I vincitori dei Premi César 2020, agli Oscar francesi trionfa I miserabili, di Ladj Ly


La 45esima edizione degli Oscar francesi de cinema hanno visto trionfare come Miglior film I miserabili, di Ladj Ly che ha vinto anche i premi alla Migliore promessa maschile (Alexis Manenti), al Miglior montaggio e il César del Pubblico. Il Miglior regista è Roman Polanski per L'ufficiale e la spia, mentre i Migliori attori protagonisti sono Roschdy Zem e Anaïs Demoustier. Dov’è il mio corpo è il Miglior film d’animazione mentre Parasite, dopo i 4 Oscar, porta a casa anche il premio come Miglior film straniero.
Continua a leggere

Video: È complicato

È complicato

Una breve storia d'amore con complicazioni temporali

In italiano non c'è proprio una formula analoga, ma in inglese è piuttosto comune, quando un rapporto sentimentale non è proprio chiarissimo, o non va liscio come l'olio, usare la frase it's complicated, è complicato. C'è anche un film con questo titolo, con Maryl Streep e Steve Martin. La breve storia d'amore in questo corto, ecco è decisamente "complicated". O forse è semplice: un ragazzo timido che deve trovare il coraggio di proporsi, una ragazza, dei pretendenti, la lotta tra i pretendenti. Con complicazioni però. Il corto... - Leggi l'articolo

 

CINEMA - Video - 29 febbraio 2020 - articolo di S*

Migliora la qualità dell’aria di Milano: il forte vento ha spazzato via le polveri sottili


Il forte vento delle ultime ore ha "ripulito" il cielo di Milano dalle polveri sottili: se i valori erano di molto sopra i limiti fino a martedì, nel giro di 24 ore si sono prima dimezzati e poi diminuiti ulteriormente, arrivando ad essere un quinto del valore registrato 48 ore prima. E nei prossimi giorni prevista pioggia: il valore potrebbe ulteriormente abbassarsi.
Continua a leggere

Napoli, incendio in un appartamento: pompieri bloccati da auto in sosta selvaggia


Incendio in via degli Zingari, all'interno di un appartamento. Vigili del fuoco che trovano strade bloccate da auto in sosta selvaggia e costretti a fare un giro diverso per raggiungere il palazzo. Salva l'anziana che viveva all'interno dell'abitazione. Borrelli: "Chi ostacola i soccorsi con comportamenti irresponsabili deve essere punito duramente, è l’unica soluzione".
Continua a leggere

Noemi, iniziato il processo. I genitori: ‘Nostra figlia lotta per stare bene’


È iniziato oggi il processo che vede imputati i fratelli Del Re per il ferimento della piccola Noemi, lo scorso maggio a piazza Nazionale, in pieno giorno, durante una sparatoria. I genitori della piccola per la prima volta hanno visto i due uomini, anche se in video - conferenza. Lottano per avere giustizia, ma anche perché Noemi possa tornare a vivere la sua vita, come tutti gli altri bambini.
Continua a leggere

Robert Moreno: “Ho fatto la guardia di sicurezza e il commesso, poi la chiamata di Luis Enrique”


Robert Moreno è l'allenatore del Monaco ed è considerato uno dei migliori profili degli allenatori del calcio spagnolo. Il giovane asturiano ha vissuto un 2019 molto turbolento dopo la rottura con Luis Enrique, di cui è stato assistente in tutte le sue esperienze calcistiche, ma nell'intervista a L’Equipe ha raccontato il suo percorso lavorativo prima della chiamata dell'ex tecnico della Roma: "Ho fatto la guardia di sicurezza, il commesso e ho lavorato in banca. Poi è arrivata la sua chiamata".
Continua a leggere

Dopo la mascherina di Fontana ci mancavano i topi di Zaia

Il presidente del Veneto: «Tutti abbiamo visto i cinesi mangiare topi vivi». I governatori delle due Regioni più colpite dal coronavirus sembrano aver perso il sangue freddo sull'emergenza.

I governatori delle due Regioni più colpite dal coronavirus, Attilio Fontana della Lombardia e Luca Zaia del Veneto, sembrano aver perso il sangue freddo sull’emergenza. Dopo il video di Fontana (che non è risultato positivo) con la mascherina in diretta su Facebook, il 28 febbraio è arrivato il turno del governatore del Veneto. «Li abbiamo visti tutti mangiare topi vivi o altra roba del genere», ha detto Zaia, leghista come il collega lombardo, in un’intervista ad Antenna Tre sul tema della diffusione del coronavirus riferendosi ai cinesi. Inutile dire che il governatore è immediatamente finito nella bufera, travolto da accuse di razzismo.

«Mi spiace che qualcuno abbia montato una polemica su questo, non ho mai detto che i cinesi non si lavano. E mi scuso se ho ho urtato la sensibilità di qualcuno, anche per i rapporti personali, noti e testimoniati, che ho con la comunità cinese», ha detto per placare la polemica, «mi spiace d’essere stato da alcuni frainteso, e da altri volutamente strumentalizzato. La mia era una riflessione che non voleva offendere nessuno; si riferiva alla montagna di materiale e video, molti dei quali fake, che pesano sulla ‘reputazione’ di questo virus».

L’AMBASCIATA CINESE: «BASITI DA OFFESE GRATUITE»

«In un momento cruciale come questo, in cui Cina e Italia si trovano fianco a fianco ad affrontare l’epidemia, un politico italiano non ha risparmiato calunnie sul popolo cinese. Si tratta di offese gratuite che ci lasciano basiti. Ci consola il fatto che moltissimi amici italiani non sono d’accordo con tali affermazioni e, anzi, le criticano fermamente. Siamo convinti che quelle parole non rappresentino assolutamente il sentire comune del popolo italiano», ha detto il portavoce dell’ambasciata cinese commentando, senza mai citarla direttamente, la frase di Zaia sui topi.

Leggi tutte le notizie di Lettera43 su Google News oppure sul nostro sito Lettera43.it

Benevento, prolungato il contratto di Filippo Inzaghi. Vigorito: “Ha rinnovato”


Filippo Inzaghi sarà l'allenatore del Benevento anche il prossimo anno in Serie A. Il club sannita non ha ancora raggiunto la matematica promozione ma manca davvero poco per il raggiungimento dell'obiettivo. È stato il presidente Vigorito a ufficializzare l'accordo per il prolungamento del rapporto con il tecnico nella conferenza stampa alla vigilia della gara contro lo Spezia.
Continua a leggere

Di Maio: “In nessun paese al mondo si cerca di far cadere il governo durante una crisi sanitaria”


"In nessun paese al mondo, in piena emergenza coronavirus che sta diventando anche economica, qualcuno si sognerebbe di aprire una diatriba politica per fare le scarpe al governo, cerchiamo di non guadagnarci questo primato", così il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio durante un'intervista con il direttore di Fanpage.it Francesco Piccini nel giorno dell'apertura del nuovo Campus della Leonardo S. p. A. a Pomigliano D'Arco.
Continua a leggere

Morte Kobe Bryant, la coreografia dei tifosi del Los Angeles FC per la stella NBA e la figlia Gigi


Un bellissimo omaggio alla memoria di Kobe Bryant e alla figlia Gigi, scomparsi in un incidente di elicottero sulla collina di Calabasas lo scorso 26 gennaio insieme ad altre 7 persone, è arrivato ieri da parte dei tifosi del Los Angeles FC prima della gara di Concachampions contro i messicani del León: i supporter hanno accolto le due squadre con un enorme immagine del campione della NBA e della sua giovane figlia insieme a dei cartoncini viola e gialli, i colori dei Los Angeles Lakers, che facevano da contorno ai numeri 8 e 24. Carlos Vela ha indossato una fascia da capitano dedicata a Kobe e alle vittime dell'incidente dello scorso 26 gennaio.
Continua a leggere