Il tifone Hagibis fa slittare le qualifiche del Gran Premio del Giappone

La sfida per la pole position a Suzuka è stata rinviata alla mattina di domenica 13 ottobre. Nel pomeriggio la gara partirà regolarmente.

Niente qualifiche sabato 12 ottobre per il Gran Premio del Giappone a Suzuka. La lotta per la pole position è stata rinviata alla mattina di domenica 13 per l’arrivo del tifone Hagibis, una decisione presa a pochi minuti dall’inizio della prima sessione di prove libere. La terza sessione non verrà riprogrammata, ma la gara partirà regolarmente. Appuntamento alle 14:10 ora locale, le 7:10 in Italia. Il circuito di Suzuka è lontano circa 300 km da Tokyo, dove sabato è previsto l’arrivo del tifone. Ma gli organizzatori del Gp non vogliono mettere a rischio l’incolumità dei piloti e di tifosi. Dunque hanno deciso di cancellare il programma previsto sabato. Per domenica, al contrario, dovrebbe esserci bel tempo. Era già successo in Giappone che le qualifiche venissero spostate per maltempo, nel 2004 e nel 2010.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

F1, Leclerc alla quarta pole position di fila: eguagliato Schumacher

Il monegasco su Ferrari non si ferma più: secondo Hamilton, terza l'altra Rossa di Vettel.

Quarta pole position di fila per Charles Leclerc. Il ferrarista, talento in ascesa della F1, è stato il più veloce nella sessione di qualifiche a Sochi dove domani si corre il Gp di Russia. Il monegasco col tempo di 1:31:628 ha preceduto Lewis Hamilton (+0:402) e il compagno di squadra Sebastian Vettel (+0:425). Quarto Max Verstappen (Red Bull), davanti all’altra Mercedes di Valtteri Bottas.

LECLERC: «SENSAZIONI FANTASTICHE»

Leclerc ha così eguagliato Michael Schumacher, l’unico finora in Ferrari ad ottenere quattro pole di fila, ma anche una leggenda come Manuel Fangio (6 pole alla sua prima stagione sulla ‘Rossa’). Il monegasco, appena sceso dalla macchina dopo il miglior tempo nelle qualifiche del Gp di Russia, non ha nascosto un po’ di emozione: «Oggi la macchina mi ha dato sensazioni fantastiche e sapere che ho eguagliato Schumacher è una situazione speciale. Però», ha aggiunto, «non voglio pensare a queste statistiche, c’è ancora una strada lunga da fare domani».

FERRARI IN FORMA GIÀ NELLE LIBERE

Ferrari in gran forma già in mattinata, con la doppietta nelle terze e ultime prove libere. Leclerc aveva fatto il miglior tempo in 1:32.733, staccando il compagno di scuderia Vettel di 316 millesimi, e il campione del mondo in carica Hamilton di 396. Quarto miglior tempo per l’altro pilota Mercedes, Bottas in ritardo di 621 millesimi. A seguire Verstappen, Romain Grosjean e Nico Hulkenberg con distacchi di 1″ e mezzo e oltre. Per Giovinazzi 14esimo tempo.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

La Ferrari di Leclerc in pole al Gp di F1 a Singapore

Nella qualifiche il pilota monegasco ha rischiato e partirà davanti a Hamilton. Seconda fila per l'altra Rossa di Vettel e per la Red Bull di Verstappen.

Prosegue il magic moment di Charles Leclerc in Formula 1. Il pilota monegasco della Ferrari dopo aver vinto a Monza ha ottenuto la pole del Gp di Singapore. Al suo fianco partirà Lewis Hamilton con la Mercedes. In seconda fila l’altra Ferrari, quella di Sebastian Vettel, e la Red Bull di Max Verstappen.

È LA TERZA POLE DI FILA, LA QUINTA DELL’ANNO

A Marina Bay Leclerc ha conquistato la terza pole di fila (la quinta della stagione) con un bellissimo giro in Q3, fermando il cronometro sul tempo di 1’36″217. Il pilota Ferrari, che ha rischiato tutto per stare davanti a Hamilton, ha detto: «Sono davvero contento, in alcuni momenti ho temuto di perdere la macchina. Ringrazio il team che ha fatto un lavoro fantastico su una pista che non ci dava per favoriti». Il pacchetto portato in Malesia dalla Ferrari ha funzionato: «I pezzi nuovi hanno lavorato nel modo giusto, è stato un venerdì difficile, ma abbiamo lavorato duro e ha pagato».

Non so come le Ferrari oggi hanno tenuto questo passo. Io ho dato tutto quello che avevo. Proverò a beffarle


Lewis Hamilton

Anche il leader del Mondiale di F1, Hamilton, è rimasto impressionato dall’exploit delle Rosse: «Non so come le Ferrari oggi hanno tenuto questo passo. Io ho dato tutto quello che avevo e sono contento della prima fila, sono contento di essere tra le due Ferrari. Proverò a beffarle».

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it