Calcio: chi vincerà lo scudetto quest’anno?

La volata per la corsa scudetto e per i piazzamenti utili in chiave Champions League renderà spettacolare la coda finale di questo campionato di serie A, 2020-2021. Come abbiamo già potuto constatare durante il girone d’andata, gli ultimi turni del campionato saranno molto intensi e fitti di incontri chiave e big match, assolutamente da non perdere e da seguire fino alla fine. Si parte dalla 31esima giornata, con Milan-Genoa, Lazio-Benevento, Atalanta-Juventus, Torino-Roma, ma soprattutto Napoli-Inter. Da questa giornata in poi le gerarchie del campionato potranno mostrarci qualcosa in più, rispetto alla situazione attuale dove i pronostici oggi misti per il campionato di serie A ci mostrano come il livello di equilibrio sia oramai una costante per la stagione in corso.

Lotta scudetto e zona Champions: almeno 7 le squadre protagoniste

Si prosegue per la 32esima giornata con Milan-Sassuolo, Spezia-Inter, Juventus-Parma e soprattutto ancora con gli scontri diretti tra Roma e Atalanta e Napoli e Lazio. Un testa-coda interessante, visto che le squadre che non concorrono per la testa della classifica, sono chiamate a ottenere punti preziosi in termini di lotta salvezza. Visti alcuni sorprendenti risultati di Crotone, Spezia e Benevento, non sarà semplice fare pronostici, dato che in questa stagione abbiamo già visto come squadre del livello di Juventus, Napoli e Milan, abbiano perso terreno più di una volta proprio contro le neo-promosse che lottano per la permanenza nel campionato di massima divisione. Per la 33esima giornata vedremo poi Fiorentina-Juventus, Inter-Verona, Cagliari-Roma, Torino-Napoli e Lazio-Milan, sfide che come si è visto durante il girone di andata, potrebbero avere un esito tutt’altro che scontato. Da sottolineare in particolare come allo Stadium la Fiorentina sia stata capace di battere i campioni d’Italia bianconeri, mentre il Napoli di Gattuso contro i granata ha evitato la sconfitta solo allo scadere grazie a una prodezza del suo capitano, Lorenzo Insigne.

A maggio la sfida scudetto si accende grazie ai big-match in calendario

Si entra poi nel mese di maggio, con Crotone-Inter, Milan-Benevento, Lazio-Genoa, Napoli-Cagliari, Udinese-Juventus e Sampdoria-Roma. A questo punto le dinamiche fondamentali per i piazzamenti di Champions ed Europa League, potrebbero essere già disegnati, ma bisogna sempre tenere conto delle sfide tra le prime e le ultime della classe, in un campionato dove l’imprevedibilità dei risultati ha evidenziato un innalzamento del livello medio delle squadre coinvolte. In calendario ci sono poi sfide come Inter-Sampdoria al Meazza e Juventus-Milan all’Allianz, con la volata finale che mette in cartellone Inter-Roma, Sassuolo-Juventus, Torino, Milan e poi ancora Roma-Lazio, Milan-Cagliari e Juventus-Inter. L’ultima giornata di campionato, quando i giochi scudetto potrebbero essere già decisi, mostra ancora una sfida potenzialmente utile per uno spareggio in zona Champions tra Atalanta e Milan, un testa vs coda tra Spezia e Roma, un intrigante match come Napoli-Verona, mentre Andrea Pirlo e la Juventus chiuderanno la stagione a Bologna, così come l’Inter di Conte affronterà l’Udinese di Luca Gotti.

Mentre in questa fase del campionato i giochi sono ancora aperti, nonostante il divario tra la zona Champions e il resto della classifica, si faccia sempre più evidente, resta ancora da capire quali squadre saranno coinvolte per la zona salvezza, con Crotone, Parma, Torino, Cagliari e il resto delle squadre.

Consiglia