Union Berlino, calciatori e staff rinunciano agli stipendi per salvare il club


Giocatori e staff tecnico dell'Union Berlino aderiscono a una sorta di cassa integrazione per salvare la società pesantemente danneggiata dal punto di vista economico, evitando così che il club licenzi i dipendenti. "Vogliamo superare questo momento difficile con tutti i sostenitori dell'Union Berlino", ha ammesso il capitano della squadra.
Continua a leggere