Farmaci con ranitidina, l’allarme Aifa: sui social liste false di lotti ritirati e vietati

Lo comunica l'Agenzia sul suo sito invitando a consultare solo gli elenchi ufficiali.

Dopo il ritiro dal mercato e il divieto d’utilizzo di diversi lotti di medicinali anche da banco contenenti ranitidina – tra cui Buscopan antiacido e Ranidil – l’Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) informa «che nelle ultime ore sui social network si stanno diffondendo liste di farmaci che nulla hanno a che vedere con quelli oggetto dei provvedimenti restrittivi disposti nei giorni scorsi che riguardano esclusivamente farmaci contenenti ranitidina». Per questo l’agenzia raccomanda di consultare esclusivamente le informazioni pubblicate sul proprio portale.

L’AIFA RACCOMANDA DI CONSULTARE SOLO GLI ELENCHI SUL PORTALE

«Gli elenchi dei lotti dei farmaci contenenti ranitidina interessati dal ritiro e di quelli interessati dal divieto di utilizzo», ricorda l’Aifa, «sono disponibili alla pagina: https://www.aifa.gov.it/revisione-ranitidina». Ogni altro elenco difforme da quelli su indicati «non è da considerarsi attendibile».

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it