L’Inter vola in testa dopo il passo falso della Juventus

I nerazzurri si sbarazzano senza problemi dell'Udinese. Faticano invece i bianconeri che a Firenze non vanno oltre lo 0-0. Bene il Napoli 2-0 sulla Sampdoria.

Inter momentaneamente in testa e a puntaggio pieno al termine degli anticipi della terza giornata di serie A. La squadra di Antonio Conte ha battuto l’Udinese per 1-0 grazie alla rete di Stefano Sensi al 44′ del primo tempo. I nerazzurri approfittano così del passo falso della Juventus a Firenze che pareggia 0-0 con i viola di Montella e allungano a +2 dai campioni d’Italia.

L’ESPULSIONE DI DE PAUL

Contro l’Udinese l’Inter ha sfruttato per quasi un’ora di gioco la superiorità numerica causata dall’espulsione di Rodrigo De Paul e soprattutto una delle poche occasioni offensive capitate. Il centrocampista offensivo dei friulani è stato mandato anzitempo sotto la doccia dal direttore di gara Abisso – su suggerimento del Var – per uno schiaffo in pieno volto ai danni di Candreva. Con l’uomo in più i nerazzurri acquistano fiducia sino a trovare il vantaggio e dilagare nella ripresa.

SI FERMA LA JUVE, BENE IL NAPOLI

Negli altri due anticipi di giornata la Juventus è stata bloccata sullo 0-0 dalla Fiorentina. E se i viola di Montella si mangiano le mani per le tante conclusioni non concretizzate, dalla loro i bianconeri recriminano per due infortuni pesanti che hanno scombussolato i piani di Maurizio Sarri. Nel primo tempo i torinesi infatti hanno perso sia Douglas Costa che Pjanic. Nel mezzo una partita sporca ma condotta dalla Fiorentina incapace comunque di trovare la via del gol. Tutto liscio per il Napoli che grazie a uno strepitoso Mertens supera 2-0 la Sampdoria. Grazie alla doppietta l’attaccante belga ha segnato il suo 113esimo gol con gli azzurri portandosi a -2 da Diego Armando Maradona.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it