Ama aumenta lo stipendio ai dirigenti durante l’emergenza Coronavirus. I sindacati: “Inaccettabile”


Ama ha aumentato lo stipendio a tre manager in piena emergenza coronavirus. L'azienda, però, per bocca dell'amministratore unico Stefano Zaghis, si è difesa precisando che la promozione dei manager risale al 5 febbraio scorso "e non è dunque riferibile al periodo attuale, è avvenuta al termine di una prova sul campo. Investire su nuove figure apicali, valorizzando le risorse interne migliori, è fondamentale per la più grande azienda in Italia nella gestione dei servizi ambientali".
Continua a leggere

Roma, comandante vigili a Fanpage.it: “Controlli in piazze di spaccio, lottiamo contro criminalità”


"Abbiamo trovato una ventina di auto e moto senza assicurazione. Sono veicoli che vengono utilizzati per le rapine o per lo spaccio. Abbiamo trovato anche scantinati che vengono utilizzati per confezionare la droga o come deposito di materiali rubati. Vogliamo evitare che questi luoghi siano un rifugio blindato per chi spaccia la droga", ha dichiarato a Fanpage.it il comandante dei vigili, Antonio Di Maggio, che ha guidato personalmente le operazioni a Tor Bella Monaca.
Continua a leggere

Controlli nelle buste del supermercato: multe per chi compra solo alcolici o troppo poco


"Durante i controlli abbiamo sanzionato un cittadino che nell'autodichiarazione affermava di essere uscito per fare la spesa. Peccato che lo scontrino fosse relativo all'acquisto di alcolici e di tre scatolette di tonno. Nel verbale si è difeso scrivendo che dovevamo fare finta di non averlo visto", si legge in un post pubblicato dalla polizia locale di Albano Laziale e di Castel Gandolfo.
Continua a leggere

Da oggi postazioni di medici nelle stazioni di Roma: “Sarà fondamentale nella ‘fase 2′”


L'iniziativa sarà fondamentale per contenere il contagio soprattutto nel corso della 'fase 2', quando le prime attività commerciali verranno riaperte. È probabile che quando ciò avverrà ci saranno simili postazioni mediche anche all'ingresso delle stazioni della metropolitana, degli uffici pubblici e dei centri commerciali.
Continua a leggere

Soltanto a Roma sono state controllati 520mila cittadini e 10mila sono stati multati


Soltanto a Roma sono state controllate (dal 10 marzo al 5 aprile) 520mila persone e 10mila sono state multate, meno del 2 per cento dei cittadini sottoposti a verifica. Si tratta del 10 per cento di tutti i controlli effettuati sul territorio nazionale. I dati sono stati annunciati dal ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese.
Continua a leggere

Fiumicino, fino a 10mila euro per un lavoro all’Agenzia dell’Entrate: arrestata truffatrice seriale


Una donna di 71 anni è stata arrestata perché prometteva lavori in cambio di soldi nella Pubblica amministrazione. Ovviamente, una volta ottenuto il denaro l'impiego non arrivava mai: tra le sue vittime, c'è anche una persona che ha pagato 10mila euro. La polizia l'ha fermata dopo la denuncia di una donna truffata.
Continua a leggere

Riattivato il laboratorio Covid-19 del San Camillo dopo il “vigliacco sabotaggio”


"Ho potuto verificare personalmente la riattivazione del laboratorio dei test che aveva subito un sabotaggio, un'azione ancor più vigliacca in un momento di emergenza come quello che stiamo attraversando. Sul sabotaggio le indagini proseguono e ci auguriamo che presto siano individuati i responsabili", ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.
Continua a leggere

Atac pensa al lento ritorno alla normalità: probabili ingressi contingentati nelle stazioni


"Stiamo decidendo col Dipartimento Mobilità quali servizi saranno i primi a tornare alla normalità. Molto probabilmente all'azienda arriverà la richiesta di integrare il personale coinvolto nelle attività di controllo degli ingressi contingentati delle stazioni", ha dichiarato l'assessore capitolino alla Mobilità, Pietro Calabrese.
Continua a leggere

Bambini giocano insieme nel cortile condominiale: residenti chiamano i vigili


I vigili urbani sono intervenuti in un condominio tra largo Preneste e via di Acqua Bullicante a seguito della segnalazione di alcuni residenti per la presenza di bambini e genitori nel cortile del palazzo. Gli agenti hanno invitato tutti a rientrare in casa, raccomandando alle famiglie di rispettare i turni per non creare assembramenti.
Continua a leggere