Bergamo, dopo 137 giorni nessun paziente Covid nella terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni


La terapia intensiva dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo è Covid free. L'annuncio arriva dal direttore generale del nosocomio Maria Beatrice Stasi che spiega: "Ci auguriamo che questa sia una fase discendente e che non torni più il grande incubo in cui siamo ritrovati a lavorare nel mese di marzo". Un lungo applauso di tutto il personale medico, ora vestito con le normali divise, ha accolto l'importante notizia.
Continua a leggere

“A Bergamo speranza vita indietro 20 anni”: la stima dell’Istat dopo il coronavis


Dopo la strage provocata dall'epidemia di coronavirus, in provincia di Bergamo la speranza di vita torna indietro di vent'anni, ai livelli del 2000. Lo ha detto il presidente dell'Istat, Gian Carlo Blangiardo, parlando degli effetti della pandemia nel territorio più colpito. A oggi l'Istat ha rilevato un aumento di mortalità nazionale nell'ordine delle 40 mila unità circa.
Continua a leggere

Lotta al narcotraffico, sgominate due organizzazioni criminali tra Sardegna e Lombardia: 33 arresti


Maxi operazione dei carabinieri del Ros contro il narcotraffico. Sgominate due organizzazioni criminali attive tra la Sardegna e la Lombardia, in particolar modo la provincia di Bergamo. Trentatré le persone coinvolte, 18 finite in carcere e 10 ai domiciliari: per altre 5 è stato disposto l'obbligo di firma. Documentati anche contatti con la 'ndrangheta di Buccinasco.
Continua a leggere

“Ceppi diversi di coronavirus a Lodi e Bergamo”: la scoperta in uno studio del Policlinico di Pavia


Il ceppo di coronavirus che ha colpito nella zona di Bergamo è diverso, per sequenza genetica e caratteristiche, da quello che si è diffuso nelle provincia Lodi. Lo ha scoperto una ricerca scientifica del Laboratorio di virologia molecolare del Policlinico San Matteo di Pavia. Il virus, ha confermato il virologo Fausto Baldanti, circolava già da tempo. "Secondo i nostri studi - ha detto - era presenta nella zona rossa di Codogno già dalla metà di gennaio".
Continua a leggere

“E quindi uscimmo a riveder le stelle”: la scritta a neon che illumina la piazza a Bergamo


La scritta a neon "E quindi uscimmo a riveder le stelle" illumina Piazza Mercato delle Scarpe a Bergamo, nei pressi della funicolare che unisce la parte alta e quella bassa della città. L'installazione durerà tutta l'estate. L'iniziativa promossa dal critico d'arte e curatore bergamasco Edoardo De Cobelli, assieme all'Associazione Volta ed al comune orobico stesso.
Continua a leggere

Grandine record Val Seriana, climatologa: “Evento imprevedibile, può ripetersi nei prossimi giorni”


Un fenomeno meteorologico violento come la forte grandinata che si è abbattuta martedì sera sulla Val Seriana "è molto difficile da prevedere, non si sa esattamente dove colpirà e con quale forza, se non a ridosso dell'evento. Sono eventi tipici di questa stagione e potranno ripetersi. Ce li aspettiamo anche per i prossimi giorni". Lo spiega a Fanpage.it la climatologa Marina Baldi, ricercatrice del Cnr (Consiglio nazionale delle ricerche).
Continua a leggere

Tempesta in val Seriana: Nembro, già colpito duramente dal coronavirus, ricoperto di grandine


La violenta grandinata si è abbattuta nel tardo pomeriggio di oggi, 2 giugno, nella Bergamasca. Nembro e Alzano, paesi già colpiti duramente dall'emergenza coronavirus, sono completamente allagati. In alcuni comuni le strade sono imbiancate come se fosse caduta una abbondante nevicata. A Lecco chicchi di grandine grossi come olive.
Continua a leggere

Bergamo, incidente stradale a San Giovanni Bianco: scontro frontale tra moto, due feriti gravi


Scontro frontale tra due moto sulla strada provinciale 25 a San Giovanni Bianco, in provincia di Bergamo. Nel tremendo impatto sono rimaste ferite le quattro persone che erano a bordo dei mezzi. Si tratta di due uomini di 40 anni, un 30enne e una donna di 30 anni. Due di loro, in gravi condizioni, sono stati trasportati in codice rosso con l'eliambulanza agli Spedali CIvili di Brescia e al Niguarda di Milano.
Continua a leggere

Gilet arancioni in piazza anche a Bergamo, Gori: “Manifestazione oltraggiosa e irresponsabile”


Dopo la tappa di Milano, a cui hanno preso parte centinaia di persone, i sedicenti "gilet arancioni" hanno manifestato anche a Bergamo. Il sindaco della città Giorgio Gori ha fermamente condannato la protesta di coloro descritti come "irresponsabili negazionisti" che nemmeno in quell'occasione vestivano una mascherina. Il primo cittadino orobico ha poi dichiarato che la Digos, presente sul posto, ha identificato alcune persone.
Continua a leggere

Zona Rossa, Fontana con i pm nega pressioni da Confindustria, ma il suo vice diceva il contrario


Sulla mancata chiusura della zona rossa di Alzano Lombardo e Nembro e sul ruolo degli imprenditori bergamaschi, il governatore lombardo Attilio Fontana ha affermato davanti ai pm di non aver subìto pressioni da Confindustria. Ma in un'intervista a Fanpage.it alla fine di marzo il suo vice, Fabrizio Sala, dava una versione diversa e spiegava: "Abbiamo chiesto loro quali attività potevano essere chiuse".
Continua a leggere

Commozione ai funerali di Karim, il bimbo soffocato in un cassonetto: “Ora aiutiamo la sua mamma”


Amici, conoscenti e compagni di classe di Karim Bamba si sono riuniti al cimitero di Boltiere (Bergamo) per l'ultimo saluto al bambino di 10 anni morto soffocato in un cassonetto per la raccolta di abiti usati. La tragica vicenda del ragazzino e della sua famiglia ha colpito l'intera comunità. Il funerale è stato celebrato alla presenza del parroco e degli imam: "Dovremo lavorare tutti per aiutare la mamma di Karim".
Continua a leggere

Inchiesta su Bergamo, Gallera interrogato per tre ore dai pm: convocati anche Fontana e Bonometti


I protagonisti dell'emergenza coronavirus in Lombardia sfilano alla Procura di Bergamo per essere interrogati dai pubblici ministeri che indagano sulla riapertura dell'ospedale di Alzano Lombardo, sulla mancata istituzione della zona rossa e sulla gestione delle Rsa e il trasferimento dei pazienti covid. L'assessore regionale Giulio Gallera è stato sentito per tre ore come persona informata sui fatti. Oggi previsto il colloquio con il governatore Attilio Fontana. Convocato anche il presidente di Confindustria Lombardia, Marco Bonometti.
Continua a leggere

Bergamo, organizzata per il 28 giugno una Messa da Requiem. Gori: “Commemoriamo tutte le vittime”


Il Comune di Bergamo organizzerà una celebrazione per commemorare tutte le vittime del Coronavirus nella provincia. A darne comunicazione è stato il sindaco della città orobica Giorgio Gori che ha svelato anche la presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La Messa da Requiem si terrà davanti al Cimitero Monumentale di Bergamo.
Continua a leggere

Ospedale Alzano, Gallera: “La convocazione della procura è un atto dovuto, non sono preoccupato”


Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia, è stato ascoltato dalla procura di Bergamo in quanto persona informata sui fatti per l'inchiesta riguardante la gestione dell'epidemia nell'ospedale di Alzano Lombardo e la riapertura del pronto soccorso dopo la scoperta dei primi pazienti Covid. Nei prossimi giorni verrà sentito anche il presidente lombardo Attilio Fontana. Gallera ha commentato la convocazione come "un atto dovuto".
Continua a leggere

Dimessa l’ultima paziente, l’ospedale da campo di Bergamo è vuoto: “Grazie agli alpini”


Si chiude un capitolo dell'emergenza anche all'ospedale da campo di Bergamo. È stata dimessa l'ultima paziente ricoverata nella struttura realizzata dall'Associazione nazionale Alpini alla Fiera di Bergamo e gestita da Emergency nelle settimane dell'epidemia coronavirus. Ora non sarà smantellata, ma utilizzata per il follow up dei malati covid.
Continua a leggere

Milano, reimpiantato un dito a una bimba di 18 mesi: se l’era amputato giocando col fratello


Una bimba di 18 mesi di Bergamo si è amputata quasi completamente un dito mentre giocava col fratello maggiore. I medici dell'équipe di Chirurgia della mano e microchirurgia ricostruttiva dell'ospedale Pini-Cto di Milano, diretti dal dottor Pierluigi Tos, sono riusciti a reimpiantarle il dito grazie a una particolare tecnica microchirurgica con l'utilizzo del microscopio operatorio. L'intervento è perfettamente riuscito.
Continua a leggere

Nembro, il sindaco: “Ripartiamo con responsabilità. Zona rossa? Governo e Regione hanno avuto paura”


"La ripartenza richiede un forte senso di responsabilità". Lo dice a Fanpage.it Claudio Cancelli, sindaco di Nembro, uno dei paesi della provincia di Bergamo più colpiti dalla pandemia di Covid-19. Sulla mancata zona rossa: "Adesso risulta abbastanza evidente che avrebbero dovuto farla. Ma governo e regione hanno avuto paura di prendersi questa responsabilità".
Continua a leggere

“Se vuole vivere, deve andare Germania”: la storia del bergamasco che ha sconfitto il virus a Lipsia


Felice Perani, 57enne di Casnigo in provincia di Bergamo, è uno dei pazienti italiani malati di covid-19 che sono stati curati in Germania. Era arrivato a Lipsia il 24 marzo in condizioni gravissime, i medici temevano che non sarebbe sopravvissuto alla prima notte. Dopo una lunga battaglia è ora in via di guarigione e ha raccontato la sua esperienza al settimanale tedesco Der Spiegel.
Continua a leggere

Bergamo, il selfie del sindaco Gori dal barbiere: “Adesso è davvero Fase 2”


Anche il sindaco di Bergamo Giorgio Gori si concede una "visita" al barbiere questa mattina dopo la riapertura delle attività commerciali disposta dal nuovo dpcm del 18 maggio. A immortalare il momento un selfie, prima e dopo il taglio, e un in bocca al lupo a tutti i commercianti che da oggi potranno riprendere le loro attività: "Adesso è davvero Fase 2", scrive il primo cittadino su Twitter.
Continua a leggere

Bergamo e Brescia candidate insieme a Capitale italiana cultura 2023: “La sofferenza ci ha uniti”


Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, e quello di Brescia, Emilio Del Bono, hanno annunciato che le due città si candidano insieme a diventare Capitale italiana della cultura 2023. Un'iniziativa per reagire dopo la tragedia del coronavirus. "Dolore e sofferenza stanno ancora attraversando i nostri territori, ma il desiderio di riprendere la vita interrotta bruscamente è forte".
Continua a leggere

La piccola Emily, malata di covid a 11 giorni di vita: “È stato un calvario, ma ce l’abbiamo fatta”


Nata a Bergamo nei primi giorni dell'epidemia, Emily a soli undici giorni di vita si è ammalata di covid e ha passato in ospedale buona parte dei suoi primi due mesi di vita. Ora che la battaglia è vinta e la bimba è tornata a casa, i suoi genitori hanno raccontato a Fanpage.it i loro cinquanta giorni di lotta contro il virus. "È stato un calvario ma alla fine ce l'abbiamo fatta".
Continua a leggere