Alberto Angela a San Gregorio Armeno a fine ottobre per Stanotte a Napoli in onda a Natale


Alberto Angela sarà a San Gregorio Armeno a fine ottobre per girare Stanotte a...Napoli, che andrà in onda a Natale su Rai Uno. Previsti tre giorni di riprese a fine mese. Ma nella strada dei presepi le luci di Natale saranno installate solo a novembre. I presepiai: "Fate presto, con le luminarie è più bella".
Continua a leggere

Quanto costa mangiare al George, il ristorante sulla terrazza dell’Hotel Parker di Napoli: menù e prezzi


Una stella Michelin, il George Restaurant è il locale gourmet che sorge sulla terrazza dell'Hotel Parker, con una vista invidiabile sul Golfo di Napoli. La cucina è affidata allo chef Domenico Candela e alla sua brigata: tre i menù degustazione proposti dallo chef. È possibile scegliere anche a là carte tra le portate dei tre menù.
Continua a leggere

Dove si trova la tomba del Beato Carlo Acutis, il ragazzo milanese venerato in tutto il mondo


Il corpo di Carlo Acutis, il ragazzo milanese morto a 15 anni e proclamato Beato il 10 ottobre del 2020, riposa presso il Santuario della Spogliazione ad Assisi, in provincia di Perugia. La tomba del Beato è meta di pellegrinaggio da parte dei fedeli di tutto il mondo. La Chiesa celebra il Beato Carlo Acutis il 12 ottobre, giorno della sua morte.
Continua a leggere

Pepe in Grani è la migliore pizzeria d’Italia per Gambero Rosso: tutte le Tre Spicchi in Campania


La guida delle migliori pizzerie d'Italia del Gambero Rosso ha incoronato Pepe in Grani, locale di Franco Pepe a Caiazzo (Caserta), a pari merito con I Tigli, pizzeria di Simone Padoan a San Bonifacio, nella provincia di Verona: entrambi i locali hanno totalizzato 96 punti. Ecco tutte le pizzerie in Campania considerate "Tre Spicchi" dal Gambero Rosso.
Continua a leggere

Corsi di lingua napoletana: 15 incontri tra storia e slang moderni all’Institut Français di Napoli


Tornano i corsi di lingua napoletana all'Institut Français di Napoli. Quindici incontri durante i quali ci si potrà immergere in un mondo tutto partenopeo, tra storia della lingua e slang moderni, con esercitazioni sulla fonetica, sulla grammatica e tante curiosità. I corsi partiranno mercoledì 13 ottobre alle 18.
Continua a leggere

Tesoro nei depositi della Reggia di Caserta: trovata statua di Sanmartino, autore del Cristo Velato


L'opera è stata scoperta nei depositi della Reggia di Caserta durante alcuni lavori di riordino dei reperti: si tratta di una statua raffigurante il neonato Carlo Tito, figlio del re Ferdinando IV di Borbone e di Maria Carolina d'Austria. L'opera è stata realizzata dal maestro Giuseppe Sanmartino, autore del Cristo Velato nella Cappella Sansevero.
Continua a leggere

Al Rione Sanità di Napoli la fabbrica Omega, con gli ultimi sarti delle mani: i guantai


A Napoli, nel rione Sanità, (r)esiste un antico guantificio, la fabbrica Omega. Entrarci è come fare un tuffo nel passato: singer della nonna, cusutrici donne - com’era un tempo - e nessun aiuto dalla tecnologia. Questa azienda, dove si lavora alla luce naturale e si fa tutto a mano, è custode di un artigianato prezioso, oggi sempre più raro. Alberto Squillace, il titolare: “In un mondo che corre, manteniamo acceso il fuoco delle tradizioni”.
Continua a leggere

“Onore ai napoletani”: il presidente del Parlamento Europeo ricorda le Quattro Giornate di Napoli


Il presidente del parlamento europeo David Sassoli ricorda le Quattro Giornate di Napoli: "Onore a Napoli, città Medaglia d'oro al valor miltare e a tutti i suoi martiri". Tra questi, Sassoli ricorda Gennarino Capuozzo, 12 anni che nonostante la giovane età "raccolse il mitragliatore di un tedesco ucciso e morì mentre dava l'assalto a un carro armato. Un martire, come altri di questa straordinaria città".
Continua a leggere

Napoli ha il suo The Passenger: si presenta il numero della collana Iperborea dedicato alla città


La fortunata rivista monotematica su città e Paesi che raccoglie il meglio tra reportage fotografici, long read e saggi narrativi, presenta il numero dedicato al capoluogo partenopeo: dalla storia dei sindaci, alla musica e nuove tendenze, dall'editoria napoletana vecchia e nuova ai quartieri della borghesia, come il Vomero. Appuntamento il 1 ottobre a Palazzo Venezia.
Continua a leggere

Lino Banfi e il grande cuore di Napoli: “A Natale del ’58 un uomo mi ha sfamato e dato dei soldi”


In una intervista a Rai Radio2 il celebre attore pugliese Lino Banfi ha raccontato il suo Natale trascorso a Napoli nel 1958. L'attore aveva 18 anni e ha raccontato di essere talmente povero da dover decidere se mangiare o dormire in albergo. Un passante, un uomo di nome Ciro, lo invitò allora a casa sua, gli diede da mangiare e il giorno dopo gli offrì mille lire per pagarsi il treno per tornare a casa.
Continua a leggere

A Milano torna in presenza l’Artigiano in Fiera: date, orari e modalità di accesso


Torna in presenza l'Artigiano in Fiera. Dopo lo stop obbligato dell'anno scorso per la pandemia da Covid-19, quest'anno la fiera di Rho riapre le proprio porte ai visitatori. Dal 4 al 12 dicembre si potrà tornare a vedere i prodotti degli artigiani di tutto il mondo dal vivo dalle 10 alle 23. Per farlo, occorrerà registrarsi sul sito e indicare il giorno in cui ci si vuole recare. All'ingresso sarà obbligatorio mostrare il green pass.
Continua a leggere

La statua della Spigolatrice di Sapri, monumento ad un mondo impassibile al cambiamento


La Spigolatrice di Sapri, che verosimilmente non godeva di ottima salute, oggi è raffigurata come attrice-modella col sedere di Kim Kardashian e il volto di Dua Lipa. Nelle stesse ore in cui veniva inaugurata la statua, Beppe Grillo pubblicava sui suoi social network un fotomontaggio che raffigura la sindaca di Roma Virgina Raggi come una moderna vestale con scudo, elmo e un abito bianco che ne esalta la vita sottile e il seno prosperoso.
Continua a leggere

“La nuova statua della Spigolatrice di Sapri è sessista”. L’autore: “L’avrei fatta nuda”: è polemica


È bufera sulla nuova statua della Spigolatrice di Sapri dello scultore cilentano Emanuele Stifano. In molti criticano l'opera sui social: "Curve troppo provocanti”, “procace”, “sessista”, "bomba sexy", per la lavoratrice dei campi, simbolo patriottico del Risorgimento italiano celebrata da Luigi Mercantini nella omonima poesia in omaggio alla fallita spedizione di Carlo Pisacane del 1857. L'artista: "La rifarei nuda". Il sindaco: "Realizzata con maestria e impeccabile interpretazione".
Continua a leggere

“Ricomincio dai Libri”: alla Galleria Principe di Napoli la due giorni di cultura e ospiti


Il 25 e il 26 settembre si terrà, alla Galleria Principe di Napoli, il festival "Ricomincio dai Libri", organizzato dallo scrittore Lorenzo Marone. Il tema centrale è "Adesso" e tanti saranno i grandi nomi presenti: da Erri De Luca a Pif. In quest'occasione, verrà presentato il premio "Green Word", in collaborazione con il Ministero della Transizione ecologica.
Continua a leggere

Quanto costa mangiare a Palazzo Petrucci, ristorante affacciato sul mare di Posillipo: menù e prezzi


Affacciato sullo storico Palazzo Donn'Anna e sul Golfo di Napoli, Palazzo Petrucci è il ristorante affidato alle sapienti mani dello chef Lino Scarallo, una stella Michelin. Tre i menù degustazione proposti dallo chef, da 90, 120 e 150 euro, oltre naturalmente a un menù à la carte dal quale si può scegliere tra una vasta proposta di piatti. Ecco quanto costa mangiare a Palazzo Petrucci.
Continua a leggere

Giancarlo Siani, non solo simbolo anticamorra: ha dato voce alla disperazione degli operai


È un Giancarlo Siani poco ricordato quello che emerge dal libro "Il lavoro - Cronache del Novecento industriale (1980-1985)", nato da un'idea di Pasquale Testa, fondatore della casa editrice IOD. Il volume raccogliere gli articoli che il giornalista napoletano dedicò al mondo del lavoro al Sud, tra fabbriche in crisi, uno Stato assente e la disperazione degli operai.
Continua a leggere

Il Museo del Novecento di Milano ospiterà la collezione Mattioli, la più importante sul Futurismo


I capolavori della collezione privata Gianni Mattioli, la più importante al mondo per quanto riguarda l'arte futurista e metafisica, entreranno a far parte dalla primavera 2022 del catalogo permanente del Museo del Novecento di Milano. I 26 capolavori che compongono la collezione - da Boccioni a Carrà, da Balla a Modigliani - valgono 143 milioni di euro: saranno ceduti in comodato gratuito per cinque anni.
Continua a leggere