Il Tar dà ragione alla Regione Lazio: rimane l’obbligo del vaccino antinfluenzale


Il tribunale amministrativo ha respinto le richieste di sospensione dell'ordinanza della Regione Lazio che rende obbligatorio il vaccino antinfluenzale per gli over 65 e il personale sanitario. "Una efficace copertura antinfluenzale consente di verificare prima i sintomi del Covid ed evitare inutili assembramenti presso i pronto soccorso", ha ribadito l'assessore Alessio D'Amato.
Continua a leggere