Coronavirus, rinviato il processo d’appello al sindaco Sala per la Piastra Expo


Il processo d'appello al sindaco Beppe Sala, imputato per falso materiale e ideologico per una vicenda legata alla Piastra Expo, è stato rinviato al prossimo 26 marzo. Il rinvio è stato comunicato agli avvocati del primo cittadino e al sostituto procuratore generale per via dell'emergenza Coronavirus, che ha bloccato le udienze non urgenti. Sala in primo grado è stato condannato a 6 mesi, convertiti in 45mila euro di sanzione. Il reato è andato in prescrizione, ma il sindaco potrebbe rinunciarvi.
Continua a leggere

Piastra Expo, il 10 marzo il processo d’appello per Sala: ma il reato è andato in prescrizione


Il prossimo 10 marzo davanti alla Corte d'appello di Milano si apre il processo d'appello al sindaco di Milano Beppe Sala. Il primo cittadino lo scorso 5 luglio era stato condannato in primo grado a sei mesi (poi convertiti in pena pecuniaria) per falso nell'ambito della vicenda della Piastra Expo. La vicenda giudiziaria è relativa al periodo in cui Sala era commissario dell'Esposizione universale. Il reato è stato prescritto alla fine di novembre, ma non è ancora chiaro se Sala rinuncerà alla prescrizione.
Continua a leggere