Bolsonaro, l’ultima follia: si a mascherine per strada, ma no in chiese, negozi e fabbriche


L'ultima trovata del presidente brasiliano Jair Bolsonaro in termini di misure anticontagio è stata quella  di varare una legge che impone l'uso della mascherina in strada e sui trasporti pubblici ma non in chiese, scuole, negozi e fabbriche. Bolsonaro ha inoltre posto il veto a un articolo della stesse legge che avrebbe costretto il governo a fornire mascherine ai gruppi vulnerabili.
Continua a leggere

Stuprarono in tre una sedicenne, per il giudice fu solo “uno sfogo sessuale”


"Uno sfogo sessuale".  È con questa motivazione che l'accusa di stupro in concorso è stata derubricata ad 'abuso sessuale semplice' per tre giovani ritenuti responsabili di aver aggredito sessualmente una minorenne mentre era incosciente durante una festa privata a casa di uno dei giovani a Playa Union, in Argentina. Con un capo di imputazione di questo tipo i tre potrebbero cavarsela con una condanna a tre anni.
Continua a leggere

Morta a 17 anni nello schianto dell’auto: “Uccisa dal fidanzato simulando un incidente”


Avrebbe intenzionalmente diretto l'auto conto il camion nell'intenzione di uccidere la fidanzata diciassettenne. A tre anni dai fatti, Gustavo Villarreal è stato accusato dalla procura di "omicidio aggravato dal legame sentimentale e dal crimine di genere". L'indagine della Procura ipotizza che volesse uccidere la fidanzata simulando un incidente stradale.
Continua a leggere

Sparatoria in Canada, arrestato un uomo: “Vestito da poliziotto, ha colpito molte persone”


Un uomo di 51 anni, identificato come Gabriel Wortman, è stato catturato dalle forze dell’ordine della Nuova Scozia, in Canada, dopo che diverse persone sono state colpite. La polizia al momento non ha confermato la presenza di morti o feriti. Il presunto aggressore, che indossava una uniforme, avrebbe sparato contro diverse persone.
Continua a leggere

Kamylle, studentessa di 17 anni, muore per Coronavirus: era stata trattata con clorochina


Kamylle Ribeiro, studentessa di 17 anni, è la più giovane vittima del Coronavirus nello stato di Rio de Janeiro, in Brasile. Il decesso si è verificato dopo 20 giorni di ricovero in terapia intensiva. La ragazza era stata trattata con clorochina, farmaco antimalarico di cui ancora non è stata provata l'efficacia scientifica contro il Covid-19.
Continua a leggere

Scomparsa da 11 giorni, ritrovata cadavere in una valigia la 26enne Camila: arrestato l’ex


Camila Aldana Tarocco, 26 anni, scomparsa da 11 giorni è stata ritrovata cadavere ieri a Moreno (Buenos Aires). La ragazza, madre di due bimbi di 5 e 7 anni è stata uccisa, verosimilmente dal suo ex, Ariel Alberto González, 33 anni. Il suo corpo è stato ritrovato dentro una borsa interrata nei campi vicini alla casa di Gonzales.
Continua a leggere

“Ti ucciderò perché ti amo”. Mamma di due bimbe ammazzata dall’ex. Lo aveva già denunciato


"Ti ucciderò perché ti amo", ha detto al telefono il femminicida a Maria Alejandra alcuni giorni prima di commettere il delitto. La vittima, 22 anni, madre di due bambine è andata a chiedere protezione alla polizia ma le è stato risposto che appena finita la quarantena avrebbe ricevuto 'cure psicologiche'. Pochi giorni dopo l'ex l'ha ammazzata a coltellate davanti alla figlioletta. Era già sottoposto a misure restrittive.
Continua a leggere

Argentina, bimba di 2 anni sepolta nella sabbia fino al collo: i genitori fanno sesso in mare


I fatti sono avvenuti lunedì 3 febbraio su una spiaggia di Santa Clara del Mar, nella provincia di Buenes Aires. Quel giorno c'erano 35° gradi. La piccola sarebbe stata lasciata nella sabbia per almeno 45 minuti. Nel frattempo i suoi genitori si esibivano in "atti osceni" in mare. Sono stati gli altri bagnanti a chiamare la polizia.
Continua a leggere

Brasile. Birra contaminata da glicole dietilenico: 4 vittime accertate. Ecco i marchi interessati


Il glicole dietilenico è una sostanza organica (e tossica) utilizzata come solvente in diversi settori: sicuramente non ci si aspetta è di trovarlo nella birra, al contrario di quanto starebbe succedendo nello stato del Minas Gerais, a Sud-Est della capitale Brasilia. I test eseguiti dal ministero dell'Agricoltura brasiliano confermano la contaminazione.
Continua a leggere

Panama, sei bambini e una donna incinta ritrovati in una fossa: torturati e uccisi in un esorcismo


Una donna e cinque dei suoi figli sono stati rinvenuti nella fossa comune in una giungla della comunità indigena dei Ngabe-Buglé, la più numerosa dello Stato caraibico. Le vittime hanno tra gli 1 e i 17 anni. Le vittime erano state scelte dagli appartenenti della setta "La nuova luce di Dio": la polizia ha arrestato 10 persone.
Continua a leggere

Stupra e uccide una bambina di 6 anni: accerchiato dalla folla, viene linciato e bruciato vivo


Alfredo Roblero, accusato di aver violentato e ucciso una bambina di 6 anni nel  piccolo villaggio di Cacahoatan nello stato di Chiapas, in Messico, è stato bruciato vivo dalla folla, che prima lo ha linciato e poi ne ha cosparso il corpo con del carburante. Le immagini, riprese dai presenti con gli smartphone, hanno fatto il giro del web.
Continua a leggere

Dieci anni dopo il terremoto, tutti hanno dimenticato Haiti


Il 12 gennaio 2010, un terremoto di magnitudo di 7.0 ha devastato Haiti, uno dei Paesi più poveri al mondo. Oltre 220mila morti, senza contare i feriti e più di un milione e mezzo di sfollati. Una tragedia che ha mobilitato il mondo intero, accorso per prestare i primi soccorsi. Solo una minima parte degli aiuti internazionali, tuttavia, è arrivata ad Haiti. 10 anni dopo il sisma, gli haitiani sono esasperati per la mancanza di lavoro e l’aumento incontrollato dei prezzi. E sull’isola caraibica i disordini sono sempre più violenti.
Continua a leggere

Argentina, denuncia il padre: “Mi stupra da quando avevo 9 anni, ho avuto quattro figli da lui”


Una drammatica storia di violenza domestica quella che arriva da Arequito, in Argentina. Una 32enne ha denunciato il padre alla polizia, accusandolo di averla stuprata da quando ne aveva appena nove. Dalle continue violenze, negli anni, sarebbero nati anche quattro figli. La donna si è decisa a raccontare tutto alla polizia solo quando ha capito che i ragazzi (il più grande ha 19 anni, il più piccolo 9) erano in pericolo.
Continua a leggere