Vita di Renato Carosone, genio del pianoforte: con la sua musica Napoli nel mondo


Renato Carosone, poliedrico artista, genio assoluto del pianoforte e dell'allegria in musica: grazie a lui il moderno sound partenopeo è andato in giro per il mondo. Dai virtuosismi di Pianofortissimo all'omaggio degli americani fino all'ultimo grande abbraccio in piazza Plebiscito: ecco alcune delle fasi salienti della vita del maestro.
Continua a leggere

Il Tredesin de marz, la festa milanese che preannuncia l’arrivo della Primavera


Il 13 marzo a Milano si festeggia la Primavera ormai alle porte. La festa del "Tredesin de marz" è legata a un episodio sospeso tra storia e leggenda: l'arrivo in città, il 13 marzo del 51 dopo Cristo, di San Barnaba apostolo, che vedendo un gruppo di pagani riuniti attorno a una pietra di forma circolare iniziò a predicare il vangelo e conficcò una croce al centro della pietra, ancora oggi visibile nella chiesa di Santa Maria del Paradiso.
Continua a leggere

Fulminacci con Santa Marinella ci ricorda che Roma è una città di mare


Il giovane cantautore romano Fulminacci si è presentato sul palco dell'edizione 2021 di Sanremo con un brano maturo, in cui racconta una storia d'amore, ma che è anche una dedica d'amore alla sua città e al suo mare, in particolare a Santa Marinella comune del litorale nord della capitale. Fulminacci ci ricorda che "Roma è una città di mare".
Continua a leggere

Ricomincio da Tre, Massimo Troisi e il suo primo capolavoro: le frasi famose e la storia


Ricomincio da Tre è il primo film di Massimo Troisi, datato 1981. Fu da subito un successo di critica e pubblico che proiettò Troisi da cabarettista di successo in tv all'olimpo dei giovani registi italiani degli anni Ottanta. Nel film si parte da Napoli ma si arriva a Firenze. E ci sono tutti i temi cari al comico partenopeo: dall'emigrazione alla satira su stereotipi e luoghi comuni.
Continua a leggere

Il panettone Patrimonio dell’umanità Unesco: la proposta di Regione Lombardia


Il panettone, dolce natalizio simbolo di Milano e della Lombardia, potrebbe diventare Patrimonio immateriale dell'umanità tutelato dall'Unesco. Lo ha proposto l'assessore lombardo all'Agricoltura Fabio Rolfi: "È il risultato di una forma d’arte che si tramanda da secoli e che è conservata e valorizzata dai nostri maestri pasticcieri che saranno ambasciatori straordinari di questa candidatura".
Continua a leggere

La storica sartoria teatrale Canzanella di Napoli rischia di chiudere per sempre


La storica sartoria cine-teatrale di Vincenzo Canzanella a Napoli rischia di chiudere per sempre. Col Covid si è azzerato il giro d'affari dell'antica azienda. Il titolare Vincenzo, 83 anni, grida il suo dolore ai microfoni di Fanpage.it: la ditta è a rischio sfratto ed è rimasta senza fornitura elettrica: "Le istituzioni ci aiutino".
Continua a leggere

Procida capitale della cultura 2022: festa in piazza sull’isola. Esulta anche Napoli


Festa in piazza a Procida, incoronata Capitale della Cultura Italiana 2022. Sono tantissimi i procidani che stanno esultando in questo momento. Il riconoscimento, infatti, segnerà una tappa importante della ripresa economica dell'isola colpita fortemente dalla crisi del Coronavirus. Esulta anche Napoli, che sarà la meta di arrivo di molti turisti e visitatori, che dal porto del capoluogo partenopeo potranno poi raggiungere l'isola del Golfo in traghetto o aliscafo e magari fermarsi qualche giorno in più per ammirare le bellezze del litorale campano.
Continua a leggere

Campania, ingressi gratis nei musei per due settimane: la lista


In Campania musei gratis per due settimane da oggi, lunedì 18 gennaio 2021, per festeggiare la riapertura. Da Castel Sant'Elmo a Villa Pignatelli, alla Villa Floridiana, sono tanti i musei che si potranno visitare a costo zero. L'iniziativa, promossa dalla direttrice dei Musei della Campania Marta Ragozzino, d'intesa con il direttore generale Massimo Osanna, riguarderà i musei e i siti archeologici. Le visite saranno con ingressi contingentati, distanziati e con mascherina, nel rispetto delle norme Covid.
Continua a leggere

È morto il poeta milanese Franco Loi, autore della raccolta Stròlegh


È morto a Milano il poeta Franco Loi, uno dei maggiori esponenti italiani della poesia del dopoguerra e il maggiore tra quelli in dialetto milanese. Nato a Genova il 21 gennaio 1930, da famiglia sarda, si era trasferito nel 1937 nel capoluogo lombardo dove è poi rimasto a vivere. Si è fatto conoscere al grande pubblico con la raccolta "Stròlegh".
Continua a leggere

Termopolio agli Scavi di Pompei trovato intatto, ci sono resti del cibo degli antichi pompeiani


Nei nuovi scavi di Pompei affiora il primo termopolio intatto, con insegna, affreschi e resti di alimenti nelle anfore: si tratta di una bottega in cui venivano venduti cibi pronti da consumare al momento, l'equivalente del moderno street food. Il locale, ottimamente conservato, si trova vicino alla bottega dei gladiatori.
Continua a leggere

Il Pan Tramvai della Brianza, il dolce tipico di Natale che nasconde una storia lunga un secolo


Sulla tavola dei brianzoli a Natale non manca mai il Pan Tramvai, il tipico dolce a lievitazione naturale e con uvette, tante quante almeno il 40 per cento del peso totale. Il dolce ha una tradizione lunga una vita: veniva comprato con il resto del biglietto del tram già un secolo fa, quando venne inaugurata la prima linea Monza-Milano.
Continua a leggere

Natale in casa Cupiello con Castellitto: la ‘porporina’ di Eduardo non c’è. Ma era giusto riportarlo in tv


La magia del teatro di Eduardo De Filippo non c'è (e non ci sarebbe mai potuta essere) nel film per la televisione di Edoardo De Angelis che tuttavia andava fatto: erano passati troppi anni dalla storica edizione del 1977. Questo "Natale in casa Cupiello" manca del tono farsesco che non appesantisce il dramma della famiglia e la disillusione di Luca. Ma nonostante tutto, in un anno difficile come questo, resta una produzione di pregio.
Continua a leggere

Natale in casa Cupiello: la lettera di Tommasino, pezzo memorabile, capolavoro di comicità e teatro


Uno dei pezzi memorabili di "Natale in casa Cupiello" è sicuramente la "lettera di Tommasino" alla mamma, anticipata a Lucariello e a zio Pasqualino. Tutti noi ricordiamo soprattutto la meravigliosa interpretazione (datata 1977) di Luca De Filippo, figlio di Eduardo che si contrappone a zio Pasquale interpretato da Gino Maringola.
Continua a leggere

Natale in Casa Cupiello su Rai 1: stasera c’è Napoli in tv, torna la magia di Eduardo De Filippo


Su Rai 1 va in onda il film di "Natale in casa Cupiello" con Sergio Castellitto e Marina Confalone: è stato girato nel cuore di Napoli tra via Tribunali e il Duomo, in una vecchia casa napoletana. Il capolavoro di Eduardo De Filippo amatissimo dai partenopei torna in prima serata a pochi giorni dal Natale 2020.
Continua a leggere

Pizzaioli patrimonio Unesco, a Napoli un presepe di pizza per il terzo anniversario


Nel 2017, l 'Unesco inseriva l'arte del pizzaiolo napoletano nel Patrimonio immateriale dell'umanità. In occasione del terzo anniversario del riconoscimento, l'Associazione Pizzaiuoli Napoletani ha deciso di creare un presepe quasi interamente fatto di pizza, che sarà ospitato a partire dal 7 dicembre nella Basilica di Santa Chiara, nel centro storico di Napoli.
Continua a leggere

Lettera a te che non hai mai tifato Maradona


Il motto degli ultrà di tutto il mondo è "solo la maglia". Significa che i giocatori passano, ma i colori della squadra del cuore restano. Per Diego Armando Maradona non è stato così. C'è un Prima Diego e un Dopo Diego, a Napoli. E i Napoletani sono i Parenti di Maradona. Come le Parenti di San Gennaro che invocano il miracolo, per anni hanno avuto il loro prodigio a riscattarli non solo in campo sportivo ma anche nella storia.
Continua a leggere

Pompei, l’emozionante video della scoperta dei due corpi sotto le ceneri del Vesuvio


Lo straordinario ritrovamento di due scheletri, con ogni probabilità un alto magistrato ed uno schiavo, all'interno di una villa romana a Civita Giuliana, poco distante da Pompei. La tecnica della colata di gesso ideata nell'Ottocento da Giuseppe Fiorelli ha permesso di ottenere dei calchi con un livello di dettaglio impressionante.
Continua a leggere

La bottiglia d’olio d’oliva più antica del mondo: sepolta a Pompei e ritrovata da Alberto Angela


La bottiglia, scoperta agli Scavi di Pompei, fu ritrovata nel 2018 nei depositi del Museo Archeologico di Napoli da Alberto Angela, che stava registrando "Stanotte a Pompei". Ora, uno studio coordinato dal Dipartimento di Agraria dell'Università Federico II di Napoli e pubblicato su Nature, ha rivelato che la bottiglia conteneva effettivamente olio d'oliva.
Continua a leggere