Alexandre Benalla, ex bodyguard di Macron, in rianimazione per Coronavirus a 29 anni: “È grave”


Alexandre Benalla, ex guardia del corpo del presidente francese Emmanuel Macron, salito alla ribalta delle cronache l'1 maggio 2018 per aver picchiato un manifestante a Parigi, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale Cochin in seguito ad un peggioramento delle sue condizioni: era risultato positivo al Coronavirus.
Continua a leggere

Come funziona e quali sono le regole del nuovo lockdown anti-Coronavirus nel Regno Unito


Le nuove misure restrittive che da giovedì 24 settembre e per i prossimi 6 mesi dovranno essere osservate nel Regno Unito per contenere la diffusione del Coronavirus: coprifuoco notturno con chiusura anticipata di pub e ristoranti, smart working, obbligo di mascherine ovunque e limite massimo di invitati a matrimoni e funerali. Boris Johnson: "Ma ancora nessun lockdown nazionale".
Continua a leggere

Orrore Francia, bimba di 9 anni rapita e stuprata mentre va a comprare il pane: aggressore in fuga


Una bambina di 9 anni è stata rapita e violentata mentre andava a comprare il pane a Vienne, in Francia. A dare l'allarme sono stati i genitori della piccola, che è stata rilasciata un'ora dopo che un uomo l'ha avvicinata con la sua auto e l'ha costretta a salire, violentandola. Centinaia di gendarmi sono a lavoro per rintracciare l'aggressore che si è dato alla fuga. Il sindaco: "Sensazione inqualificabile".
Continua a leggere

Regno Unito, l’allerta per il Covid sarà alzata al livello 4: “Aumento esponenziale del contagio”


Nel Regno Unito il ministro della Salute, Matt Hancock, potrebbe annunciare a breve che il livello di allerta nel Paese per l'emergenza Coronavirus sarà innalzato da 3 a 4 dato che "la trasmissione del virus aumenta in maniera esponenziale". Solo questa mattina i maggiori consulenti del governo per la gestione dell'epidemia avevano avvertito che potrebbero esserci fino a 50mila nuovi casi di Covid al giorno entro metà ottobre senza ulteriori azioni di contenimento, che saranno probabilmente annunciate domani da Boris Johson.
Continua a leggere

Coronavirus, seconda ondata in Spagna: da oggi a Madrid nuove restrizioni per 850.000 persone


Sono oltre 850.000 gli abitanti della comunità autonoma di Madrid che a partire da oggi dovranno rispettare misure restrittive imposte per contenere la diffusione del Coronavirus. Le restrizioni resteranno in vigore per due settimane. Si può uscire di casa per andare al lavoro, per recarsi in farmacia e per andare a scuola. E non mancano le proteste.
Continua a leggere

Coronavirus in Francia, in 24 ore oltre 10mila contagi: più della metà del Paese è “zona rossa”


Oltre la metà dei dipartimenti francesi è in "zona rossa" per allerta Coronavirus. In particolare, 50 dipartimenti sono stati dichiarati in "zona di circolazione attiva del virus". La misura permette ai prefetti di adottare misure supplementari per bloccare l'avanzata della pandemia. Solo nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10.569 nuovi contagi in Francia.
Continua a leggere

Il Coronavirus accelera in Francia, 13mila casi nelle ultime 24 ore. Macron: “Dobbiamo batterci”


Cresce l'allarme Coronavirus in Francia, dove nelle ultime 24 ore sono stati individuati 13.215 nuovi contagi, una cifra record mai toccata dalla primavera scorsa quando il Paese era in pieno lockdown, a cui si aggiungono 123 morti. Positivo anche il ministro dell'Economia Bruno Le Maire, mentre continuano a esplodere mini focolai in tutto il Paese. Macron: "Abbiamo una cosa sola da fare, batterci, batterci, batterci".
Continua a leggere

Coronavirus in Europa, i 6 Paesi in cui è più probabile essere contagiati


L'emergenza Coronavirus spaventa, di nuovo, l'Europa: dopo che la curva epidemiologica era tornata sotto controllo, il numero dei contagi ha ricominciato a risalire e molti governi hanno deciso di reintrodurre misure restrittive dopo che l'indice Rt, cioè l'indice di trasmissione del virus, ha superato la soglia di guardia di 1. Ecco, di seguito, l'elenco di tutti i Paesi in cui Covid-19 circola di più.
Continua a leggere

Vanno ad una festa e infrangono le regole anti-Covid: arrestate 13 guardie della regina Elisabetta


Tredici guardie reali inglesi al servizio della Regina Elisabetta sono state arrestate dopo che lo scorso giugno hanno partecipato ad un rave party nei pressi del Castello di Windsor insieme ad alcuni civili infrangendo le regole anti-Covid. Resteranno dai 14 ai 28 giorni nel carcere militare di Glasshouse e vedranno il loro stipendio dimezzato, secondo quanto previsto dalla legge.
Continua a leggere

Francia, malato sceglie di morire in diretta: Facebook blocca il video di Alain Cocq


Facebook ha deciso di bloccare il live streaming di Alain Cocq. Il cittadino francese, affetto da una malattia incurabile, a cui era stata negata l'eutanasia da parte del presidente Emmanuel Macron. Cocq aveva così deciso trasmettere la sua agonia sui social media, ma il noto social network ha deciso di interrompere la diretta: "Le nostre regole non consentono la rappresentazione di tentativi di suicidio".
Continua a leggere

Germania, scuole aperte da meno di una settimana e in 7 spuntano già contagi: una richiude


A neanche una settimana dall'inizio dell'anno scolastico in Germania una scuola di Berlino ha già deciso di chiudere i battenti a causa dei nuovi contagi da Coronavirus. Sarebbero già sette gli istituti scolastici ad aver registrato casi di contagio: per ora le scuole stanno reagendo principalmente mettendo in quarantena gruppi di studenti o classi.
Continua a leggere

“Ti vediamo”. In Francia la polizia ti riprende col megafono se non hai la mascherina


Succede a Nizza, in Costa Azzurra, dove le autorità stanno utilizzando telecamere dotate di altoparlanti in modo che la polizia possa ricordare - con incisività - a turisti e residenti di usare i dispositivi di protezione per contenere i contagi (aumentati in molte città della Francia). "È come uno show di fantascienza", ha detto un turista a Nice Matin.
Continua a leggere

Svezia, sparatoria tra gang: pallottola vagante uccide una ragazza di 12 anni


In Svezia, nella zona di Stoccolma, una ragazzina di 12 anni è stata uccisa da una pallottola vagante. Probabilmente, la giovane è finita in una sparatoria tra bande rivali. Il ministro della Giustizia ha dichiarato di essere costernato dalla morte e ha promesso "più polizia e sentenze più dure”: solo nella prima metà del 2020 in Svezia ci sono state 163 sparatorie che hanno causato 20 morti.
Continua a leggere

Spagna, dj sputa il drink sulla folla, poi tutti si passano la bottiglia: il video è virale


Accade al Kokun Ocean Club, Torremolinos, in Costa del Sol. Il dj, nonostante il Coronavirus, sputa la bevanda alcolica prima di offrirla a tutti dalla bottiglia. Dopo che il video è diventato virale sono arrivate le scuse: “Mi vergogno molto e sono dispiaciuto per quello che ho fatto. Ho la totale responsabilità di quanto è accaduto".
Continua a leggere

Maddie, perquisito un giardino ad Hannover: si cercano prove contro Brueckner


Tra i rovi del giardino a Bild, Hannover, potrebbe nascondersi la chiave del giallo di Madeleine McCann, le cui tracce si sono perse nell'appartamento 5A dell'Ocean Club di Praya da Luz, in Portogallo, ormai 13 anni fa. La polizia tedesca ha perquisito il giardino in cerca di elementi che possano trasformare 'il sospetto' che grava sul pedofilo Christian Brueckner, in una accusa.
Continua a leggere