Commerzbank ha deciso di tagliare 2.300 posti lavoro entro il 2019

L'istituto di Francoforte sarebbe pronto a varare un piano draconiano che prevede anche il taglio di un numero imprecisato delle filiali. Possibile anche la vendita della controllata polacca mBank.

La Commerzbank intende tagliare altri 2.300 posti di lavoro entro la fine dell’anno, inoltre il consiglio di amministrazione vuole chiudere 200 delle 1.000 filiali. È quanto prevede la bozza per la strategia futura, presentata il 20 settembre dall’istituto di Francoforte che, riferisce Handelsblatt, sembra intenzionato anche a vendere la sua quota della controllata polacca mBank, al momento valutata 3,1 miliardi di euro. L’istituto ha il 69,3% dell’istituto polacco e con la vendita potrebbe trarre almeno 2 miliardi.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it