Previsioni occupazionali in provincia di Salerno nel mese di giugno 2018

I programmi occupazionali delle imprese salernitane del settore privato dell’industria e dei servizi, rilevate dal sistema Excelsior per giugno    2018 :

…. saranno programmate circa 8.210 entrate; nella regione 31.300 e complessivamente in Italia circa 510.000;

….nel 21% dei casi le entrate previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 79% saranno a termine ( a tempo determinato o altri contratti con durata predefinita);

….le entrate previste si concentreranno per l’ 82% nel settore dei servizi e per l’ 81% nelle imprese con meno di 50 dipendenti;

….il 7% sarà destinato a dirigenti, specialisti e tecnici (ossia profili high skill), quota inferiore alla media nazionale (15%);

….in 17 casi su 100 le imprese prevedono di avere difficoltà a trovare i profili desiderati;

…. per una quota pari al 46% interesseranno giovani con meno di 30 anni;

…. Il 5% delle entrate previste sarà destinato a personale laureato;

….le tre figure professionali più richieste (cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici – personale non qualificato nei servizi di pulizia e in altri servizi alle persone  - conduttori di mezzi di trasporto ) concentreranno il 50% delle entrate complessive previste;

 

…..per una quota pari al 73% delle entrate viene richiesta esperienza professionale specifica o nello stesso settore;

         

….le imprese che prevedono entrate saranno pari al 16% del totale.

Per informazioni: Ufficio Statistica e Prezzi – Sig.ra Marisa Pareres (tel 0893068464, marisa.pareres@sa.camcom.it)

Innovazione e trasferimento tecnologico: sostegno alle imprese campane nella realizzazione di studi di fattibilità (Fase 1) e progetti (Fase 2) coerenti con la RIS3

Si ricorda che con Decreto Dirigenziale n. 198 del 21.05.2018,  pubblicato sul Burc n. 36 del 21/05/2018  - la Regione Campania ha approvato l’avviso pubblico per il sostegno alle imprese campane nell’ambito delle aree di specializzazione coerenti con la RIS3 Strategia di Specializzazione Intelligente - (aerospazio, beni culturali, turismo, edilizia sostenibile, biotecnologie, salute dell’uomo, agroalimentare, energia e ambiente, materiali avanzati e nanotecnologie, trasporti di superficie, logistica).

 

In particolare, con l’avviso la Regione intende finanziare le seguenti attività di innovazione tecnologica:

 

Fase 1 – Studi preliminari per micro e piccole e medie imprese per esplorare la fattibilità tecnica ed economica, la difendibilità intellettuale ed il potenziale commerciale di idee innovative;

Fase 2 – Progetti di trasferimento tecnologico e di prima industrializzazione per le imprese innovative e ad alto potenziale.

 

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 45 milioni di euro di fondi FESR 2014-2020 (5 milioni per la fase 1 e 40 milioni per la fase 2).

 

Con questo bando la Regione intende stimolare la partecipazione qualificata delle imprese campane a progetti per la ricerca e l’innovazione, con l’obiettivo di valorizzare quelli di qualità e di aumentare la competitività del nostro sistema industriale e produttivo, attraverso il trasferimento sul mercato dei risultati della ricerca.

 

I progetti devono essere realizzati nell’ambito di proprie unità locali situate in Campania e prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a 50mila euro e non superiori a 120mila euro per la fase 1, e non inferiori a 500mila euro e non superiori a 2 milioni di euro per la fase 2.

 

Le domande di agevolazione potranno essere presentate a mezzo PEC, all’indirizzo avvisotrasferimentotecnologico@pec.regione.campania.it a partire dalle ore 12 del 45° giorno dalla pubblicazione dell’avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania. La procedura di selezione delle domande è a “sportello valutativo” e durerà di regola 30 giorni dal termine di presentazione delle stesse.

 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il seguente link della Regione Campania:

 

http://porfesr.regione.campania.it/it/news/primo-piano/innovazione-e-trasferimento-tecnologico-sostegno-alle-imprese-campane-nella-realizzazione-di-studi-di-fattibilita-fase-1-e-progetti-fase-2-coerenti-con-la-ris3

 

Indagine Excelsior sull’andamento dell’occupazione nelle imprese nel trimestre AGOSTO – OTTOBRE 2018

Periodo di rilevazione:  25 GIUGNO – 5 LUGLIO   2018

 

Unioncamere, in accordo con l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro (ANPAL) sta realizzando, insieme alle Camere di Commercio dei diversi territori, il progetto Excelsior, già sviluppato con successo a partire dal 1997. Il progetto ha l’obiettivo di monitorare le prospettive dell’occupazione nelle imprese ed alla relativa richiesta di profili professionali. Sul sito http://excelsior.unioncamere.net  e www.sa.camcom.it sono disponibili i principali risultati della scorsa edizione.

Nell’ambito di questo progetto si sta  effettuando un monitoraggio relativo alle previsioni di assunzione relative a AGOSTO   – OTTOBRE   2018 attraverso un questionario indirizzato ad un campione di imprese e studi professionali con dipendenti, distribuiti su tutto il territorio nazionale e selezionati casualmente dagli archivi delle Camere di Commercio.

In particolare, la rilevazione viene realizzata attraverso un’interfaccia online accessibile direttamente attraverso uno specifico link riportato nella lettera di sensibilizzazione inviata alle imprese via PEC.

Nel corso dell’indagine, inoltre, le imprese potrebbero essere contattate dalla Camera di Commercio di Salerno con lo scopo di agevolare lo svolgimento della rilevazione.

Le notizie raccolte con l’indagine saranno trattate esclusivamente a scopo statistico, garantendo la massima riservatezza.

Ai sensi della normativa in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 196/03), i dati raccolti verranno elaborati sia in modo automatizzato che cartaceo e con modalità strettamente correlate all’indagine. Il conferimento dei dati è disciplinato dalla normativa applicata alle indagini con obbligo di risposta previste dal Programma Statistico Nazionale. Essi saranno diffusi, in ogni caso, in modo tale che non sia possibile risalire alle imprese che li forniscono.

Unioncamere, con sede in Roma, Piazza Sallustio, n. 21, è Titolare del progetto di ricerca.

Al termine della ricerca, Unioncamere e la  Camera di Commercio di Salerno renderanno noti, in forma anonima e aggregata, i risultati ottenuti.

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio di Statistica –  Marisa Pareres – tel. 089 3068464 –email: marisa.pareres@sa.camcom.it

 

Indice dei prezzi al consumo – Maggio 2018

L’Istat comunica che nel mese di maggio 2018, si stima che l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, aumenti dello 0,3% rispetto al mese precedente e dell’1,0% su base annua (da +0,5% registrato ad aprile). La stima preliminare era +1,1%.

La marcata ripresa dell’inflazione si deve prevalentemente ai prezzi dei Beni alimentari non lavorati, la cui crescita tendenziale passa da +0,7% di aprile a +2,4% e dei Beni energetici non regolamentati (da +2,7% a +5,3%). A questi fattori si aggiunge l’inversione di tendenza della dinamica dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (da -0,7% a +1,7%); contribuiscono poi, seppur in misura minore, i prezzi dei Tabacchi (da +2,8% a +3,4%) e quelli dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (da +1,0% a +1,3%).

L’“inflazione di fondo”, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, e quella al netto dei soli Beni energetici crescono entrambe da +0,5 di aprile a +0,8%.

L’aumento congiunturale dell’indice generale dei prezzi al consumo è dovuto ai rialzi dei prezzi di diverse tipologie di prodotto, tra cui spiccano quelli dei Beni energetici non regolamentati (+2,1%), degli Alimentari non lavorati (+1,9%), dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona e dei Tabacchi (+0,6% per entrambe).

L’inflazione accelera sia per i beni (da +0,7% di aprile a +1,0%) sia per i servizi (da +0,3% a +0,9%); il differenziale inflazionistico tra servizi e beni rimane negativo, ma più contenuto rispetto da aprile (da -0,4 punti percentuali a -0,1 punti percentuali).

Per maggiori informazioni:

Ufficio Statistica e Prezzi – sig.ra Marisa Pareres

Tel. 0893068464

Regione Campania: contributi fiere internazionali – risorse ancora disponibili

Si ricorda che dal 6 giugno 2018 sono aperti i termini per l’invio telematico delle domande di assegnazione dei VOUCHER (contributi a fondo perduto, pari al 70% delle spese) per la partecipazione delle PMI a fiere in Italia e all’estero, di cui all’avviso pubblico della Regione Campania, pubblicato sul BURC n. 33 del 7 maggio scorso.

- Misura dell’agevolazione: contributi in de minimis, a copertura del 70% delle spese ammissibili, per un massimo di n° 4 voucher, di cui: max 2 per fiere in Italia e Paesi UE, pari a € 3.000/cad; e max 2 per fiere extra UE, pari a € 5.000,00/cad (per cui ciascuna PMI può concorrere ad un importo agevolativo massimo di € 16.000 totali)

- Periodo di ammissibilità: fiere dal 1° luglio 2018 al 30 giugno 2019

- Spese ammissibili: locazione, allestimento, costi di iscrizione fiere, inserimento in catalogo, servizi di hostess e interpretariato, realizzazione di materiale promozionale/informativo, servizi di trasporto.

- Indirizzo Piattaforma web per la presentazione delle domande: http://simricerca.regione.campania.it/

 

Estate 2018 – Frecciarossa in Cilento – Venerdì 15/6 presentazione del servizio

Venerdì 15 giugno alle ore 11.15 presso la stazione di Salerno, si terrà la presentazione del servizio Frecciarossa per l’estate 2018 in Cilento. L'inizaitiva è stata organizzata dalla Regione Campania in collaborazione con Trenitalia e sarà presentata da Vincenzo De Luca, presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo Napoli, sindaco di Salerno, Andrea Prete, presidente della Camera di Commercio di Salerno, Tommaso Pellegrino, presidente dell’Ente Parco Nazionale del Cilento, Diano e Alburni, Corrado Matera, assessore al Turismo della Regione Campania, Gianpiero Strisciuglio, direttore della Divisione Passeggeri L- H. Trenitalia.

Alternanza Scuola Lavoro: approvate le graduatorie – contributi scuole II grado

Con determina  Dirigenziale n. 159 del 29/03/2018 è stata approvata la I graduatoria relativa alle istanze pervenute fino al 20 Febbraio 2018.

Con determina dirigenziale n. 265 del 25 maggio 2018 è stata approvata la II graduatoria relativa alle istanze pervenute dal 21 Febbraio al 30 Aprile 2018 (termine ultimo di scadenza  per la presentazione delle istanze di contributo).

Qui trovi il regolamento e la modulistica: https://goo.gl/sQm64Z

Per informazioni:

dr. Maria D’Alessio – 0893068208 mail: maria.dalessio@sa.camcom.it