James Patterson è lo scrittore più venduto al mondo è: 84 milioni di copie in 10 anni


In dieci anni lo scrittore statunitense, l'autore di thriller più famoso al mondo, ha venduto oltre 84 milioni di copie. In tutta la sua carriera di bestsellerista ormai veleggia verso i 400 milioni. Il suo prossimo romanzo, in Italia, uscirà per Longanesi a febbraio. Patterson si contende anche i primi posti tra gli scrittori dal patrimonio più consistente.
Continua a leggere

Emanuele Macaluso, in arrivo la biografia dal carcere per adulterio al PCI


La vita grande come e più di un romanzo di Emanuele Macaluso, storico dirigente del Partito Comunista Italiano scomparso lo scorso 19 gennaio a 96 anni, due giorni prima del centenario dalla fondazione del PCI. Raccolta dal giornalista Concetto Vecchio ad aprile è in uscita per Chiarelettere la biografia che racconta la sua incredibile vita, dalla tubercolosi giovanile all'amicizia con Berlinguer.
Continua a leggere

71 anni fa moriva George Orwell, lo scrittore che disse: “Le bugie passeranno alla storia”


Il 21 gennaio 1950, George Orwell moriva di tubercolosi in un ospedale di Londra a soli 46 anni. L'opera del grande scrittore, autore de 'La fattoria degli animali' e di '1984', dal primo gennaio di quest'anno è di pubblico dominio e non è più protetta dal diritto d'autore per le leggi in vigore sul copyright. Il valore profetico dei suoi scritti resta ancora oggi intatto.
Continua a leggere

Il Castello di Rivoli diventa un centro vaccinazioni: “Così l’arte cura”


È iniziato il progetto "L'arte cura" in collaborazione tra la città di Rivoli e l'Asl di Torino, che trasformerà alcune sale del terzo piano del Castello di Rivoli di Torino, uno dei musei d'arte contemporanea più prestigiosi del Paese, in un presidio anti-Covid. "I primi musei al mondo sono stati degli ospedali" ha dichiarato la direttrice del museo "adesso vorremmo restituire il favore mettendo a disposizione le nostre sale per il piano di vaccinazione nazionale".
Continua a leggere

Joe Biden ha scelto Amanda Gorman: la giovane poetessa disabile leggerà per il presidente


Tutto pronto per la cerimonia con cui Joe Biden si insedierà alla Casa Bianca. Sul palco anche Amanda Gorman, poetessa di 23 anni, attivista contro l'oppressione degli afroamericani, che reciterà i suoi versi per il Presidente USA ispirati alle violenze del 6 gennaio a Capitol Hill: "Abbiamo visto una forza che frantumerebbe la nostra nazione invece di unirla."
Continua a leggere

In Romagna c’è un teatro che usa i suoi fondi per salvare gli altri teatri in difficoltà


Con i teatri chiusi e le difficoltà dovute alla pandemia, Ravenna Teatro ha deciso di destinare l’intero importo dei fondi d’emergenza ad alcune realtà teatrali sparsi sul territorio italiano. Un gesto di solidarietà ma soprattutto un gesto politico concreto di sostegno a quelle realtà ingiustamente considerate di serie B dal sistema di attribuzione dei sostegni statali.
Continua a leggere

Conte chiede la “sympatheia”: cosa significa la parola dal greco antico usata dal premier


Giuseppe Conte ha usato, all'interno del suo discorso alla Camera dei Deputati, una parola di origini greche di grande importanza nell'antichità e nella storia della filosofia: è il termine "sympatheia". Dopo "nuovo umanesimo" ancora una volta la filosofia fa capolino nei discorsi del presidente del Consiglio. Vediamo cosa significa questo termine e perché è così importante.
Continua a leggere

Maurizio De Giovanni è l’uomo di fiction: “Mi piace la Napoli colorata di Mina Settembre”


Dal 17 gennaio approda in prima serata su Rai1 la fiction Mina Settembre con Serena Rossi, tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni. Nel 2021 sarà la volta del Commissario Ricciardi e si attende il ritorno dei Bastardi di Pizzofalcone con Alessandro Gassman. In quest'intervista, lo scrittore partenopeo ci parla del rapporto con le fiction nate dai suoi libri.
Continua a leggere

Franceschini lancia ITsArt: “La Netflix della cultura integrerà l’offerta naturale”


Nonostante la crisi di governo, intervenendo a un convegno online alla presenza di quaranta direttori di museo, il ministro Dario Franceschini ha lanciato la piattaforma ITsArt, la Netflix della cultura: "ITsArt offrirà in Italia e nel mondo la cultura italiana online e a pagamento. Un’offerta integrativa e mai sostitutiva dell’offerta naturale."
Continua a leggere

La Rinascita americana di Giovanna Pancheri: “Joe Biden può cambiare gli USA”


Giovanna Pancheri, corrispondente dagli Stati Uniti per Sky, ha appena pubblicato 'Rinascita americana. La nazione di Donald Trump e la sfida di Joe Biden' (SEM). Libro che nei giorni dell'assalto al Congresso americano da parte dei sostenitori di Trump e dell'insediamento alla presidenza di Joe Biden, affonda le mani nelle contraddizioni USA: "La sfida di Biden è la lotta alle disuguaglianze e alla povertà".
Continua a leggere

Stephen King ha un editore napoletano: “Porteremo il re del brivido a Scampia”


Rosario Esposito La Rossa, scrittore ed editore napoletano della Marotta&Cafiero, annuncia con soddisfazione l'ingresso di Stephen King tra gli autori della piccola casa editrice con sede a Scampia. "Il sogno - dichiara - è portare il re del brivido a visitare il nostro quartiere e conoscere i nostri ragazzi. Abbiamo chiesto aiuto alle maggiori istituzionali cittadine".
Continua a leggere

Uffizi da mangiare: i grandi chef interpretano i capolavori dell’arte nel museo fiorentino


Una volta a settimana dal 17 gennaio, sui social delle Gallerie degli Uffizi, chef stellati e protagonisti della cucina toscana racconteranno il rapporto tra gastronomia e pittura, cucinando pietanze ispirate agli ingredienti raffigurati nelle opere d'arte e proponendo al pubblico ricette. Da L'Empoli a Caravaggio: l'arte è un ricettario senza tempo.
Continua a leggere

80 anni senza James Joyce, i capolavori da Ulisse a Finnegans Wake


Il 13 gennaio 1941 spirava a Zurigo, in seguito alle complicazioni di un intervento all'ulcera, James Joyce. A soli 59 anni ci lasciava uno dei più grandi scrittori della storia. Da 'Gente di Dublino' a 'Ulisse', fino a 'Finnegans Wake, il cui insuccesso, insieme ai continui malanni e alla malattia mentale della figlia, porterà lo scrittore irlandese a una morte precoce.
Continua a leggere