concentrati sui nostri piloti. Certo che c'è una variante Vettel e ne affronteremo il discorso"
Continua a leggere

Bianca Senna ricorda Ayrton a Fanpage.it: “Ha creato l’Instituto perché sognava un Brasile migliore”


Il primo maggio del 1994 Ayrton Senna moriva dopo un tragico incidente a Imola ma il ricordo del pilota brasiliano è molto forte in tutto il mondo sia per la sua immagine di sportivo che per quella di uomo che voleva aiutare i più deboli. A Fanpage.it Bianca Senna, nipote di Ayrton e Brand Director dell'Instituto Ayrton Senna, ha parlato di suo zio e del lavoro che l'istituto porta avanti da anni con i bambini più sfortunati del più grande paese dell'America Latina. Intanto il giorno 12 maggio è stato mostrato ai tifosi il murales per onorare Ayrton dell'artista Eduardo Kobra eseguito presso il circuito di Interlagos.
Continua a leggere

Formula 1, 70 anni fa il primo Gran Premio: trionfo italiano con l’Alfa Romeo e senza Ferrari


Il 13 maggio del 1950 sul circuito di Silverstone si è disputata la prima gara di sempre della Formula 1. L'Alfa Romeo dominò il Gran Premio di Gran Bretagna e portò tre piloti sul podio, vinse Farina. La Formula 1 sperava di vivere un 'compleanno' diverso, ma i 70 anni sono pur sempre un bel traguardo in attesa del Mondiale 2020.
Continua a leggere

Perché la Ferrari ha scelto Carlos Sainz: solido, affidabile e pronto al salto di qualità


Carlos Sainz, 25 anni, sarà il prossimo pilota della Ferrari che ha scelto lo spagnolo al posto di Sebastian Vettel. È l'identikit perfetto per la scuderia del Cavallino che ha scelto di puntare tutto sull'iberico, figlio d'arte, reduce da una stagione soddisfacente in McLaren. Solido in pista, affidabile e pronto al salto di qualità: ecco l'identikit del nuovo pilota.
Continua a leggere