Sonego – Rublev, orario e diretta TV della finale del Torneo Atp di Vienna


Lorenzo Sonego sfida Andrey Rublev nella finale del torneo Atp 500 di Vienna. Il match tra il tennista italiano e il russo è in programma domenica 1° novembre alle ore 14. Dopo aver battuto Djokovic e Evans, l'azzurro sogna un altro exploit contro Rublev reduce da un 2020 eccezionale. Ecco tutto quello che c'è da sapere per vedere la partita in TV e streaming.
Continua a leggere

Mihajlovic protesta: “Il Var? Ci facciano sapere come c***o funziona. Non si capisce nulla”


Sinisa Mihajlovic dopo Bologna-Cagliari ha puntato il dito contro il Var, esternando le sue perplessità soprattutto sull'utilizzo dello stesso da parte degli arbitri. Il tutto senza usare troppi giri di parole: "Si mettessero d'accordo per sapere come c***o dobbiamo farlo. Una volta è fallo, una volta no. Una volta interviene, una volta no. Poi su questi casi, come la vedo io l'arbitro deve decidere e il Var non intervenire"
Continua a leggere

Gerry Scotti positivo al Covid, è in studio a Tu sì que vales perché il programma è registrato


Gerry Scotti, che ha annunciato di essere risultato positivo al Covid, compare regolarmente nello studio di Tu sì que vales, seduto sulla sua poltrona da giudice. La partecipazione del conduttore allo show, tuttavia, non dipende dal coronavirus: le puntate di Tu sì que vales in onda durante queste settimane sono state registrate con largo anticipo.
Continua a leggere

Silvia Toffanin piange durante l’omaggio a mamma Gemma: “Oggi a Verissimo perché lo voleva lei”


Silvia Toffanin conclude con un omaggio alla madre scomparsa la puntata di Verissimo più difficile della sua carriera. Poco prima di salutare gli spettatori, la conduttrice ha voluto rivolgere un saluto a mamma Gemma, senza riuscire a trattenere le lacrime: “Sono sicura che ovunque lei sia oggi, lei mi stia guardando. Posso solo dire: Mamma, ti amo”.
Continua a leggere

Marotta dopo Inter-Parma: “Rigore su Perisic palese, denuncio un vuoto normativo sul Var”


L'amministratore delegato dell'Inter dopo il pareggio contro il Parma ha puntato il dito sul mancato rigore concesso ai nerazzurri per un fallo di Balogh su Perisic: "C'è un vuoto normativo, perché il Var come ben sapete interviene solo in caso di estremo/chiaro errore dell'arbitro. Questo non giustifica che si debba assistere ad un susseguirsi di valutazioni sbagliate. E anche oggi c'era un palese, chiarissimo rigore".
Continua a leggere

Nuovo lockdown nel Regno Unito: l’annuncio di Boris Johnson


Il premier britannico Boris Johnson, dopo una riunione di emergenza del Consiglio dei ministri, ha annunciato un nuovo lockdown nazionale bis di un mese in Inghilterra, che scatterà da giovedì 5 novembre fino al prossimo 2 dicembre, per cercare di fermare la seconda ondata di Coronavirus. Quello disposto dal primo ministro britannico è in realtà un semi lockdown, con scuole e università aperte.
Continua a leggere

Gervinho, da obiettivo a (quasi) giustiziere dell’Inter: quanto avrebbe fatto comodo a Conte


L'Inter contro il Parma non è andata oltre il 2-2, riuscendo a rimontare un doppio svantaggio in extremis. Assoluto protagonista del match l'ivoriano Gervinho autore di una bella doppietta. Una beffa per Conte, visto che l'ex Roma è stato uno degli obiettivi di mercato dell'ultima finestra di trattative. Nuovo assalto in programma a gennaio.
Continua a leggere

Inter, Beppe Marotta sbotta in diretta: “Più rispetto, ora saremo noi a fare i rigidi”


Polemica accesa nelle parole di Marotta nei confronti della Federcalcio non solo italiana: "Saremo rigidi da ora in poi nel gestire le varie convocazioni delle Nazionali perché serve rispetto verso i club e buon senso da parte di tutti". L'af nerazzurro rincara la dose: "Infortuni, Covid, impegni ravvicinati, Nazionali: non si può più preparare una partita con calma"
Continua a leggere

Nuovo studio mostra quanto è efficace la chiusura delle scuole per fermare i contagi da coronavirus


La chiusura delle scuole è una delle misure draconiane "cardine" per fermare la diffusione di patogeni infettivi durante una pandemia, come del resto accaduto durante la prima ondata di COVID-19 all'inizio dell'anno, e come si sta valutando di fare in questi giorni. Ma quanto è realmente efficace la misura? Lo mostra un nuovo studio dell'Università di Edimburgo.
Continua a leggere

Milano, Esercito in campo per gestire i tamponi rapidi in due parcheggi. Fontana: “Si parte lunedì”


Da lunedì in Lombardia inizieranno a essere usati i tamponi rapidi acquistati dalla Regione. Si parte con le Ats e Asst della Lombardia "in determinati ambienti pubblici e successivamente, grazie ad una delibera che sarà presentata in giunta martedì 3 novembre, saranno forniti a medici e pediatri di famiglia che daranno la disponibilità", ha spiegato il presidente Fontana. A Milano in campo anche l'esercito per allestire due "drive-through" nei parcheggi Atm a Romolo e in via Novara, dove il personale degli ospedali San Paolo e San Carlo effettuerà i tamponi rapidi al personale della scuola e agli studenti.
Continua a leggere

Perché il Cts si riunisce ora e quando il governo potrebbe decidere su lockdown e nuovo Dpcm


Il governo ha convocato una riunione d'urgenza del Comitato tecnico-scientifico: stando a quanto appreso da Fanpage.it, il Cts dovrà esprimere un parere sulle richieste di chiusura avanzate da Lombardia e Campania, al momento le regioni più colpite dall'epidemia e sul possibile lockdown nazionale e sulle eventuali nuove misure restrittive, da discutere in Consiglio dei Ministri già domani sera.
Continua a leggere

Bollettino Coronavirus, oggi 31.758 contagi e 297 morti per Covid: i dati di sabato 31 ottobre


Ennesimo record di casi di Coronavirus in Italia: nelle ultime 24 ore i nuovi contagi registrati sono stati 31.758, su oltre 215mila tamponi effettuati, per un totale di 679.430 infezioni dall'inizio dell'emergenza Covid-19. Cresce anche il numero dei morti: +297 rispetto a ieri. Boom di casi in Lombardia, con quasi novemila casi, seguita da Campania, Lazio, Veneto e Piemonte.
Continua a leggere

Michelle Hunziker: “Per anni Aurora non si mostrava in costume con me, il confronto era un trauma”


L'intervista di Michelle Hunziker a Verissimo, con le parole sulla figlia Aurora che da adolescente rimase traumatizzata dal confronto con la madre imposto dai media: "Sui giornali scrivevano che aveva la cellulite. Ho cercato di proteggerla ma questa cosa l'ha traumatizzata molto". E sul legame con il marito Tomaso Trussardi: "Farlo funzionare è la sfida della mia vita".
Continua a leggere