Commercialisti e Consulenti del Lavoro: “Urgente piano choc per salvare le imprese italiane”


Con un comunicato stampa i presidenti degli ordini dei Consulenti del Lavoro e dei Commercialisti Marina Calderone e Massimo Miani, avvertono il Governo: "Urgente piano choc per salvare le imprese italiane" perché è "in ginocchio il tessuto economico del Paese". Rischio pagamenti dopo diversi mesi, chiesto il pagamento in acconto di 1.000 euro in attesa della cassa integrazione, proposto il lancio di un Ammortizzatore sociale unico "Covid-19" e lo stop ai versamenti dei tributi (tasse, imposte e contributi) fino al 30 giugno". Ecco tutte le proposte.
Continua a leggere