Playoff NBA, gomitata di Murray a LeBron: perché gli arbitri non lo hanno espulso?


Jamal Murray contro LeBron James, sono loro i protagonisti assoluti della sfida nei playoff di NBA vinta dai Nuggets contro i Lakers (114-106, 2-1 il parziale delle sfide). Il primo si prende la scena per i 27 punti complessivi messi a referto, di cui 8 nella fase più calda dell'incontro ma rischia l'espulsione immediata per la gomitata all'avversario. Ecco perché gli arbitri lo hanno graziato.
Continua a leggere

Basket, prima gioia per Milano: l’Olimpia di Datome trionfa in Supercoppa


Grazie ad un'ottima prova di Datome, migliore realizzatore della serata con 17 punti, l'Armani ha battuto la Virtus 75-68 e si è aggiudicata la Supercoppa Italiana. "Abbiamo giocato un buon torneo vincendo tutte le partite del girone. Vincere in trasferta è una cosa che ci fa molto, molto piacere e ci dà fiducia per il resto dell'anno", ha commentato Ettore Messina.
Continua a leggere

Playoff Nba: la stoppata di Adebayo è da urlo. E Jokic fa una prestazione pazzesca


La notte americana dei playoff di NBA rimbalza in Italia assieme al tonfo clamoroso dei Clippers e alla sconfitta dei Celtics contro gli Heat. La sequenza videoclip scandisce la prestazione letale e spettacolare di Nikola Jokic (tripla doppia). I 40 punti di Jamal Murray. Il gioco da 3 punti di Jimmy Butler. La stoppata pazzesca di Bam Adebayo su Jayson Tatum.
Continua a leggere

Pau Gasol chiama la figlioletta Gianna, in onore Kobe Bryant e della “piccola” Gigi


Pau Gasol e sua moglie, Catherine McDonnell (sposata nel 2019), hanno scelto per la prima figlia il nome di Elisabet Gianna. Lo hanno fatto per onorare la memoria di Gigi, figlia di Kobe Bryant deceduta insieme a lui nell’incidente di elicottero. "Elisabet Gianna Gasol, un nome davvero significativo per la nostra bellissima figlia!!", ha scritto il campione spagnolo su Instagram.
Continua a leggere

NBA, Danuel House Jr cacciato dalla bolla per aver ospitato una donna in hotel


L'ala ventisettenne degli Houston Rockets, già assente in gara 3 per 'motivi personali', sarà costretto a saltare anche le altre partite della squadra di Mike D'Antoni. Dopo l'indagine che si è svolta nelle scorse ore, il giocatore è stato infatti cacciato dalla bolla per aver ospitato una donna in camera sua e aver violato i rigidi protocolli sanitari imposti dalla NBA.
Continua a leggere

NBA, la rivelazione di Anthony Davis: “Noi dei Lakers ricordiamo Kobe Bryant in ogni partita”


Dopo il successo su Houston Rockets, che ha portato i Los Angeles Lakers sul 3-1, Anthony Davis, uno dei big della squadra californiana, ha parlato di Kobe Bryant, mito del basket e simbolo dei Lakers, tragicamente scomparso lo scorso gennaio. Davis ha rivelato che lui e i suoi compagni pensano spesso a Kobe e dopo ogni timeout gridano 'Mamba 3'.
Continua a leggere

LeBron James da record coi Lakers: “Spero che Kobe Bryant sia orgoglioso di noi”


LeBron James è stato protagonista assoluto e trascinatore del match dei playoff dei Lakers contro gli Houston Rockets: ha messo a referto 29 dei suoi 36 punti nel primo tempo, raggiunto quota 162 vittorie in carriera nella post-season e superato un’altra bandiera del passato di Los Angeles (Dereck Fischer). "Tutto quello che vogliamo è che sia Kobe sia la sua famiglia, sia tutti i grandi del passato possano essere orgogliosi di noi".
Continua a leggere

Basket, Steve Nash torna in NBA: l’ex playmaker è il nuovo coach dei Brooklyn Nets


All'età di 46 anni, l'ex playmaker dei Phoenix Suns, Dallas Mavericks e Los Angeles Lakers è stato ingaggiato dai Brooklyn Nets per guidare la squadra di Kevin Durant e Kyrie Irving. "Allenare è qualcosa che sapevo di voler coltivare e sperimentare nel momento più opportuno e sono onorato di poter avere a disposizione un gruppo di giocatori e uno staff di così alto livello", ha dichiarato Steve Nash dopo l'annuncio ufficiale del suo incarico.
Continua a leggere

Basket, la Lombardia apre i palazzetti per la Supercoppa: potrà entrare il 25% del pubblico


In occasione della fase a gironi della Supercoppa Italiana, il presidente della Regione Lombardia ha firmato un'ordinanza che prevede l'ingresso del pubblico per il 25% della capienza di ogni palazzetto coinvolto nella manifestazione. Dopo aver acquistato i biglietti online, i tifosi dovranno sottoporsi al rilevamento della temperatura all’ingresso e indossare la mascherina 'durante tutta la permanenza all'interno dell'impianto, sia al chiuso che all'aperto'.
Continua a leggere

Michael Jordan consulente di un’azienda di gioco d’azzardo: NBA a disagio per il ruolo in DraftKings


Michael Jordan mette in imbarazzo l'NBA nel suo nuovo impiego di consulente speciale con DraftKings, società che si occupa di scommesse sportive e il gioco d’azzardo online. L'ex leggenda del basket mondiale è da sempre un appassionato giocatore d’azzardo e il suo ingresso ai vertici dell'azienda ha portato ad un +12% le azioni a Wall Street.
Continua a leggere

Playoff NBA, dopo lo stop per il caso Blake si torna a giocare sabato 29 agosto


Dopo la storica decisione di non scendere in campo per protesta contro il ferimento dell'afromericano Jacob Blake, la NBA torna in campo per i playoff. In un comunicato è stata ufficializzata la data della ripresa, ovvero sabato 29 agosto. Nel frattempo saranno diverse le iniziative per per sensibilizzare l'opinione pubblica nella lotta contro le discriminazioni razziali.
Continua a leggere

Caso Blake, lo sport Usa si ferma: la NBA potrebbe essere definitivamente sospesa


Lo sport americano ha deciso di fermarsi per protestare contro il ferimento dell'afromericano Jacob Blake colpito alla schiena da sette colpi di arma da fuoco da un poliziotto. Tutto è partito dalla NBA, con i giocatori che ora stanno valutando addirittura la possibilità di sospendere in maniera definitiva il torneo. Tra i promotori dell'iniziativa LeBron James, stella dei Lakers.
Continua a leggere

Lebron James ignora la critiche di Trump: “Alla NBA non interessa perdere uno spettatore come lui”


Lebron James non ha perso tempo per rispondere alle accuse di Donald Trump contro l'NBA: il presidente degli Stati Uniti ha affermato che il comportamento di sostegno al movimento Black Lives Matter degli atleti durante l'inno americano "non è accettabile" e che ha "ho zero interesse verso questo sport”. La stella dei Lakers ha risposto in maniera piuttosto netta: "Penso di poter parlare a nome di tutti quelli che amano questo gioco: non ce ne può fregare di meno, il basket NBA andrà avanti anche senza di lui".
Continua a leggere

NBA, Jonathan Isaac non si inginocchia: “Non è il modo giusto per rispondere ai razzisti”


L'ala degli Orlando Magic, Jonathan Isaac, prima della gara contro i Brooklyn Nets non si è infinocchiato come hanno fatto tutti i suoi compagni nel segno antirazzista del movimento "Black Lives Matter": "Non credo che il gesto sia fondamentale per supportare la causa. Credo fortemente nell'uguaglianza di tutte le vite, come racconta il Vangelo"
Continua a leggere