Gabby Petito, dubbi sulla morte del fidanzato Brian Laundrie: l’autopsia non chiarisce le cause


Nessuna risposta è giunta dall'esame autoptico effettuato sul corpo di Brian Laundrie, il fidanzato di Gabby Petito, la travel blogger 22enne statunitense ritrovata senza vita lo scorso 19 settembre dopo essere stata strangolata. Ora verranno effettuati altri esami che chiariranno le cause del decesso del 23enne ritrovato mercoledì in un parco in Florida: era ritenuta persona interessata dei fatti in merito all'omicidio della fidanzata.
Continua a leggere

Gabby Petito, i resti umani ritrovati in Florida appartengono al fidanzato Brian Laundrie


Svolta nel caso dell'omicidio di Gabby Petito, la travel blogger di 22 anni uccisa la scorsa estate negli Usa. L'Fbi ha confermato che i resti umani ritrovati mercoledì in un parco in Florida appartengono al fidanzato Brian Laundrie, di cui si erano perse le tracce il 13 settembre. Accanto al suo corpo gli inquirenti avevano trovato anche alcuni suoi oggetti personali. Era sospettato di essere l'autore dell'omicidio della fidanzata.
Continua a leggere

Hanno arrestato Rodrigo Granda, chi è l’ex capo delle Farc


Lo ha reso noto l’ex gruppo guerrigliero delle Forze armate rivoluzionarie. Rodrigo Granda, da tutti conosciuto come il “ministro degli Esteri” delle ex Forze armate, è stato catturato dalla polizia e dall'Interpol a Città del Messico su richiesta del governo di Bogotà. Era stato uno dei negoziatori di pace all’Avana, un processo che è iniziato nel 2012 e ha portato all' accordo di pace del 2016, seguito dal disarmo delle Farc.
Continua a leggere

“Ha ucciso 600mila persone in Brasile”, commissione sul Covid vuole incriminare Bolsonaro per crimini contro l’umanità


Nel mirino della Commissione d’inchiesta del Congresso brasiliano (CPI) la gestione della pandemia nel suo Paese che ha provocato oltre 600mila morti. Numerose le accuse nei confronti di Bolsonaro e collaboratori (anche i figli): illecito, epidemia con morti, uso irregolare di fondi pubblici, violazione delle misure sanitarie e istigazione alla criminalità, oltre a falso ideologico in atti d'ufficio e crimini contro l'umanità.
Continua a leggere

Usa, Bill Clinton ricoverato in ospedale per una grave infezione: “Speriamo che torni presto a casa”


Bill Clinton è ricoverato in ospedale presso l'UCI Medical Center di Orange, in California, per una grave infezione. Al 75enne ex presidente degli Stati Uniti è stata riscontrata una sepsi causata da una iniziale infezione delle vie urinarie. Dopo due giorni di trattamento, il numero dei globuli bianchi ha fatto registrare un calo, sintomo del fatto che sta "rispondendo bene agli antibiotici", hanno spiegato i suoi medici.
Continua a leggere

Giocattoli no gender, una sezione dedicata in ogni negozio: la nuova legge in California


Lo stato della California ha approvato una legge che impone ai negozi dei grandi centri che vendono giocattoli e articoli per l'infanzia di avere al proprio interno una sezione no gender. I reparti dedicati ai maschi e alle femme continueranno a esistere, affiancati però da una nuova sezione, quella genderless. Si tratta del primo Stati Usa a introdurre questa normativa.
Continua a leggere

Usa, Ernest Lee Johnson giustiziato nonostante disabilità mentale. Amnesty: “Viola diritto internazionale”


È stato giustiziato il detenuto Ernest Lee Johnson, nel braccio della morte per aver ucciso tre persone durante una rapina nel 1994: l'uomo, 61 anni, era affetto da disabilità mentali e ciò nonostante la Corte Federale dello stato del Missouri non ha annullato la condanna. Nei giorni scorsi era intervenuto anche il Papa chiedendo per l'uomo la grazia. Amnesty International, intervista da Fanpage.it, parla di una sentenza "incostituzionale" che viola il diritto internazionale e del fatto che la battaglia per l'abolizione della pena di morte negli Usa sia ancora lunga. "Dal punto di vista di un governatore il consenso del suo elettorato vale di più di un appello del Papa", spiega Riccardo Noury.
Continua a leggere

Usa, sparatoria in un ospedale a Philadelphia: aggressore spara ai pazienti in camice e mascherina


Si è conclusa con il ferimento e l'arresto dell'uomo che nella notte tra domenica e lunedì ha dato vita a una sparatoria all'interno dell'ospedale Thomas Jefferson di Philadelphia, negli Usa. Con indosso un camice e una mascherina ha sparato al nono piano della struttura uccidendo un uomo e poi si è dato alla fuga inseguito dalla polizia.
Continua a leggere

Bimbi sopravvivono a naufragio: aggrappati al cadavere della madre che li ha allattati fino alla morte


Dove essere un viaggio di svago fino all’isola di Tortuga. Ma quella traversata in mare è trasformato in tragedia per una famiglia venezuelana e i loro amici. Tra loro Mariely Chacón coi i due figli di 2 e 6 anni e la babysitter si sono rifugiati su una scialuppa di salvataggio improvvisata. La donna, 40enne, ha salvato la vita dei suoi due piccoli, allattandoli. Ma per fare ciò è stata costretta a bere la propria urina...
Continua a leggere

Usa, intensive piene di pazienti Covid: 74enne rifiutato da 43 ospedali muore per problemi cardiaci


È morto dopo un malore causato dai suoi pregressi problemi cardiaci il 73enne Ray Martin DeMonia la cui famiglia ha ora lanciato un appello affinché chi non lo abbia ancora fatto, si vaccini. Sono infatti ben 43 gli ospedali che hanno rifiutato il ricovero dell'uomo perché pieni a causa dei pazienti Covid bisognosi di cure ospedaliere.
Continua a leggere

Non si hanno più notizie di Hamlet Lavastida, l’artista da giugno recluso a Cuba


Lo scorso 21 giugno, di rientro da un soggiorno presso una galleria berlinese, Hamlet Lavastida, giovane artista grafico cubano, è stato fermato dalla polizia all’aeroporto de L’Avana. Dopo un periodo di quarantena è stato confinato in una cella di massima sicurezza del carcere di Villa Marista: da allora si hanno pochissime notizie sul suo conto.
Continua a leggere

Usa, 46 morti per l’uragano Ida: 23 solo nel New Jersey. Strade come fiumi a New York


Sale a 46 il bilancio delle vittime dell'uragano Ida abbattutosi sulla costa orientale degli Stati Uniti. Secondo quanto riportato dalla Cnn la metà delle vittime, 23 persone, sono morte solo nel New Jersey. Strade allagate a New York e mezzi pubblici in tilt. Intanto il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, oggi si recherà a New Orleans, in Louisiana, per valutare i danni provocati dall'uragano.
Continua a leggere

Si chiamano Capibara, pesano 90 chili e stanno invadendo Buenos Aires: sono i moderni “Che Guevara”


Da giorni hanno invaso le strade a Nord di Buenos Aires in Argentina alla ricerca di cibo, distruggendo prati e giardini, e seminando il panico tra passanti e automobilisti. Sono i Capibara, enormi roditori piuttosto comuni in Sud America il cui habitat naturale è la palude. Qualcuno ha iniziato curiosamente a chiamarli i moderni "Che Guevara"
Continua a leggere

New York, uomo in bici lascia in strada un pacco sospetto: evacuata Times Square


È stato visto mentre abbandonava un pacco sospetto sui gradini di una scalinata per poi andare via, l'uomo in bici sospettato dalla polizia di aver lasciato un possibile pacco bomba. Per questo questo pomeriggio Times Square a New York è stata evacuata per permettere i controlli da parte della polizia giunta poco dopo con vigili del fuoco e artificieri.
Continua a leggere

Morta influencer 22enne, incidente in moto col marito. L’ultimo post: “Siate folli, la vita è breve”


Una drammatica fine quella Júlia Hennessy Cayuela. L'influencer, seguita da 332mila utenti, è morta dopo un incidente in moto insieme al marito. Poco prima la 22enne aveva postato la foto mentre era in viaggio con Daniel ora in condizioni critiche) nei pressi di San Paolo, in Brasile. "La vita è breve, siate folli - io, te, dio e la strada. I tuoi sogni sono i miei", recita il messaggio a corredo dello scatto.
Continua a leggere

Usa, condannato a morte Michael Gargiulo: lo “squartatore di Hollywood”


Michael Gargiulo, conosciuto come lo "squartatore di Hollywood”, è stato condannato a morte dal giudice di Los Angeles Larry Fidler per aver ucciso due donne e tentato di assassinarne un'altra in California. Un caso che ha avuto molta risonanza anche perché una delle vittime, la 22enne Ashley Ellerin, è stata uccisa nel 2001 mentre si stava preparando per andare a un appuntamento con l'attore Ashton Kutcher che si è seduto sul banco dei testimoni durante il processo.
Continua a leggere

Canada, scoperte altre 160 tombe di bambini indigeni in una ex scuola cattolica


Sono almeno 160 le tombe rinvenute nei pressi dei terreni che un tempo ospitavano la Kuper Island Residential School, nella zona della Colombia Britannica, in Canada. L'annuncio è arrivato dalla tribù amerinda Penelakut attraverso un comunicato: il prossimo 2 agosto è stata annunciata una marcia in ricordo dei bambini indigeni sottratti alle loro famiglie e morti nei collegi.
Continua a leggere

Palazzo crollato a Miami, terminate le ricerche: il bilancio è di 54 morti e 86 dispersi


È drammatico il bilancio del crollo improvviso del palazzo di Miami avvenuto lo scorso 24 giugno. Sono 54 i morti e 86 le persone che risultano ancora disperse. La possibilità di trovare sopravvissuti però è nulla tanto che i vigili del fuoco hanno deciso di comunicare alle famiglie che d'ora in avanti non si cercherà di recuperare i resti di chi è ancora sotto le macerie.
Continua a leggere

Storica sentenza in Messico: consumare marijuana per uso ricreativo non sarà più un reato


La Corte Suprema messicana ha approvato a maggioranza di 8 a 3 una sentenza con la quale viene stabilito che consumare marijuana per uso ricreativo non sarà più un reato. Il presidente del massimo tribunale del Paese sudamericano, Arturo Zaldívar, ha definito la decisione "storica per il trionfo della libertà". Resta, tuttavia, proibito il consumo in pubblico, davanti a minori.
Continua a leggere

In Canada caldo record a 49,5 gradi: 134 morti per il calore, soprattutto anziani


Il Canada ha stabilito ieri 29 giugno un nuovo record di temperature estreme, per il terzo giorno consecutivo: 49,5 gradi sono stati registrati a Lytton, un villaggio a nordest di Vancouver, nel bel mezzo di un'ondata di calore - senza precedenti - che sarebbe all'origine di decine di decessi improvvisi, soprattutto tra le persone più anziane. Il termometro è stabilmente sopra i 30 gradi da molti giorni...
Continua a leggere

Emergenza Covid in Perù, terapie intensive piene al 95% e paura variante: “Servono dosi di vaccino”


In Perù, primo paese al mondo per mortalità pro capite da Covid-19, continua l'emergenza sanitaria. Nonostante nelle ultime settimane si stia registrando un calo di nuovi casi e di decessi resta alta la pressione sul sistema sanitario. L'appello di Medici senza Frontiere a Fanpage.it: "Mancano le dosi di vaccini, chi è messo meglio intervenga subito".
Continua a leggere