“Ti tagliamo le dita”: Francisco, il bimbo ambientalista lodato dall’Onu e minacciato in Colombia


Il caso ha suscitato indignazione in Colombia dove Francisco Vera è noto per le sue campagne ambientali e per la difesa dei diritti dei bambini e dove purtroppo la violenza contro attivisti per i diritti umani e leader ambientali è costante. Al fianco del piccolo Francisco si è schierato anche l'Onu che ha deciso di inviargli una lettera formale in cui si congratula con lui per il suo lavoro nel paese sudamericano.
Continua a leggere

Claudia muore per Covid nel giorno del suo 25esimo compleanno: “È stato improvviso e inaspettato”


Claudia Marsh, maestra inglese e volontaria nei primi mesi della pandemia, è morta nel giorno del suo 25esimo compleanno a causa del Covid-19 al Royal University Hospital di Liverpool, dove era ricoverata dopo essere risultata positiva. "Claudia, che è morta a causa del Covid-19, ha sempre messo gli altri prima di se stessa e la sua memoria vivrà grazie all'impatto e al contributo che ha dato alla nostra organizzazione".
Continua a leggere

Al via la campagna dell’Unhcr per l’istruzione di 700mila bambini rifugiati in Sahel


Dal 24 gennaio al 14 febbraio è possibile partecipare a "Fantastica Routine" l'ultima campagna realizzata dall'Unhcr per raccogliere fondi da destinare all'emergenza umanitaria ed educativa in corso nel Sahel, nell'Africa subsahariana. "Forse mai come oggi questo appello ci sembra coerente e appropriato, perché adesso possiamo tutti capire meglio quanto siano fondamentali le certezze, soprattutto l'istruzione dei bambini: una indispensabile routine".
Continua a leggere

USA, quindicenne pugnalata a morte in diretta social: arrestate 4 coetanee


Una 15enne è stata pugnalata a morte da una coetanea mentre le altre amiche filmavano la scena per la diretta social. È accaduto in Louisiana, negli Stati Uniti, in un negozio della catena Wallmart. Le quattro ragazze (una di 14 anni, due di 13 e una di appena 12 anni) sono state arrestate. "Abbiamo video di tutto quello che è successo ed è molto inquietante" ha commentato lo sceriffo.
Continua a leggere

Che succede a Manaus (Brasile): l’illusione dell’immunità di gregge sta causando una carneficina


Manaus, città di oltre 2 milioni di abitanti capitale del grande stato di Amazonas, è alle prese con una seconda ondata di contagi spaventosa: le autorità sanitarie si erano illuse nei mesi scorsi di aver raggiunto l'immunità di gregge e hanno lasciato circolare liberamente il virus, che così ha sviluppato la "variante brasiliana" e ora sta causando una carneficina.
Continua a leggere

Perchè la Germania insiste col lockdown, anche se i contagi calano: “Variante Uk è una cosa seria”


La Germania è seriamente preoccupata per le nuove varianti del coronavirus e in modo particolare della cosiddetta “variante inglese”, motivo per cui sarebbe “un errore interrompere il lockdown”, dice il portavoce del governo, Steffen Seibert: "siamo ancora in una situazione molto difficile” per quanto riguarda la pandemia. Ma i tedeschi sono stanchi di restare chiusi in casa...
Continua a leggere

Laura muore di Covid a 28 anni, sui social scriveva: “Non lo augurerei neanche al peggior nemico”


La storia di Laura Gentry, 28enne operatrice sanitaria di Kessingland, nella contea inglese di Suffolk, morta a causa del Coronavirus. Arrivata in ospedale con dolori addominali alla vigilia di Capodanno, è risultata positiva al tampone per il Covid-19, poi le sue condizioni sono peggiorate, al punto da richiedere il trasferimento in terapia intensiva dove ne è stato dichiarato il decesso il 17 gennaio.
Continua a leggere

Cina, trovati morti 10 minatori intrappolati in una cava da 15 giorni: salvati 11 colleghi


È tragico il bilancio dell'esplosione verificatasi il 10 gennaio scorso nella miniera d'oro di Hushan, in Cina: dopo due settimane sono stati portati alla luce i cadaveri di 10 persone, mentre altre 11 sono stati messi in salvo miracolosamente. Le immagini del salvataggio del primo minatore, bendato per proteggere i suoi occhi dalla luce del sole, hanno fatto il giro del mondo.
Continua a leggere

Cina, trovati morti 10 minatori intrappolati in una cava da 15 giorni: salvati 11 colleghi


È tragico il bilancio dell'esplosione verificatasi il 10 gennaio scorso nella miniera d'oro di Hushan, in Cina: dopo due settimane sono stati portati alla luce i cadaveri di 10 persone, mentre altre 11 sono stati messi in salvo miracolosamente. Le immagini del salvataggio del primo minatore, bendato per proteggere i suoi occhi dalla luce del sole, hanno fatto il giro del mondo.
Continua a leggere

L’accordo (non più) segreto tra Pfizer e Israele: “Vaccini in cambio di dati”


Israele e Pfizer hanno firmato un accordo, come ha reso noto il ministero della Salute dopo le sollecitazioni delle organizzazioni che lottano per la protezione della privacy, secondo il quale il Paese avrebbe fornito alla casa farmaceutica tutti i risultati delle vaccinazioni, compresi i dettagli di ogni singola puntura fino al braccio di inoculazione, in cambio di 10 milioni di dosi del vaccino contro il Coronavirus.
Continua a leggere

Orrore a Indianapolis, famiglia sterminata in casa: 5 morti, anche 13enne e una 19enne incinta


L’allarme è scattato con una chiamata di emergenza di un anonimo che parlava di diversi spari nella notte. Quando gli agenti sono accorsi sul posto hanno trovato per strada un minorenne ferito e sanguinante, l’unico sopravvissuto alla strage e ora ricoverato. È stato lui a indicare l’alloggio in cui poco dopo i poliziotti hanno rinvenuto i cinque corpi senza vita.
Continua a leggere

Terza ondata Covid in Giappone, più di 15mila persone in attesa del ricovero in ospedale


Dopo il boom di contagi delle scorse settimane, nel Giappone alle prese con la terza ondata di Covid-19 è allarme per la pressione sugli ospedali. Almeno 15.058 persone positive al Coronavirus si trovano al momento in attesa che si liberino posti letto nelle strutture ospedaliere mentre si cercano medici e infermieri per la campagna di vaccinazione.
Continua a leggere

Perde entrambe le braccia in incidente al lavoro, con trapianto record Felix ora ha due arti nuovi


Il paziente, l'islandese Felix Gretarsson, ha ricevuto entrambe le braccia da un donatore deceduto e dopo quindici ore in sala operatoria e il coinvolgimento di una equipe medica composta da ben cinquanta professionisti sanitari. “Era il suo sogno" ha raccontato la moglie. L’uomo era un elettricista e stava lavorando su una linea elettrica ad alta tensione quando venti anni fa perse le braccia.
Continua a leggere

El chapo asiatico arrestato ad Amsterdam, il boss della droga era tra i più ricercati al mondo


Tse Chi Lop, 56 anni, è stato arrestato dalla polizia olandese su mandato di cattura emesso dalle autorità giudiziarie australiani che ora probabilmente ne chiederanno l’immediata estradizione per portarlo in giudizio. Considerato a capo di una delle più grandi bande di narcotrafficanti del mondo e per questo soprannominato el Chapo dell'Asia.
Continua a leggere

Pestato senza motivo da gang con mazze e bastoni mentre passeggia a Parigi: 15enne in coma


L’orribile aggressione ai danni di un ragazzino francese di soli 15 anni, Yuriy, brutalmente picchiato da una dozzina di persone a Beaugrenelle nel quindicesimo arrondissement di Parigi solo perché passeggiava in strada di sera con alcuni suoi amici. Gli autori sono ancora in giro, devono essere fermati ora. Voglio che nessuna madre passi quello che sto passando io" ha dichiarato la madre del ragazzino.
Continua a leggere