Appalti coop, indagato l’ex presidente della Salerno Pulita

Anche il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli è indagato nell’inchiesta della procura di Salerno su appalti truccati, che hanno coinvolto Giovanni Savastano, assessore alle politiche sociali del comune di Salerno e consigliere regionale, e Luca Caselli, dirigente del settore ambiente del Comune di Salerno, entrambi ai domiciliari, mentre è scattato il divieto di dimora nel Comune di Salerno nei confronti degli imprenditori di fatto titolari delle cooperative, per reati di associazione a delinquere finalizzata alla turbata libertà degli incanti inerenti l’aggiudicazione di alcuni appalti. Tra gli indagati risultano anche Marcello Senatore, Ciro Mandola, Fiorenzo Zoccola, Marcello Ciotta, Davide Francese, Dario Renato Citro, Landi Vincenzo, Davide Minelli, Maria Grazia Mosca, Patrizio Stompanato, Lucia Giorgio, Mauro Meo, Gerardo Zoccola, Felice Marotta, Antonio Ferraro (ex presidente della Salerno Pulita).

Consiglia