B&B Napoli, presto nuove regole. De Magistris: massimo uno per ogni palazzo


Il Sindaco di Napoli annuncia nuove regole per B&b e case vacanze : "Tetto massimo per le strutture extralberghiere in un solo edificio e stop alle catene commerciali seriali, incentivi alle botteghe storiche". La Rete S.e.t. : "Aspettiamo, fino ad ora misure inefficaci da parte del Comune". L'inchiesta di Fanpage.it aveva portato alla luce le speculazioni sul mondo dei B&B e delle case vacanze. Ma De Magistris avverte: "Serve una legge nazionale e una nuova legge regionale altrimenti abbiamo armi spuntate".
Continua a leggere

Suppletive, il candidato Fi Guangi coi dolcetti nell’ufficio dei consiglieri Pd e Italia Viva


Rinfresco con dolcetti e Coca cola nell'ufficio dei consiglieri comunali del Partito Democratico col candidato di Forza Italia alle Elezioni Suppletive per il Senato, il consigliere Salvatore Guangi. Presenti Salvatore Madonna, "Bobo" Esposito e anche Carmine Sgambati da poco passato a Italia Viva.
Continua a leggere

Inchiesta rifiuti, comitati e associazioni contro De Luca e De Magistris: “Hanno fallito”


Legambiente e Stop Biocidio attaccano il governatore della Campania e il Sindaco di Napoli dopo la nuova inchiesta della magistratura sulla gestione dei rifiuti, un fallimento su tutta la linea dalle ecoballe alla raccolta differenziata del capoluogo partenopeo. Imparato (Legambiente): "Hanno ucciso la speranza di un ciclo virtuoso dei rifiuti". Madonna (Stop Biocidio): "Il Comune ha fallito, non basta aver allontanato la camorra, in 10 anni si doveva fare molto di più".
Continua a leggere

Napoli avrà un nuovo sito di stoccaggio rifiuti. E l’Asia si affida ai privati


Al via la manifestazione d'interesse da parte di Asìa, entro il 14 febbraio dovranno arrivare le proposte per il nuovo sito di trasferenza dell'umido. Il Comune si affida ai privati e cerca un impianto già pronto all'uso con le necessarie autorizzazioni. Il nuovo sito sorgerà entro 50 Km dalla sede di Palazzo San Giacomo.
Continua a leggere

Comune, la Corte Costituzionale boccia il bilancio: disavanzo a 1 miliardo, rischio dissesto


La Consulta ha respinto le argomentazioni del Comune di Napoli. Palazzo San Giacomo dovrà rifare il bilancio, ricolando il proprio disavanzo. Il ricorso era stato presentato dalla Corte dei Conti della Campania, che aveva sospeso il giudizio sul caso Napoli in attesa del verdetto della Corte Costituzionale. La palla adesso torna alla magistratura contabile. Ora si rischia il dissesto.
Continua a leggere

Sardine a Napoli, il sindaco vieta ombrelloni e tavolini ai bar: rivolta dei commercianti


Gabriele Casillo, dell'associazione Corpo di Napoli: "Scarso preavviso. Si sapeva da giorni della manifestazione, ma l’ordinanza ci è stata notificata solo stamattina dai vigili. Alle 15, i locali dovranno portare i tavolini e le sedie all’interno. In pratica chiudere e mandare a casa il personale di sabato pomeriggio. Gli esercizi avevano chiesto di poter accostare i tavoli ai palazzi, ma il Comune ha detto di no".
Continua a leggere

Bed and breakfast a Napoli: sul sito del Comune i dati sono di 5 anni fa


B&B a Napoli tra controlli (scarsi) e illegalità (tanta): lo sportello comunale SUAP dovrebbe controllare le strutture ricettive per turisti. Ma sul sito del Comune ha gli elenchi aggiornati al 2015. Pochi controlli e poca trasparenza negli atti pubblici nel mercato dei Bed and breakfast, fitta camere e case vacanze, dove si annidano illegalità e speculazione. Eppure per far i controlli basterebbe incrociare pochi dati e essere più presenti sul territorio.
Continua a leggere

Napoli, consigliere pubblica le postazioni dei vigili sui social. Gli agenti: “Così si aiutano i criminali”


Bufera al Comune di Napoli per un post del consigliere di Dema, Claudio Cecere, dove sono stati pubblicati i posti di servizio della Polizia Municipale di domani alla Zona Ospedaliera, con l'invito ai cittadini "a monitorare", poi modificato. Il sindacato Csa scrive una lettera di protesta al Prefetto. Cecere si difende: "Non ho divulgato segreti d'ufficio".
Continua a leggere

A Napoli nuove strade intitolate ai Beatles, Alighiero Noschese e Giuseppe Salvia


La Commissione Toponomastica del Comune di Napoli ha approvato le proposte di intitolare nuove strade della città a personaggi noti: tra questi, i Beatles, la rock band più famosa al mondo, ma anche l'attore e showman Alighiero Noschese e Giuseppe Salvia, vicedirettore del carcere di Poggioreale, a cui oggi è intitolato, ucciso dalla camorra.
Continua a leggere

Pd-DemA, l’accordo per le suppletive su Ruotolo riapre i giochi in Regione e Comune


Siglata l'alleanza Pd-De Magistris sul nome di Sandro Ruotolo, si riaprono tutti i giochi delle alleanze in Campania. Il piano del Pd prevede un super accordo che riguarda anche le regionali e le elezioni comunali di Napoli, vero obiettivo degli uomini di Zingaretti. Gli arancioni evitano "la conta" e sono pronti ad un maxi patto. Il Movimento 5 Stelle potrebbe rientrare con una convergenza di Pd e DemA sul nome di Sergio Costa come candidato alle regionali. De Luca trema, offerta al governatore la presidenza di Fincantieri. Cronaca di un'operazione che sembrava impossibile.
Continua a leggere

Elezioni suppletive Napoli, salta l’accordo: centro sinistra e M5S vanno divisi


Salta l'accordo tra Partito Democratico, M5S e centro sinistra, ognuno avrà il proprio candidato. I grillini si affideranno alla votazione su Rousseau che già registra un giallo con i nomi dei candidati prima pubblicati e poi scomparsi. DemA candida l'assessore alla scuola del Comune di Napoli Annamaria Palmieri, Potere al Popolo invece sceglie il professor Geppino Aragno. Saltato l'accordo resta quasi impossibile riaprire la partita delle alleanze per le regionali. Gongolano la destra e Vincenzo De Luca.
Continua a leggere

Elezioni Suppletive Napoli, Venanzoni (Pd): ‘Stop delusioni, candidiamo chi è sul territorio’


Diego Venanzoni (Partito Democratico) uno dei consiglieri comunali più esposto negli attacchi contro la maggioranza guidata da Luigi de Magistris, entra nel dibattito sui candidati del centrosinistra per le Elezioni suppletive al Senato: "Il Pd deve dimostrare di aver cambiato pelle, serve un candidato del territorio altrimenti si aprono nuove spaccature".
Continua a leggere