Alluvioni in Cina, colpite quasi due milioni di persone: 120mila evacuate, 4 poliziotti morti


Nella regione dello Shanxi, nel nord del Nord del Paese, la pioggia torrenziale e incessante ha provocato il crollo di diverse case e frane in più di 70 distretti e città. Più di 120mila persone sono state trasferite con urgenza. Sulla capitale, Taiyaun, sono caduti 185,6 mm di pioggia, rispetto alla media di 25 mm tra il 1981 e il 2010.
Continua a leggere

Sottomarino nucleare USA si schianta contro un oggetto non identificato nel Mar della Cina: marinai feriti


Il misterioso incidente nel Mar della Cina Meridionale, una zona al centro di molte dispute territoriali tra Pechino e altri paesi. L'USS Connecticut, un sottomarino da attacco rapido a propulsione nucleare, "ha colpito un oggetto mentre era sommerso nel pomeriggio del 2 ottobre, mentre operava in acque internazionali nella regione indo-pacifica", ha confermato la Marina in una nota.
Continua a leggere

Afghanistan: talebani riaprono le scuole, ma solo per i maschi: le donne sono escluse


Domani gli studenti tornano in aula a Kabul e nelle altre città dell'Afghanistan. Le studentesse però restano casa. Cresce dunque la preoccupazione delle donne afghane di perdere quei diritti per i quali si sono battute per due decenni. In precedenza i talebani avevano detto che avrebbero garantito anche l'istruzione femminile, fino al grado universitario, a patto che le studentesse indossassero il niqab e che frequentassero le lezioni separate dai loro compagni di sesso maschile.
Continua a leggere

India: bimba di 9 anni stuprata da un sacerdote e altri tre uomini. Arrestati, rischiano la pena di morte


I fatti sono avvenuti lo scorso 1° agosto a Nuova Delhi. La vittima (appartenente alla comunità dalit indiana, la più oppressa nella gerarchia basata sulle caste dell'induismo) si era recata in un crematorio per prendere dell'acqua. Un sacerdote indù e tre operai della struttura rischiano la pena di morte se giudicati colpevoli.
Continua a leggere

L’Università di Shanghai ha chiesto una lista di tutti gli studenti gay ma non ha spiegato perché


Una lista di tutti gli studenti "non eterosessuali" presenti nei campus e nelle facoltà dell'Università di Shanghai. È questa la richiesta, fatta trapelare sui social attraverso uno screen, che il celebre istituto universitario avrebbe fatto nei giorni scorsi. Interrogati a riguardo dal Guardian che per primo ha riportato la notizia, i vertici non si sono espressi e non hanno confermato né smentito. Intanto l'utente che ha postato lo screen su Weibo ha fatto sapere che il documento è scomparso mentre studenti e collettivi si interrogano sul motivo della richiesta definita "necessaria".
Continua a leggere

In Cina più di 30 funzionari sono stati puniti a causa dell’ultima ondata di Covid


Sono oltre 30, secondo quanto riportato dal Global Times, i funzionari di quattro province cinesi dove si sono registrati i nuovi casi di Covid-19. Nell'ultimo bollettino i contagi sono stati 124. "Reazione lenta e gestione inadeguata" le accuse mosse dal governo a vicesindaci, consiglieri, capi delle commissioni sanitarie locali, dirigenti ospedalieri e funzionari dell'industria aeroportuale e del turismo.
Continua a leggere

Thailandia, il treno dei malati Covid verso casa: aiuterà gli ospedali ormai al collasso


La Thailandia sta combattendo il suo più grande focolaio di coronavirus dall'inizio della pandemia. Per questo le autorità hanno iniziato a trasportare alcun ex pazienti Covid da Bangkok alle loro città natali in treno per l'isolamento e il trattamento, e sopratutto per alleviare il carico sul sistema sanitario della capitale, ormai al collasso.
Continua a leggere

Picco di casi Covid in Indonesia: stanno morendo centinaia di bambini


La variante Delta sta travolgendo il sud est asiatico. Moltissimi i casi in Indonesia dove una grossa fetta dei nuovi casi è rappresentata da minori. Molti hanno meno di 5 anni. Secondo gli esperti dipende da condizioni di salute pregresse e dal basso tasso di vaccinazione. Inoltre gli ospedali, molti dei quali sono saturi, non sono attrezzati per curare i bambini affetti dal Covid.
Continua a leggere

India, frane e inondazioni nello stato di Maharashtra: almeno 129 morti


Piogge intense, frane e inondazioni. Anche l'India fa i conti con le conseguenze del maltempo che ha travolto il Paese provocando almeno 129 morti. Particolarmente colpito lo stato del Maharashtra dove alcuni villaggi sono stati travolti dai fiumi straripati e sommersi da tre metri d'acqua. Decine i dispersi mentre è stato lanciato un'allarme per i prossimi giorni a causa dell'arrivo di nuovi forti temporali.
Continua a leggere

Cina, padre ritrova figlio rapito dopo 24 anni: la loro storia ha ispirato il film “Perdita e amore”


Lo ha ritrovato dopo 24 anni di ricerche quel figlio scomparso davanti la loro casa di Shandong in Cina, Guo Gangtang che ha potuto riabbracciarlo in un momento immortalato anche in diretta tv. Il giovane che oggi ha 26 anni è stato portato via da un gruppo di trafficanti di esseri umani. Il padre ha percorso in moto 500mila chilometri per ritrovarlo.
Continua a leggere

Giappone, piogge torrenziali: cittadina cancellata da una frana. Tre morti e 80 dispersi


Tre persone sono morte e almeno 80 sono disperse a causa della frana che sabato ha colpito la città di Atami, località a sud-est di Tokyo: nel Paese del Sol Levante è la stagione umida e lo smottamento è stato provocato dalle forti piogge di questo periodo, più abbondanti della media. La massa nera è scivolata lungo il fianco di una montagna schiacciando le abitazioni e spazzando via le auto e gli altri mezzi.
Continua a leggere

Kim Jong-un è dimagrito e la cosa preoccupa i coreani: “È emaciato: ci spezza il cuore”


Il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un si presenta in tv visibilmente dimagrito tanto che i cittadini hanno parlato di un uomo "emaciato, che spezza il cuore della gente". Un commento mandato in onda sulla tv di Pyongyang che alimenta dubbi sulla salute del leader nordcoreano, anche se qualcuno ipotizza che dietro questa trasformazione possa nascondere ben altra strategia.
Continua a leggere

Cina, improvvisa ondata di maltempo durante una maratona: 21 morti, tra le vittime due noti atleti


Ventuno vittime a causa del maltempo che si è abbattuto nel corso di una maratona in montagna nella provincia cinese di Gansu. Altri 151 partecipanti sono stati messi in salvo, di questi 8 sono stati portati in ospedale: “Il tratto in alta quota della corsa è stato improvvisamente colpito da condizioni meteorologiche disastrose”.
Continua a leggere

Scossa di terremoto di magnitudo di 6.1 colpisce l’India, già in ginocchio a causa del Covid


Una scossa di terremoto di magnitudo 6.1, alla quale hanno fatto seguito numerose altre scosse di assestamento, ha colpito nella mattinata di oggi l'India, in particolare lo stato di Assam. Il Paese è già in ginocchio a causa della pandemia da Covid-19 che sta provocando numerose vittime. "Prego per il benessere di tutti e esorto tutti a stare all'erta", ha detto il governatore Sarbananda Sonowal.
Continua a leggere

Sottomarino scomparso a Bali: continuano le ricerche. Ossigeno in esaurimento per l’equipaggio


Continuano senza sosta le ricerche del sottomarino KRI Nanggala 402 disperso dal 21 aprile al largo di Bali. Questa mattina le navi della marina indonesiana hanno trovato un oggetto non identificato a una profondità di 50-100 metri ma non vi è certezza che possa essere il sottomarino a bordo del quale ci sono 53 persone per le quali cresce la preoccupazione: secondo l'ammiraglio Margono infatti l'ossigeno si esaurirà entro le 3 della mattina di sabato.
Continua a leggere

Chi è Aung San Suu Kyi, la leader birmana arrestata oggi dopo un colpo di stato dell’esercito


Chi è Aung San Suu Kyi? Vincitrice del Premio Nobel per la Pace nel 1991, è al momento capo di fatto del governo in Myanmar, dove nelle scorse si è verificato un colpo di stato da parte dell'esercito che ha portato al suo arresto. I militari da settimane denunciano irregolarità durante le elezioni legislative dello scorso novembre, vinte in modo schiacciante dalla Lega nazionale per la democrazia, partito che Aung San Suu Kyi ha fondato nel 1988.
Continua a leggere

Premier mongolo si dimette perché una mamma col Covid è stata trasferita in pigiama a -25 gradi


Il primo ministro della Mongolia Khurelsukh Ukhnaa si è dimesso dopo che è stato diffuso un video che mostra una giovane mamma positiva al Covid trasferita in un centro per malattie infettive mentre indossa nonostante il gran freddo solo un pigiama e pantofole. “Come primo ministro, devo assumermi la responsabilità di quello che è successo”, ha detto parlando di immagini “strazianti”.
Continua a leggere

Il Covid-19 sta tornando in Cina: cosa sappiamo finora


La città di Shijiazhuang, capoluogo della provincia dello Hebei, è in lockdown da quando è stato accertato il focolaio Covid più grave da molti mesi in Cina. Dall'inizio dell'anno sono stati segnalati oltre 100 casi confermati di Covid-19 e ora un totale di 10 equipe mediche provenienti da due province della Cina orientale sono state assegnate all’Hebei per contribuire alla campagna di tamponi.
Continua a leggere