Elezioni in Spagna, la débâcle di Rivera

Dall'etichetta di uomo nuovo alle dimissioni. Il leader di Ciudadanos paga il flop alle urne, con il partito che è passato da 57 seggi a 10 nel giro di sette mesi.

Albert Rivera si è dimesso da presidente del partito spagnolo Ciudadanos dopo il flop alle elezioni del 10 novembre. Lo riferiscono i media spagnoli. L’annuncio ufficiale è atteso con un intervento dello stesso Rivera.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it