Viaggia in treno positivo al coronavirus: fermato alla stazione Termini con tosse e febbre


Gli agenti della polizia ferroviaria hanno fermato un cinquantatreenne cittadino del Bangladesh con la tosse alla stazione Termini. L'uomo, positivo al coronavirus e sottoposto ad isolamento domiciliare fiduciario, proveniente con un volo dal Bangladesh, ha viaggiato da Roma alla Romagna, passando per le Marche e tornando nella Capitale.
Continua a leggere

Minacciano padre e figlio e gli tolgono la casa: “Se chiamate i carabinieri vi diamo fuoco”


"Se chiamate i carabinieri vi dò fuoco dentro alla roulotte" è la minaccia rivolta da un uomo che insieme alla moglie hanno raggirato e sottratto la casa popolare a padre e figlio ad Acilia, costretti a mendicare in strada. I militari li hanno notati e si sono fatti raccontare la loro storia, che ha portato a due denunce.
Continua a leggere

La Regione Lazio ritira l’accreditamento al San Raffaele Rocca di Papa dopo la strage di anziani


La Regione Lazio ha ritirato l'accreditamento definitivo presso il Sistema Sanitario Nazionale alla Rsa di Rocca di Papa, dove si sono registrati 178 casi di contagio da coronavirus e 21 decessi durante l'epidemia di coronavirus. Gravi le irregolarità riscontrate dall'accesso degli ispettori della Asl, le stesse documentate in queste settimane da Fanpage.it grazie alle testimonianze di parenti dei pazienti ammalati e personale sanitario.
Continua a leggere

Omicidio Rega, Elder intercettato in carcere: “Ha provato a strangolarmi, l’ho accoltellato”


"Ha provato a strangolarmi, l'ho accoltellato" sono le parole di Finnegan Lee Elder, intercettato nel carcere Regina Coeli a Roma lo scorso 2 agosto, mentre parlava con il padre e il suo avvocato. Il ventenne californiano ha raccontato di una presunta aggressione subita da lui e dall'amico da parte di Cerciello Rega ed Andrea Varriale la notte dell'omicidio del carabinere.
Continua a leggere

Il neurochirurgo che ha separato le gemelline siamesi: “Felice, cammino a due metri da terra”


Carlo Marras, responsabile di Neurochirurgia Bambino Gesù di Roma, in un'intervista rilasciata a La Repubblica, ha raccontato dal punto di vista professionale e umano, l'operazione che lo ha visto a capo dell'equipe di 30 persone tra medici e infermieri che il 5 giugno scorso ha separato le due gemelline siamesi Ervina e Prefina, 'craniopaghe totali'.
Continua a leggere

Centinaia di bengalesi alla Asl per il tampone: “Abbiamo fiducia nel sistema sanitario italiano”


"Non tutti hanno capito bene com'è la situazione. In Italia c'è un buon sistema sanitario, da noi è diverso. Non ci sono gli strumenti adatti a contrastare il coronavirus". Centinaia di membri della comunità bengalese si sono messi in fila questa mattina per sottoporsi al tampone. E chiedono l'annullamento della preghiera del venerdì.
Continua a leggere

Processo Marco Vannini, Federico Ciontoli: “Ho creduto a papà che parlava di uno scherzo”


Al processo bis per l'omicidio di Marco Vannini è intervenuto oggi per una dichiarazione spontanea Federico Ciontoli, figlio di Antonio il principale indagato. "Ho creduto alla versione di mio padre che Marco si era spaventato per uno scherzo. Altro che nascondere qualcosa io ho chiamato i soccorsi", ha dichiarato il ragazzo.
Continua a leggere

A Roma 77 bengalesi positivi, ‘bomba virale disinnescata’ con l’aiuto della comunità bangla


La Regione Lazio ha chiesto a tutti i membri della comunità bangla romana (a coloro che sono tornati dal Bangladesh di recente o hanno avuto contatti con loro) di effettuare un tampone di controllo. Se nei primi giorni si poteva parlare di 'flop', con pochissime persone in coda per sostenere il test, nelle ultime ore, proprio dopo l'intervento delle associazioni, alla postazione mobile della asl ci sono file e lunghe attese.
Continua a leggere

A Roma è boom di baraccopoli: nessun alternativa per i rom che saranno sgomberati da Castel Romano


Sono quasi 30 le famiglie che entro il 10 settembre dovranno lasciare il campo rom di Castel Romano dopo la missiva ricevuta dal Comune di Roma. Dove andranno, ancora non è chiaro: il rischio è che senza valide soluzioni alternative offerte dal Campidoglio, si spostino semplicemente in altri insediamenti abusivi più piccoli.
Continua a leggere

Piccioni decapitati e abbandonati su spiaggia di Ostia, Raggi: “Raccapricciante, ma non ci fermano”


La sindaca Raggi su Facebook: "Hanno macabramente decapitato degli uccelli e ce li hanno fatti trovare. E’ evidente che a qualcuno non fa piacere che quelle spiagge libere siano gratuitamente a disposizione delle famiglie. Eppure poche righe sui giornali, pochissime e isolate voci di chi pubblicamente si ribella a questi episodi di intimidazione. Non ci spaventate. Non ci fermerete".
Continua a leggere

Omicidio Sacchi, Del Grosso nega l’esistenza dei 70mila euro: ma quei soldi sono fuori dal carcere


Luca Sacchi è stato ucciso durante una compravendita di droga andata male. 70mila euro per quindici chili di marijuana. Eppure Valerio Del Grosso, il 21enne che ha ucciso Luca, ha negato l'esistenza di quel denaro. Una versione che però è smentita dalle intercettazioni telefoniche della sera dell'omicidio. La domanda è: chi è che ha quei soldi fuori da Regina Regina Coeli?
Continua a leggere

Coronavirus, stop ai voli dal Bangladesh: decine di potenziali infetti in giro a Roma e in Italia


Il 13 per cento dei passeggeri del volo del 7 luglio atterrato a Fiumicino da Dacca era affetto da coronavirus e alcuni avevano anche la febbre. Significa che potenzialmente in Italia potrebbero esserci decine di positivi non tracciati arrivati nelle scorse settimane dal paese asiatico. A Roma la comunità sta facendo un gran lavoro per aiutare le Asl a controllare tutti i membri per evitare la diffusione del contagio, ma la preoccupazione è per coloro che hanno lasciato Roma per dirigersi in altre zone del nostro Paese.
Continua a leggere

Abusa di una bimba disabile di 8 anni: condannato fisioterapista del Bambino Gesù


L'uomo, detenuto dal settembre del 2019, è stato giudicato con rito abbreviato colpevole di abusi sessuali su una bambina di otto anni costretta in carrozzina. Le violenze sono avvenute durante le sedute di fisioterapia a domicilio. Otto anni di carcere la pena inflitta dal giudice al fisioterapista, fino al momento dell'arresto un insospettabile professionista.
Continua a leggere