Coronavirus Napoli, assedio all’Inps: ‘Vogliamo fare la domanda per sussidio e buoni spesa’


Reddito di emergenza, la gente a Napoli è già assiepata sotto la sede dell'Inps chiedendo di fare domanda per ottenere il sussidio. In via Guantai Nuovi a due passi dalla Questura e dalle Poste, momenti di tensione subito mitigati dall'arrivo della polizia in zona. "Abbiamo fame, non possiamo aspettare", gridano le donne che chiedono come poter fare richiesta per i soldi annunciati dal governo.
Continua a leggere

Vomero, incidente nelle strade deserte per il coronavirus: auto finisce contro un muro


Incidente nella mattinata di oggi su via Simone Martini, al Vomero, con le strade deserte per l'emergenza coronavirus. Un'automobile, per cause ancora da chiarire, è finita contro il muro di un parco condominiale. Non si registrano feriti, ma la vettura è seriamente danneggiata. Da valutare ora se la persona al volante avesse i requisiti per circolare nonostante l'emergenza Covid-19.
Continua a leggere

Al Comune di Napoli 330 milioni dal Governo per il Coronavirus: per buoni spesa 7,6 milioni


Per fronteggiare l'emergenza Coronavirus arrivano a Napoli 330 milioni di euro dal Governo, dei quali 321 milioni di anticipo dal Fondo di Solidarietà Comunale, che saranno erogati entro pochi giorni, rispetto alla scadenza abituale di maggio, che serviranno a pagare fornitori e ditte, e altri 7,6 milioni dal fondo della Protezione Civile per l'acquisto dei "Buoni Spesa" e generi alimentari per le famiglie bisognose.
Continua a leggere

Coronavirus e povertà, a Napoli nasce il ‘panaro solidale’: ‘Chi può metta, chi non può prenda’


A Napoli nasce il "panaro solidale", dove chiunque può mettere o prendere, a seconda dei casi di disponibilità o bisogno. Un modo per combattere il pericolo povertà ai tempi del coronavirus. L'iniziativa, caratterizzata dai panieri tipicamente napoletani calati dai balconi, nasce nei vicoli di Santa Chiara.
Continua a leggere

Coronavirus, festa in strada a Pozzuoli nonostante i divieti. Il sindaco: ‘Irresponsabili’


Una festa in strada a Pozzuoli nonostante i divieti per il coronavirus. Le immagini diffuse dal sindaco Vincenzo Figliolia, che annuncia: "Sono degli irresponsabili, carabinieri e polizia già al lavoro, saranno tutti denunciati". Intanto nella cittadina flegrea i positivi a Covid-19 salgono a 24, con 4 decessi.
Continua a leggere

Coronavirus Acerra: ragazza positiva torna dal Nord, il sindaco lo dice sui social ed è rivolta


Ragazza torna dal Nord e si chiude in casa, ad Acerra (Napoli). Dopo giorni di richieste si sottopone al tampone e risulta positiva (asintomatica) al Covid-19. Il sindaco lo viene a sapere, si infuria e lo rivela su Facebook scatenando la rabbia dei cittadini che individuano la residenza della giovane e la accerchiano, chiedendo il suo allontanamento. È stato necessario l'intervento della polizia per evitare il peggio.
Continua a leggere

Coronavirus, petizione contro il trasferimento di 40 contagiati ad Eboli. Ma questa non è civiltà


Parte della popolazione di Eboli, e alcuni rappresentati delle sue istituzioni, fronteggiano aspramente il trasferimento di 40 pazienti positivi al Coronavirus da Sala Consilina, in provincia di Salerno, voluto dall'Unità di crisi della Regione Campania, al Campolongo Hospital della città. A sostegno della loro contestazione, la Fisi (Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali) e il Comitato per la tutela della salute pubblica, hanno indetto una raccolta firme online per evitare che la decisione diventi effettiva, dimenticandosi dei principi base della civiltà. Qui si fa l'Italia. O, almeno, si dovrebbe.
Continua a leggere

Salerno, 70enne precipita dalla finestra e muore: ipotesi suicidio. Sarebbe il secondo in 10 giorni


Dramma a Salerno, nel quartiere di Mercatello, dove un uomo di 70 anni ha perso la vita dopo essere precipitato dal quarto piano della sua abitazione. Allertato immediatamente, il 118 ha inviato sul posto un'ambulanza i cui operatori sanitari però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Se confermato, sarebbe il secondo suicidio in appena 10 giorni a Salerno.
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, in quarantena vigile urbano: aveva giurato il 23 marzo con 96 agenti


Contagiato il padre di uno dei 96 nuovi agenti che il 23 marzo scorso hanno prestato giuramento nel piazzale del Comando di via De Giaxa. Il figlio, agente di Polizia Locale, è in autoisolamento preventivo a casa dal 24 marzo. Disposta la sanificazione del comando di via De Giaxa, della stazione di Chiaia e delle auto di servizio.
Continua a leggere

Coronavirus Benevento, 53 contagiati a Villa Margherita: 48 risultano asintomatici e in salute


Dopo la scoperta di 25 contagi da Coronavirus all'interno della clinica riabilitativa di Villa Margherita, a Benevento, l'Asl è intervenuta realizzando in poco tempo la sanificazione dei locali. Inoltre, sono stati reclutati nuovi infermieri e tre medici per implementare il numero di personale sanitario all'interno della clinica stessa.
Continua a leggere

Salerno, fugge al posto di blocco e si schianta con l’auto: poi la colluttazione con i carabinieri


Un uomo alla guida di un'auto ha forzato un posto di blocco per poi schiantarsi contro un muro: è accaduto sabato pomeriggio a Salerno. La vettura ha preso fuoco ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco mentre il guidatore riuscito a uscire dall'auto è stato fermato dai carabinieri con i quali è nata poi una violenta colluttazione.
Continua a leggere

Coronavirus, concessi i domiciliari alla detenuta di Pozzuoli che deve assistere i figli


Arrivato l'epilogo per la vicenda della detenuta che aveva bisogno di accudire i figli malati, che ha potuto lasciare il carcere di Pozzuoli tornando a casa. Decisivo, dopo il reclamo del Pm, l'istanza del suo avvocato che aveva fatto ricorso al 47 quinquies e a una sentenza della Corte Costituzionale. Il Garante Ciambriello: " Che bello trattare le persone detenute come persone"
Continua a leggere

Contagi Coronavirus Campania, la curva di previsione: la quarantena dovrà continuare


Le curve di previsione dei contagi in Campania basate sui tamponi positivi al coronavirus danno una speranza: se le misure di contenimento continueranno, il peggio potrebbe essere passato per metà aprile. Il grafico elaborato da quattro astrofisici. "Per uscirne veramente il 15 aprile dobbiamo continuare a restare a casa ed evitare quanto più possibile i contatti con gli altri".
Continua a leggere

Coronavirus Napoli e Campania, ultime notizie e aggiornamenti


Ultimi aggiornamenti sul coronavirus a Napoli e in Campania: altri 170 positivi, salgono a 1.752 i positivi nell'intera regione. A questi, si aggiungono i quasi cento deceduti e i 64 guariti. Salgono ancora i casi positivi nelle province di Avellino e Caserta, ormai a quota duecento casi. Napoli e provincia contano più di 700 positivi.
Continua a leggere

Coronavirus, a Napoli decine di iniziative di solidarietà per aiutare poveri e senzatetto


Dalla mensa dei poveri alla Stazione Centrale, agli screening gratuiti per i senzatetto per individuare il Covid-19, ecco molte delle iniziative lanciate a Napoli per aiutare i bisognosi. Sui social nascono le pagine per offrire cibo e farmaci a chi ne ha bisogno. Tante iniziative per le consegne a domicilio.
Continua a leggere

Michele Annunziata di Sarno morto a 38 anni di coronavirus all’ospedale Ruggi di Salerno


Tragedia all'ospedale Ruggi di Salerno, dove Michele Annunziata, 38 anni, di Sarno, è morto di coronavirus. L'uomo stava combattendo la sua battaglia contro il Covid-19 dal 17 marzo scorso, ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Le sue condizioni dei salute si sono progressivamente aggravate fino al decesso.
Continua a leggere

Cade in un burrone sul Vesuvio, salvato con l’elicottero. Cercava asparagi per un risotto


Un uomo di 44 anni di Torre del Greco ha lasciato la sua abitazione, contravvenendo alle misure anti contagio da coronavirus, ed è andato sul Vesuvio, dove è caduto in un burrone. Salvato con l'elicottero, ha riferito ai carabinieri di essere uscito perché aveva "voglia di un risotto con gli asparagi". È stato multato per 400 euro.
Continua a leggere

Ariano Irpino, la disperazione del nonno del bimbo morto a Matera: ‘Portatemi da Diego’


Il nonno di Diego Sgambato, il bimbo di 3 anni morto in un incidente in provincia di Matera, non potrà raggiungere la figlia e il genero per l'ultimo saluto al piccolo. Vive ad Ariano Irpino, comune sottoposto a quarantena. Le sta provando tutte, si è rivolto a chiunque, ma il suo grido di disperazione è destinato a rimanere inascoltato.
Continua a leggere

Coronavirus Caserta, dimessi 5 pazienti trattati col Tocilizumab


Il farmaco anti artrite Tocilizumab, usato per curare i sintomi della polmonite da coronavirus, sta restituendo buoni risultati anche nell'ospedale Sant'Anna di Caserta, dove sono stati trattati 8 pazienti: 5 sono stati dimessi e un sesto è nella fase di transizione dalla respirazione artificiale a quella autonoma. Nell'ospedale è risultato negativo un altro paziente trattato col Remdesivir.
Continua a leggere

Coronavirus Pozzuoli, morto un autista del 118, aveva 46 anni


Un autista del 118, residente a Giugliano (Napoli), è deceduto oggi, 28 marzo, nell'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli; era stato ricoverato ieri per problemi respiratori, nei giorni scorsi era stato sottoposto al tampone per verificare il contagio da coronavirus. Attualmente i casi di contagio nella regione Campania sono 1.454.
Continua a leggere

Coronavirus, medici e infermieri contagiati: ‘Diffusi dati falsi, 15 solo al Cardarelli’


I dati diffusi dall'Istituto Superiore di Sanità affermano che in Campania c'è un solo operatore sanitario contagiato dal coronavirus. Situazione a cui replica l'Anaao Assomed: ce ne sarebbero molti di più, 15 casi soltanto nell'ospedale Cardarelli di Napoli. Senza contare quelli ancora non scoperti, perché i risultati dei tamponi arrivano con alcuni giorni di ritardo.
Continua a leggere

Coronavirus, file per il pagamento delle pensioni: caos alla posta di Monterusciello


Nei giorni di pagamento delle pensioni si stanno registrando assembramenti all'esterno di molti uffici postali. Fanpage.it ha documentato quello che è successo ieri a Monterusciello, frazione di Pozzuoli (Napoli), dove lo sportello bancomat era fuori servizio e per il rispetto delle norme anti contagio coronavirus è stato necessario l'intervento dei carabinieri.
Continua a leggere

Napoli, famiglia dorme in auto: il quartiere gli trova una casa e raccoglie soldi e cibo


Un grande gesto di solidarietà quello che ha visto protagonisti alcuni residenti del corso Garibaldi, nel quartiere Vasto, al cento di Napoli, che hanno aiutato una famiglia che dormiva in auto: non soltanto hanno procurato una casa ai due sposi, ma hanno raccolto soldi, cibo e vestiti, che hanno consegnato ai due, visibilmente emozionati per il gesto.
Continua a leggere

Coronavirus Napoli, falsi annunci di controlli di polizia nei condomini: è una truffa


In alcuni palazzi di Napoli sono comparsi avvisi sui quali compare l'intestazione del "Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza" che annunciano controlli di polizia nelle abitazioni. La Questura di Napoli ha messo in guardia la cittadinanza, dichiarando che si tratta di avvisi fasulli e quindi di una truffa.
Continua a leggere