Bonus tv, sconti per passare al nuovo digitale terrestre: una famiglia su due dovrà adeguarsi


Oltre una famiglia su due dovrà acquistare nuovi televisori o decoder che rendano i loro apparecchi compatibili con la nuova tecnologia del digitale terrestre, con il passaggio al sistema DVB T2 che verrà completato entro la fine di giugno 2022. Per facilitare gli acquisti il governo ha predisposto un bonus tv, consistente in uno sconto massimo di 50 euro. Vediamo come funziona e a chi spetta.
Continua a leggere

Arriva il Super Cashback, il premio fino a 3mila euro per chi paga con la carta


Il bonus Befana, ora denominato super cashback, arriverà fino a 3.000 euro all'anno e sarà rimborsato ogni sei mesi. Il premio sarà dedicato ai 100 mila cittadini che useranno maggiormente la carta. Queste non saranno calcolate a seconda della cifra spesa, ma in base al numero effettivo di transazioni effettuate, anche di piccolo importo. Lo ha annunciato il presidente Giuseppe Conte.
Continua a leggere

Pensioni anticipate a ottobre: il calendario per il ritiro in contanti alle Poste


Anche per il mese di ottobre Poste italiane ha redatto un calendario con le date per il ritiro della pensione in contanti nei propri uffici. Una misura pensata durante l'emergenza Coronavirus per evitare assembramenti, garantendo il pagamento anticipato degli assegni previdenziali sulla base di un calendario che segue le iniziali dei cognomi dei diretti interessati.
Continua a leggere

Arriva il bonus internet e pc: a chi spetta e come chiedere il voucher da 500 euro


La ministra dell'Innovazione, Paola Pisano, ha annunciato che la prima tranche del bonus pc e internet dovrebbe arrivare nel giro di poche settimane. Si tratta di un voucher del valore massimo di 500 euro suddiviso in due parti: una per la connettività e una per l'acquisto di un pc in comodato d'uso. Vediamo a chi spetta il bonus e come funziona.
Continua a leggere

Istat, nei primi sei mesi dell’anno persi oltre mezzo milione di posti di lavoro


"L'emergenza sanitaria e delle limitazioni da essa imposte nel corso del trimestre (chiusura dei settori produttivi non essenziali e limitazioni negli spostamenti) ha portato a un forte calo del numero di occupati in termini tendenziali (-3,6%, -841mila) e congiunturali (-2,0%, -470 mila)", afferma l'Istat nella nuova nota diffusa insieme al ministero del Lavoro, l'Inps, l'Inail e l'Anpal sui dati occupazionali nel secondo trimestre dell'anno.
Continua a leggere

Inps, da ottobre cambia il sistema per accedere ai servizi: addio al Pin, servirà lo Spid


Dal primo ottobre non sarà più possibile chiedere il Pin per accedere ai servizi online dell'Inps, come quelli riguardanti le pensioni o alcuni bonus. Il sistema del Pin verrà sostituito dallo Spid, l'identità digitale utilizzata per accedere a tutti i servizi della pubblica amministrazione. Andiamo a vedere cosa cambia e cosa sarà necessario fare.
Continua a leggere

Il presidente Arera: “Dal 2021 bonus automatici in bollette, ora chiediamo sconto su rifiuti”


Stefano Besseghini, presidente di Arera, l'Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, in un’intervista a Fanpage.it fa il punto sullo stato dei servizi pubblici - riguardanti energia elettrica, gas, servizio idrico e rifiuti - anche in seguito all’emergenza Covid-19 e si sofferma sui bonus in bolletta già esistenti (per luce, gas e servizio idrico) e su quelli che l'autorità punta a introdurre, come nel caso della Tari.
Continua a leggere

Pensioni, la riforma per l’uscita anticipata dal lavoro: spuntano la quota 41 e la quota 102


Per il superamento della quota 100 il governo sta valutando alcune opzioni di riforma delle pensioni. Al momento le due ipotesi più probabili sembrano quella della quota 41 e quella della quota 102: si tratterebbe di due nuovi anticipi previdenziali con criteri anagrafici e contributivi diversi e con la possibilità di un taglio all'assegno mensile per chi lascia prima il lavoro.
Continua a leggere

L’allarme dell’Ocse: “Calo senza precedenti del Pil nei Paesi del G20”


L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (Ocse) parla di "cali senza precedenti del Pil nella maggior parte dei Paesi del G20" nel secondo trimestre del 2020. A fronte di un calo medio del Pil dell'11,8% in tutte le altre economie del G20, in quello stesso periodo la Cina ha riportato una crescita del +11,5%: è l'unico Paese del G20 a non aver registrato una contrazione economica.
Continua a leggere

Blocco dei licenziamenti: quando finirà e perché non salva tutti i posti di lavoro


Con il lockdown causato dall'emergenza Coronavirus il governo ha cercato di correre ai ripari mettendo in campo il blocco dei licenziamenti. Una misura rinnovata prima fino a metà agosto e poi in maniera "mobile", con criteri diversi rispetto al passato. Ma non è comunque bastata per evitare un calo degli occupati in Italia. Andiamo a vedere come ha funzionato, come funziona e quali conseguenze potrà avere il blocco dei licenziamenti.
Continua a leggere

Il bonus fino a 300 euro per chi paga con carte e bancomat non vale per gli acquisti online


Il governo starebbe puntando a introdurre il bonus (fino a 300 euro) per i consumatori che pagano con carte o bancomat dal prossimo 1° dicembre 2020. Il piano cashback fa parte della strategia dell'esecutivo per contrastare l'evasione fiscale. Al momento non sembrano rientrare le spese online: ma nulla è definito e ci potrebbero ancora essere correzioni.
Continua a leggere

Arriva l’assegno unico mensile per le famiglie con figli: a chi spetta e a quanto ammonta


L'assegno unico per le famiglie con figli a carico potrebbe arrivare da gennaio, ma ancora sono molte le incertezze sul suo importo. Più chiari i requisiti: potranno accedere i genitori dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del 21esimo anno di età del figlio. Andiamo a vedere tutti i casi in cui spetta l'assegno e quale potrebbe essere la sua cifra finale.
Continua a leggere

Aumentano le spese per i consumatori: l’autunno nero delle famiglie dopo l’emergenza Covid


Uno studio di Federconsumatori pronostica un autunno nero per i cittadini, i quali dovranno fare i conti non solo con le conseguenze economiche dell'emergenza coronavirus, ma anche con una serie di spese che graveranno parecchio sulle loro tasche. Tra i pagamenti rinviati a causa del lockdown e le classiche spese di settembre, i cittadini andranno incontro a un esborso medio di 2.493,35 euro.
Continua a leggere

Bonus bici, dal 4 novembre via libera alle domande: come richiedere il rimborso


Dal prossimo 4 novembre sarà attivo sul sito del ministero dell'Ambiente il portale online tramite cui accedere al bonus mobilità, stanziato dal governo durante l'emergenza coronavirus. Chi ha già acquistato una bici o un monopattino potrà chiedere il rimborso fino al 60% della spesa sostenuta, mentre per gli altri saranno emessi dei buoni con cui andare in negozio fino all'esaurimento delle risorse. Vediamo chi ha diritto alla misura e come accedervi.
Continua a leggere

Pensioni, la riforma per superare quota 100: stessi requisiti ma con tagli all’assegno


Entro la fine del 2021 il governo dovrà mettere a punto una riforma delle pensioni per superare la quota 100. La proposta sul tavolo - che nei prossimi giorni verrà discussa coi sindacati - è quella di lasciare i requisiti quasi invariati, ma di tagliare l'assegno circa del 3% per ogni anno di anticipo. Intanto si punta a prorogare, nell'immediato, l'Ape sociale e l'Opzione donna.
Continua a leggere

Gualtieri: “L’Italia sta facendo meglio del previsto. Proseguiamo con il taglio del cuneo fiscale”


Secondo il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, gli osservatori internazionali stanno dicendo che "l'Italia sta facendo un po' meglio del previsto". Ma al di là di stime e previsioni, "la vera sfida dell'Italia è quella di riprendersi il prima possibile da questa botta che il coronavirus ha determinato". E l'unico modo per farlo, prosegue Gualtieri, è quello di tenere basso il numero dei contagi.
Continua a leggere

Abolito il superticket sanitario: quanto si risparmierà sulle visite specialistiche


Dal primo settembre è stato abolito, in tutta Italia, il superticket sanitario: si trattava di un costo aggiuntivo da pagare rispetto al ticket sulle visite mediche specialistiche. "Da oggi, 1 settembre 2020, nessuno in Italia pagherà più il superticket. È una battaglia vinta, perché la salute viene prima di tutto", afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza.
Continua a leggere