Inchiesta appalti a Ercolano, anche l’ex sindaco Luisa Bossa tra i 15 rinviati a giudizio


Quindici rinvii a giudizio per corruzione e turbativa d'asta nelle gare d'appalto ad Ercolano, nel Napoletano. Tra questi anche l'ex sindaco Luisa Bossa, già membro della commissione Antimafia, e diversi esponenti politici, funzionari ed imprenditori locali. L'inchiesta della procura di Napoli riguarda i lavori alla caserma dei carabinieri e il restyling di Villa Campolieto.
Continua a leggere

Ercolano, il PD ritira la sfiducia al sindaco Ciro Buonajuto ed esce dalla giunta


Il Pd di Ercolano ritira la sfiducia al sindaco Ciro Buonajuto. “Dopo una consultazione con i vertici nazionali e provinciali – scrivono i democrat del Comune vesuviano - abbiamo deciso di ritirare gli assessori dalla giunta. Contestualmente abbiano deciso di ritirare la firma alla mozione di sfiducia a Buonajuto. Resta la nostra indignazione per il deficit di trasparenza ed efficienza dell'amministrazione”. Il Pd giovedì, con altri 13 consiglieri aderenti a diversi partiti, da Fratelli d'Italia al M5S, aveva firmato la sfiducia.
Continua a leggere

Riaprono gli Scavi di Ercolano: dal 2 giugno termoscanner, mascherine e ingressi limitati


Riaprono dal 2 giugno gli Scavi di Ercolano: dopo 85 giorni di chiusura, il 2 giugno ingressi limitati a gruppi di 15 persone ogni 15 minuti, termoscanner e mascherine. Il direttore Sirano: "Ritorniamo ad accogliere i nostri visitatori con gioia ma senza dimenticare il dolore e le incertezze che questi mesi ci hanno portato"
Continua a leggere

Ercolano, 13 consiglieri firmano la sfiducia al sindaco Ciro Buonajuto: lite tra Pd e Iv


Bufera nel Comune di Ercolano: 13 consiglieri di diversi gruppi, dal Pd a Fratelli d'Italia, M5S e Articolo 1, firmano la sfiducia al sindaco Ciro Buonajuto, passato da tempo dal Pd a Italia Viva: “Ha continuato a fare campagna elettorale anche durante il Coronavirus”, scrivono i consiglieri. La replica: “In questi mesi io sempre in prima linea contro l'emergenza”. Italia Viva: “Atto grave e vergognoso”. Il Pd Napoli: “Accuse inaccettabili”.
Continua a leggere

San Giorgio a Cremano, vigile urbano di 30 anni si suicida sparandosi alla testa


Si è suicidato sparandosi alla testa con la pistola d'ordinanza un giovane agente di 30 anni, della Polizia Municipale di San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, residente nel Comune di Ercolano. Il tragico gesto è avvenuto questa mattina, attorno alle 7, in via Giancarlo Siani a Portici, poco distante dal cimitero. Il sindaco Giorgio Zinno: "Giornata triste".
Continua a leggere

Fase 2 Napoli, riapre anche il mercato di Resina ad Ercolano


Anche lo storico Mercato di Resina, ad Ercolano, riapre i battenti dopo quasi due mesi. Nei giorni scorsi le sanificazioni nelle botteghe del vintage che sorgono lungo via Pugliano. Ieri l'augurio del sindaco Ciro Buonajuto: "Posso solo immaginare quanto duro sia stato per loro il sacrificio di restare chiusi per tutto questo tempo e so quanto si sono impegnati per riaprire rispettando tutte le regole per garantire la sicurezza dei clienti"
Continua a leggere

Ercolano, tentata rapina a un macellaio sventata dai residenti: l’aggressore bloccato a terra


I commercianti sventano un tentativo di rapina ad danni di un macellaio alla Rotonda Miranapoli di Ercolano. L'episodio è avvenuto questa mattina, attorno alle ore 10. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato Ercolano-Portici, al vaglio la posizione del presunto rapinatore, che avrebbe aggredito il commerciante con un coltello alla gola. In un video si vede il giovane bloccato a terra che chiede tra le lacrime: “Lasciatemi andare, non chiamate le guardie”.
Continua a leggere

Ercolano, va in giro col calesse nonostante il decreto coronavirus: denunciato


Un uomo è stato fermato per le strade di Ercolano, nel territorio Vesuviano, mentre era guidava un calesse trainato da un cavallo. Non è riuscito a dare una giustificazione al tutto, ed è stato così denunciato. Intanto, ieri primo caso di positività nel comune ercolanese: un 84enne del posto, in isolamento in casa.
Continua a leggere

Coronavirus, allarme sciacalli. Il sindaco di Ercolano: “Non aprite a nessuno”


L'allarme coronavirus ha già portato ai primi casi di sciacallaggi al nord, ma il pericolo è ora per le città del sud. Il sindaco di Ercolano dopo le prime segnalazioni ricevute dalla Protezione Civile locale: "Non aprite a nessuno, non è prevista alcuna consegna di materiale da parte di personale autorizzato".
Continua a leggere

Violenza su disabile al centro don Orione, prete indagato per false dichiarazioni


La Procura di Napoli ha iscritto nel registro degli indagati il direttore della provincia religiosa "Madre della Divina Provvidenza": è accusato di avere reso false dichiarazioni ai pm nell'inchiesta sugli abusi sessuali nel centro Don Orione di cui si sarebbe reso responsabile l'ex vicedirettore, Roberto Gerolamo Filippini, arrestato a dicembre.
Continua a leggere

Salvatore Barbaro fu vittima innocente di camorra, i familiari potranno essere risarciti


Il tribunale civile di Napoli ha riconosciuto il diritto di Giovanna Scudo a ottenere l'indennizzo previsto dallo Stato per le vittime innocenti di mafia; la donna è la madre di Salvatore Barbaro, ucciso dalla camorra in un agguato nel 2009 per uno scambio di persona. Lo status era stato rifiutato due volte dal ministero dell'Interno.
Continua a leggere

Ercolano, operaio minorenne in nero precipita dal terzo piano nel cantiere abusivo


Un ragazzo di 16 anni è precipitato dal terzo piano mentre lavorava come operaio in un cantiere abusivo in un edificio di Ercolano, in provincia di Napoli; trasportato in ospedale, è stato giudicato guaribile in 30 giorni. L'edificio è stato sequestrato e sono stati denunciati un altro operaio e due donne che avevano commissionato i lavori.
Continua a leggere

Ercolano, trovati i resti del cervello di una delle vittime dell’eruzione del 79 d.C.


I resti del cervello di una delle vittime dell'eruzione del Vesuvio del 79 dopo Cristo ritrovati all'interno della sua scatola cranica. La clamorosa scoperta del team di ricercatori e archeologi che lavorano all'interno del sito di Ercolano. La vittima sarebbe il custode del Collegio degli Augustali, ritrovato carbonizzato sul proprio letto.
Continua a leggere

Ercolano, sesso a pagamento nel centro massaggi, le mogli gelose denunciano le escort


I carabinieri hanno scoperto un centro massaggi di Ercolano (Napoli) dove venivano offerte prestazioni sessuali a pagamento, con tariffe tra i 60 e i 100 euro. Per il gestore, un 41enne pregiudicato, è scattato il divieto di dimora. Le indagini partite dopo le segnalazioni di alcune donne che avevano notato le strane frequentazioni dei mariti.
Continua a leggere